Le Recensioni di Yaya: "Se solo cambiassi idea" di Ivy D. Morgan


 "Se solo cambiassi idea è il nuovo romanzo scritto da Ivy D. Morgan e io non potevo perdermelo: adoro il suo modo di scrivere, è sempre stata in grado di coinvolgermi e travolgermi con i suoi romanzi, rendendomi parte integrante delle sue storie. Ma..."

Scopriamo cosa ne pensa Yaya dell'ultimo romanzo di Ivy D. Morgan!


Titolo: Se solo cambiassi idea

Autore: Ivy D. Morgan

Edizione: self publishing

Prezzo: € 2.99

Genere: romanzo erotico

Data di pubblicazione: 25/11/2020


Trama

Quando quel ragazzo sconosciuto curva appena le labbra in un sorriso seducente, Chloe si lascia andare a un momento di follia. Dopotutto, lei è Chloe Darrill, docente universitaria trentacinquenne, dalla vita e dalla carriera irreprensibili. Potrà pur permettersi di perdere la testa per una volta, no?
Per David, capitano della squadra di basket all’ultimo anno delle superiori, quella donna attraente dall’aria spaesata è solo una conquista in più con cui intrattenersi in un pomeriggio di festa.
Chloe e David scopriranno fin troppo presto che quel breve attimo di leggerezza non potrà più ripetersi, ma basterà la differenza di età tra i due a spegnere l’attrazione che si è instaurata durante quel loro primo incontro?

Recensione

Se solo cambiassi idea è il nuovo romanzo scritto da Ivy D. Morgan e io non potevo perdermelo: adoro il suo modo di scrivere, è sempre stata in grado di coinvolgermi e travolgermi con i suoi romanzi, rendendomi parte integrante delle sue storie. Ma c'è un però: in questo caso, c’è qualcosa che non mi ha convinto del tutto. Non per la storia che di per sé risulta essere carina, divertente e impegnativa allo stesso tempo, ma per la velocità con cui è stata sviluppata: è come se la scrittrice in alcuni momenti abbia avuto paura di approfondire, di addentrarsi completamente nella vita dei protagonisti... non lo so, forse è solo una mia sensazione ma molte questioni sono state solo toccate superficialmente.

Chloe è la nostra protagonista, una donna di 35 anni. Docente universitaria alla UMaine nel Maine, è una donna razionale, posata e con la testa sulle spalle. I colpi di testa non fanno parte del suo carattere, è per questo che risulta essere estremamente rigida, sia con se stessa che con gli altri.

La vita l’ha ferita, l’amore imbrogliata, e non riesce più a donare il suo cuore a nessuno; la vita amorosa così langue da parecchio tempo, è per questo che si destreggia - insieme alla sua migliore amica - in appuntamenti al buio, che non la soddisfano e la lasciano sempre più spesso con l’amaro in bocca.

Tutto cambia quando nella sua vita entra David, un giovane giocatore di basket figlio di amici che non vede da diversi anni e a cui ha fatto da babysitter, quando lui era troppo piccolo per ricordarsi di lei.
È bastato uno sguardo, uno solo, e da quel momento nasce tra i nostri protagonisti un gioco di complicità e attrazione a cui nessuno dei due riesce a rinunciare. Così cedere alla tentazione è un attimo e ritrovarsi avvinghiata a quel ragazzo le permette di respirare, vivere, tornare indietro di dieci anni.
"Il ragazzo curvò appena le labbra in un impercettibile sorriso, inclinò la testa e poggiò di nuovo la bocca sulla mia in un bacio delicato quanto il posarsi di una farfalla."
Ma ciò che scopre dopo Chloe, fu come un pugno nello stomaco.
“Non era possibile. Doveva essere un incubo. Non poteva essere David.”
E adesso come guardare negli occhi i suoi amici? E se avessero scoperto tutto? Cloe crede di poterne uscire indenne da questa follia, perché presto sarebbe tornata a casa, tra i due non ci sarebbe stata nessuna complicazione, non l’avrebbe più rivisto e il loro segreto sarebbe stato al sicuro, non sa però quanto si sbaglia…il destino ancora una volta sta per giocarle infatti un brutto scherzo. I piani dei suoi amici sono altri…
“Noi abbiamo sbagliato, ci siamo sempre concentrati sul lavoro e abbiamo trascurato i nostri figli. Per colpa nostra, David è caduto in un tunnel da cui non riusciamo a farlo uscire…. Abbiamo bisogno di te per riequilibrare le cose.”
Cosa ha combinato David per far prendere una decisione del genere ai suoi genitori? E cosa succederà quando i nostri protagonisti si troveranno a convivere nella stessa casa senza restrizioni, genitori e regole da rispettare? Vi renderete conto di come il rapporto tra i nostri protagonisti cambi, diventando sempre più profondo, intenso, significativo.

David non riesce a spiegarsi il perché ma è sempre più attratto da Chloe , non riesce a non pensare a lei e a desiderare qualcosa di più di quello che lei è disposta a dare.
“La sua mano mi accarezzo la schiena e la mia si perse tra i suoi capelli… Fu come se mille emozioni diverse dovessero uscire tutte insieme dal mio cuore ma non trovassero la via e, alla fine, si trasformarono in lacrime che tentai inutilmente di contenere.”
Il doppio PoV ci permette di entrare in sintonia con David e Chloe, e di comprendere ogni più piccola scelta e decisione presa. Ripeto, secondo me ci sono situazioni che andavano affrontate di più... ma questo non basta per sconsigliare un libro, anzi. Diciamo sempre che la lettura sia soggettiva, fatemi sapere se siete d'accordo con me o no! Buona lettura, Disastri.



Commenti