Review party: "C'eravamo tanto odiati" di Joanne Bonny


"C'eravamo tanto odiati" è il titolo perfetto per descrivere il rapporto tra Ilenia e Olivia, la protagonista del libro di Joanne Bonny, pubblicato da Newton Compton Editori il 7 gennaio. Perché questo astio? Scopriamolo!

Titolo: C'eravamo tanto odiati

Autrice: Joanne Bonny

Editore: Newton Compton editori

Genere: contemporary romance

Prezzo: € 5.99

Data di uscita: 07 gennaio 2021


Trama

Olivia Ferrari è una cattiva ragazza. Arrogante, narcisista e libertina, cambia uomini come fossero calzini e guarda il resto del mondo dall’alto in basso, forte del suo successo e della sua popolarità. Olivia, infatti, conduttrice di Questa Mattina, un programma televisivo di successo, è anche appena stata eletta la presentatrice più sexy d’Italia. La sua incrollabile autostima subisce un brusco affronto, però, quando Andrea Fabbri, un aitante health coach ospite del programma, declina le sue avances. L’umiliazione subita è pari solo alla curiosità: chi è quel ragazzo che ha osato rifiutarla? Decisa a dimenticare l’incidente, Olivia si trova costretta a rivedere i suoi piani quando Andrea viene assunto come co-conduttore di «Questa Mattina»: il ragazzo ha bucato lo schermo e affascinato le spettatrici da casa, così la direzione del canale ha deciso di assumerlo e farne una nuova star TV, una stella così lucente che potrebbe offuscare quella di Olivia… Tra schermaglie, colpi bassi e batticuore, una commedia sentimentale, romantica e brillante da non perdere.


Recensione

Facciamo un tuffo nel nostro passato. Siete giovani, siete alle superiori e - inevitabilmente - vi ritrovate due gruppetti di compagni. Ci sono loro, i belli: arroganti, narcisisti, pensano di essere gli unici a poter respirare quell'aria e a camminare su quella terra. Poi ci sono tutti gli altri, coloro che magari non hanno la bellezza e/o ricchezza dalla loro. I bulli son sempre esistiti, chiunque ne ha conosciuto almeno uno. Se siete stati fortunati, li avete conosciuti da lontano. Se non è questo il caso, sappiate che mi spiace. Io son sempre stata tra quelli presi in giro, per un motivo o l'altro.
Forse è per questo che ho odiato veramente tanto la protagonista di questo libro. Giuro, dovevo fermarmi per non spaccare qualcosa sul kindle.


Olivia pensa di essere la più bella, la più brava, la più tutto... peccato che sia solo la più Stronza. Oh, l'ho detto. Quando ci vuole, ci vuole! E' una bulla, tanto al liceo quanto nella vita da "adulta". La Leotta? una ciabatta al suo cospetto. La Maria nazionale? una conduttrice da parrocchia. In ambito amoroso? La Rodolfa Valentina degli anni Duemila. Si aspetta una promozione, da un programma mattutino allo show di punta, altro che Pomeriggio Cinque con la D'urso! Appena gli ascolti calano, le affiancano un co-conduttore, un ospite che ha fatto il salto di qualità, che ha stregato gli spettatori. Andrea è un healt coach con il NO pronto per Olivia. Leggiamo di uomini che cambiano donne come mutande... qua i ruoli sono invertiti, ma Andrea dice no, grazie... e la protagonista la prende sul personale.

Lui è genuino, uno poco costruito, dalla giusta mentalità, dalle idee chiare... tutto il contrario di Olly. Ma l'arrivo del ragazzo non è l'unico evento "traumatico" nella vita della ragazza: per qualche settimana deve prendersi cura del nipote e del suo animaletto. Grazie ad Andrea e ad Archie, Olly riceverà la giusta spintarella per cambiare.

Questo libro tratta il tema del bullismo da entrambe le parti: simpatizzare per Olly è impossibile, mentre Andrea è uno che sa cosa significhi essere dalla parte sbagliata, subire torti... ma non si è lasciato abbattere, tiene a mente il passato ma non porta rancore. I battibecchi tra i due protagonisti aiutano a smorzare la pesantezza dell'argomento.

Insomma... una protagonista da odiare, un protagonista da amare. Un libro che, per quanto mi riguarda, non ha saputo colpirmi, tenermi incollata alle pagine. Spesso mi arrabbio perché avrei voluto più pagine... non è questo il caso. La sufficienza, però, è raggiunta.

Commenti