Review Tour: "Come il cielo notturno" di Sara Mangione


"Come il cielo notturno è la coccola giusta al momento giusto di un periodo completamente sbagliato. Leggere la storia di Cassie e Brent è stato come cucinare quel dolce che dovete nascondere per non finire, quel dolce che solo col profumo vi risolleva il morale."

questo è solo un pezzo del pensiero di Ilenia del libro scritto da Sara Mangione... scopriamo insieme il resto!

Titolo: Come il cielo notturno

Autrice: Sara Mangione

Editore: Self Publishing

Genere: Contemporary Romance FM

Data di pubblicazione: 22 ottobre 2020


Trama

Cassie
Quando sei la mamma di una bambina di sei anni, trovare il tempo da dedicare a sé stessi diventa un sogno. La mia amica Zoe una sera ha deciso di trascinarmi in un locale per incontri e, dopo vari tentativi falliti, mi sono scontrata con Brent Green. Occhi blu, spalle larghe e muscolose, ironia tagliente: un fisico invidiabile, ma io non cerco una relazione. Non sono pronta a far entrare un uomo nella mia vita, anche se devo ammetterlo, riesce a provocarmi piacevoli reazioni.

Brent
Non avrei mai immaginato di trovare tutto ciò che cercavo seduta su uno sgabello di un locale per incontri, a far allontanare uomini con risposte piccate e urticanti. Dovevo ringraziare il destino per averla portata a me?
Sono pronto a scommettere tutto ciò che ho per conoscerla e quando non mi concede il suo numero di telefono, posso solo giocare l’asso nella manica: rintracciare la sua e-mail aziendale.

Un fitto scambio di e-mail e messaggi porterà Brent e Cassie prima a fidarsi e poi a concedersi l’un l’altra con mente, corpo e anima in un legame inaspettato e imprevedibile.

Recensione

Conosco Sara come blogger: abbiamo collaborato più e più volte e l'ho sempre ritenuta una persona vera, onesta, precisa e puntuale. Quando ha mandato la mail per il cover reveal del suo libro, è stato un mezzo colpo per tutte, non ne avevamo idea! Una cover dolcissima, una trama accattivante e il gioco è fatto. Potevo non leggerlo?!

Ma per parlarvene, ho bisogno di partire dalla fine. In questo periodo faccio piuttosto a cazzotti con la lettura: i problemi personali si mettono in mezzo e la testa non è libera abbastanza per divorare libri... spesso mi ritrovo a leggere una riga e a dover chiudere dalla disperazione, nonostante il libro - alla fine - si sia rivelato indimenticabile. "Come il cielo notturno" è la coccola giusta al momento giusto di un periodo completamente sbagliato. Leggere la storia di Cassie e Brent è stato come cucinare quel dolce che dovete nascondere per non finire, quel dolce che solo col profumo vi risolleva il morale. E' una storia delicata, senza tragedie a non finire. E' profonda ma sa anche essere leggera. Ti fa sospirare e in alcuni momenti pure desiderare un machete per rincorrere i protagonisti. 

"Come il cielo notturno" è una storia di amore e responsabilità: sono sentimenti che emergono pagina dopo pagina. Cassie è madre di una bambina di sei anni, Sophia. Ogni suo respiro è per lei, quella bambina è il centro del suo mondo. Ha rinunciato a importanti occasioni di lavoro, ad essere altro se non un genitore. 
Non mi stava toccando, eppure il cuore prese a battere alla rinfusa. O forse, aspettava che mi ritraessi, che mi allontanassi. Non lo feci, anzi. Avvicinai la mia bocca alla sua e mi presi ciò che volevo. Ciò di cui avevo bisogno in quel momento. Volevo sentirmi egoista e tenere per me quel sentimento. Volevo vivere e non sentirmi in colpa di avere una bambina, non sentirmi in difetto perché volevo qualcosa in più nella mia vita.
Chi la fa sentire così? Brent, un uomo incontrato per caso durante un evento in un bar dove lei neanche voleva andare. Una serata per single, tutti alla ricerca della propria metà attraverso mezzi tatuaggi sulla mano. E Brent si rivela, dopo una chiacchierata per nulla voluta nè forzata, la metà della sua banana. Il tatuaggio, cosa pensate!? 
Per Brent, da sempre alla ricerca di un rapporto stabile - sì, un unicorno fatto uomo! - Cassie è la donna che fa suonare i suoi campanelli. Più lei lo allontana e più lui si dimostra perfetto. Trovatemi un uomo che aspetta, che non si guarda intorno, che salta dentro cerchi di fuoco e addomestica leoni solo per un messaggio!!
Stava saltando ogni ostacolo che gli mettevo davanti. Aveva buttato giù ogni muro che serviva a proteggermi. E lo odiavo. Odiavo il modo in cui mi faceva sentire.
E' stato bello leggere della pazienza di Brent, del suo lavoro ai fianchi di Cassie fino a convincerla che si può osare. Che si può vivere un rapporto senza sacrificare quello con la figlia.
Era la mia fine. 
Avevo accettato di dargli qualcosa di mio e ne ero spaventata a morte.
Ma come in tutte le storie c'è un ma. Se tutto sembra andare per il verso giusto, se il cuore batte forte come non mai, cosa rischierà di andare storto? Basta solo un nome nel loro caso... avranno la forza di resistere alla tempesta che si sta per abbattere su di loro?

"Come il cielo notturno" è un romanzo di debutto che convince completamente, seppur Sara non abbia mai inserito la quinta. Non ne ha avuto bisogno, la storia è giusta esattamente così... ora ne voglio un altro, magari spingendo di più, inserendo qualche piccola tragedia! Volendo ci sarebbero già due personaggi.... Ian e Zoe a me hanno incuriosito tanto, chissà che Sara non ci voglia stupire ancora!

Se cercate una storia giusta, tranquilla, così vera da essere la vostra, "Come il cielo notturno" è quella che fa per voi. Brava, Sara! 



Commenti

Posta un commento