Le recensioni di Ilenia: "Le dieci regole del miliardario" di Annika Martin

 

"Il manuale scritto dal miliardario ha rovinato relazioni, serve una giustiziera dei cuori infranti… Mia è perfetta per il ruolo. Vendicherebbe le amiche e vincerebbe sul nemico… cosa può andare storto?"

E con una premessa simile bisogna andare avanti a leggere la recensione di Ilenia: ci racconta "Le dieci regole del miliardario" di Annika Martin, pubblicato a fine ottobre da Triskell Edizioni. 



Titolo: Le dieci regole del miliardario 

Autrice: Annika Martin 

Casa Editrice: Triskell Edizioni 

Genere: Commedia, Romance contemporaneo 

Prezzo ebook: € 3,99 

Data di uscita: 22 ottobre 2020


Trama

Max Hilton. Ovvero la mia nemesi dai tempi del liceo. Tramutatosi ora nell’uomo più ricco di tutto lo stato. Il re del mondo.
E a me domani toccherà consegnargli il pranzo. Vestita da gattina.
Oh, lo adorerà. Già lo so che farà uno di quei suoi sorrisi smaglianti, dall’alto della sua torre scintillante, il sorriso del playboy più famoso di tutta New York.
A quanto pare stavolta non sarà la curiosità a uccidere il gatto… ma la mortificazione.

Eppure, quando sono sul punto di considerare un prematuro licenziamento, la mia compagna di stanza mi lancia l’ancora della salvezza.
“Il Playbook di Max Hilton: le dieci regole d’oro per scegliere la ragazza più Hot della stanza”.
Niente meno che il libro che lo ha catapultato nell’Olimpo delle celebrità. E che da oggi sarà la mia Bibbia.
Perché non usare contro di lui le sue stesse tecniche? Lo piegherò alla mia volontà, lo metterò in ginocchio… e alla fine gli spezzerò quel cuore di ghiaccio. Chiamatela pure rivalsa per tutte le povere ragazze che hanno dovuto sopportare orde di perdenti che seguivano le sue leggendarie tattiche di seduzione.

Il problema è che Max non è affatto come pensavo che fosse. E vederlo ogni giorno sta iniziando a farmi uno strano effetto.
…e poi ha quel sorriso, quello che rivolge solo a me e mi fa sciogliere il cuore.
…e poi c’è il modo in cui mi tocca, e il brivido che mi fa scendere per la schiena.
…e poi ci sono quei baci proibiti che mi fanno impazzire.
Riuscirò a spezzare le sue regole prima che sia lui a spezzarmi il cuore?


Recensione

Questa autrice si è fatta adorare con i primi due volumi, potevo non leggere anche questa storia? Esatto, no! Adoro i libri di amore e odio, soprattutto quando sono sentimenti che persistono nel tempo. 

Max e Mia si conoscono da tempo, sono sempre stati nemici. A scuola tutti li conoscevano, sapevano dei loro battibecchi e/o dispetti. Poi, una volta finita la scuola, Mia cerca di sfondare a Broadway, mentre Max pubblica un libro che gli apre le porte della fama, che lo rende ricco, seguito, idolatrato. "Il Playbook di Max Hilton: le dieci regole d’oro per scegliere la ragazza più Hot della stanza" è stato il biglietto d'oro per Max, e da quel successo ha costruito il suo impero nella moda, diventando un milionario ambito.

Mia… beh, sappiamo che gli attori - in attesa di sfondare - si arrabattano, prendono lavori da orari flessibili per pagare affitto e bollette ma avendo tempo per allenarsi, per le audizioni, le piccole partecipazioni. Ecco come finisce a essere una ragazza Miao. Sì, vestita da gattina consegna il pranzo negli uffici. Immaginate il suo sconforto quando realizza di dover consegnare il pranzo proprio a lui. La sua nemesi. 

Viene fermata in tempo dalle amiche, Mia era già pronta a dare le dimissioni pur di evitarsi Max: il manuale scritto dal miliardario ha rovinato le loro relazioni, serve una giustiziera dei cuori infranti… Mia è perfetta per il ruolo. Vendicherebbe le amiche e vincerebbe sul nemico… cosa può andare storto?

«Usare il suo stesso metodo per farlo pendere dalle mie labbra…» bisbiglio, sentendo come suona, «per poi metterlo in ginocchio.»
Inizia una vera e propria battaglia, tra il dovere e il volere. Deve vendicare le amiche, distruggere Max con le sue stesse parole... ma vuole esplorare le sensazioni che prova. Sì, perché non sono sempre stati nemici. Prevarrà l'amicizia o quel brivido che sente ogni volta che è vicino a Max?
Mi sta tenendo ferma come se mi avesse proprio dove voleva e non voglia lasciarmi andare. È contemporaneamente il mio ottovolante e la mia cintura di sicurezza.
I due libri precedenti sono stati ironici, una ventata d'aria fresca… ma questo è ancora meglio. Ho adorato Mia, la sua sfrontatezza, il suo essere melodrammatica ma pronta a reagire, a improvvisare: è un'attrice spettacolare anche nella vita di tutti i giorni! Ho amato Max e le sue versioni: il Max visto da Mia, il Max visto da dentro, il Max miliardario… 50 sfumature di Max! E' quel personaggio che pensi di capire, di conoscere ma che alla fine ti lascia a bocca aperta perché in realtà nasconde molto di più. 

«Dicono che i cinici sono solo idealisti disillusi. Gli scrittori di libri sul rimorchiare sono solo uomini romantici con il cuore spezzato.»

Ho iniziato questo libro a cuor leggero, certa di una lettura veloce, spensierata... ed è quello che ho ottenuto. Ho riso, ho maledetto i personaggi e la loro testardaggine, ho sognato ad occhi aperti e ho riso. Lo avevo già detto? eh, ma ho riso proprio tanto! In un momento difficile, dove i sorrisi spontanei sono sempre più rari, Annika Martin compie una vera e propria magia. Meraviglioso. 



Commenti