Le Recensioni di Viola: "Dove lui finisce e io comincio" di Cardeno C.


Torna la nostra Viola dal cuore Triskell: ci parla di "Dove lui finisce e io comincio" di Cardeno C., terzo volume della serie Home. Scopriamo cosa ne pensa!


Titolo: Dove lui finisce e io comincio

Serie: #3 Home

Autore: Cardeno C.

Editore: Triskell Edizioni

Genere: contemporaneo mm

Data Di Pubblicazione: 27 Ottobre 2020 

 

Trama

 Jake Owens, aggressivo, sensuale, senza peli sulla lingua e coraggioso, è un asso del football diventato poliziotto. Nate Richardson, il suo miglior amico da sempre, è premuroso, tranquillo, gentile, ed è un dottore geniale che non ha mai avuto dubbi sulla propria identità e che ha sempre saputo che Jake è l’amore della sua vita, anche se il fedele, coraggioso ed etero Jake non ne ha mai avuto idea. In realtà anche Jake ha pensato di non essere corrisposto, e non è mai stato così etero come Nate dà per scontato. Magari Nate pensa che la passione esplosa tra di loro sia un caso, che sia dovuta alla loro prolungata vicinanza, ma Jake è deciso e determinato a provargli il contrario. Per Jake, il punto non è come sono finiti a letto insieme, ma come convincere Nate che lo vuole e che ha bisogno che resti lì.

Recensione

Jake e Nate si conoscono fin da quando hanno strillato il loro primo vagito a pochissimo tempo uno dall’altro, sono cresciuti in simbiosi grazie all’amicizia delle loro madri, così stretta da portare le due famiglie a ritenersi una sola. Jake cresce amando lo sport, tanto da poter scegliere se iniziare una carriera nel football; è solare, gentile e premuroso con tutti, soprattutto con Nate che, a differenza sua, brilla per intelletto, per la sua timidezza e per il suo coraggio nel dichiarare la propria sessualità all’età di tredici anni.

I due protagonisti sono inseparabili, uno è la spalla dell’altro in ogni occasione, tanto da rendere reale la scelta del titolo di questo libro, ma hanno comunque un punto di non incontro: Nate è da sempre innamorato di Jake, nessuno sa renderlo vivo quanto lui, peccato che Jake non abbia mai manifestato un sentimento diverso dall’amicizia profonda che hanno. E se invece Nate si sbagliasse e Jake dopo quasi trent’anni di amicizia fa quel mezzo passo per fargli capire che anche lui lo ricambia?

Un viaggio a pov alterni tra passato e presente, con passaggi ripetuti in base ai pov per rendere chiaro al lettore ogni dettaglio di questo amore unico e invidiabile, e dei pensieri dei protagonisti in merito alle proprie paure e alla manifestazione dei propri sentimenti. Il rapporto cambia nel corso della lettura, i dubbi e le incertezze messe su un piatto e discusse anche quando magari io ci avrei infilato di mezzo almeno un bel litigio coi fiocchi, eliminando in qua e in là qualche scena erotica, più che presenti nel testo.

Dove lui finisce e io inizio è una lettura piacevole e scorrevole, si può leggere tranquillamente senza dover leggere i volumi precedenti della serie in quanto autoconclusivo; si denota lo stile romantico con quel pizzico di pepe che contraddistingue l’autore e ci da modo di vivere un amore unico nel suo genere ,nonostante io lo abbia capito solo da metà libro in avanti. Avevo iniziato con entusiasmo la lettura, nel mentre ho addirittura pensato fosse un pelo troppo piatto scegliendo di non valutarne la parte erotica ma mi son dovuta ricredere e questo grazie all’autore che in ogni sua storia accompagna per mano il lettore a intrufolarsi come spettatore nelle storie che decide di donarci.



Commenti