Review Party: "Un matrimonio a dicembre" di Sarah Morgan

 

"Questo libro è dedicato a tutte quelle persone che credono ancora nell’amore, nelle seconde opportunità; a quelle persone che hanno fiducia nei sentimenti e che sono disposte a tutto pur di vedere realizzati i loro sogni perché in fondo si sa…"

Iniziamo ad entrare in clima Natalizio... chi meglio di Sarah Morgan può compiere l'impresa?! Scopriamo cosa ne pensa Yaya del nuovo libro pubblicato oggi da HarperCollins. 


Titolo: Un matrimonio a dicembre

Autore: Sarah Morgan

Editore: Harper Collins

Genere: Chick Lit

Prezzo: € 15,00

Data di uscita: 5 novembre 2020


Trama

La famiglia White è riunita al completo nell'idilliaco paesino di Aspen. È dicembre e la neve incornicia quello che è un evento lungamente atteso da tutti loro: il matrimonio della piccola di casa, Rosie. I genitori, Maggie e Nick, sono determinati a festeggiare come si deve. Ma quello che nessuno sa è che nascondono un segreto, stanno per divorziare. Vivono separati ormai da sei mesi e l'ultima cosa che desiderano è essere intrappolati, insieme, in un inverno irresistibilmente romantico. Anche la maggiore delle sorelle White, Katie, teme questo matrimonio. È convinta che Rosie stia facendo un grave errore. Ed è determinata a salvarla da se stessa. Se solo Jordan, l'affascinante testimone di nozze, la smettesse di mettersi sempre nel mezzo... Rosie, la sposa, non vuole confessarlo, ma è tormentata dai dubbi. Solo che, adesso che sono arrivati tutti, sarà possibile dire che non è più sicura? Il grande giorno si avvicina e l'unica cosa certa è che sarà un Natale che nessuno dimenticherà...

Recensione

Tre donne… Tre cuori… Tre personalità differenti eppure unite da un rapporto profondo, fatto di certezze, gesti, attenzioni, attimi condivisi ma anche errori, incertezze e paure. Tre donne che mi hanno fatto ridere e piangere, che mi hanno regalato emozioni intense, speciali e mi hanno lasciato - in alcuni momenti durante la lettura - con il fiato in sospeso e il cuore in bilico: mi sembrava di essere su un burrone, non ero sicura di voler continuare il viaggio insieme a loro, avevo paura di fare il passo successivo e di cadere giù ma la curiosità ha vinto su tutto il resto e sono contenta di aver proseguito, di essermi regalata la possibilità di conoscere, scoprire e vivere la loro storia. Tre donne: Maggie, Katie e Rose. Mamma e figlie. 

Maggie è una donna straordinaria ed è proprio così che immagino dovrebbero essere le mamme: presenti, amorevoli, speciali, in grado di esserci sempre nonostante le paure, le difficoltà. Maggie è una donna che ha sempre messo al primo posto le figlie a discapito di tutto il resto, non ama il suo lavoro, anche se è molto brava in quello che fa: lavorare nell'editoria dopo tanti anni è diventato più una routine che una soddisfazione. Anche il suo rapporto con il marito Nick, l’amore della sua vita, langue; sono mesi che non vivono più insieme, che non riescono a guardarsi, parlarsi, confidarsi. Il loro amore così intenso e allo stesso tempo spensierato è finito nel dimenticatoio. Si avvicina il periodo dell'anno più bello, ossia il Natale, e Maggie ha paura di come potrebbero reagire le figlie alla notizia del loro allontanamento: è per questo che, insieme a Nick, decidono di non rivelarlo ancora, non sanno però che qualcosa sta per cambiare... 

Katie… oh, Katie mi ha fatto penare e arrabbiare ma lei mi ha colpito particolarmente e soprattutto profondamente. Mi è piaciuta fin dalla prima riga. È una donna che sa il fatto suo, fa il medico, lavora nel pronto soccorso: appare cinica, fredda, distaccata, insensibile...scoprirete ben presto che è a tutti gli effetti una donna pratica su cui tutti possono fare affidamento; c'è sempre stata per tutti, ma lei non ha mai fatto affidamento su nessuno. Un po' mi sono riconosciuta in lei, ho rivisto me negli ultimi anni ed è per questo che fin da subito ho provato un affetto sincero nei suoi confronti: non è sempre facile fidarsi e affidarsi agli altri. Ha deciso di voler fare il medico nel momento in cui la sua piccola sorellina ha avuto un attacco d'asma: nonostante fosse piccola, è stata irremovibile, impegnandosi a superare i suoi limiti e raggiungere così il suo obiettivo.

Amore. Le aveva riempito il cuore dal primo momento in cui la madre, con estrema attenzione, le aveva messo tra le braccia la sorella appena nata. Stai attenta. Sostienile la testa. Non farla cadere. Era cresciuta sapendo che l’amore si portava dietro l’ansia. C’erano state volte in cui avvertiva che il suo corpo non era abbastanza grande per contenere tutto l’amore che provava per la sorella. Non aveva sentito il peso di quel fragile fagotto solo tra le braccia ma soprattutto nel cuore
Katie è ambiziosa e sicura ma, se si va oltre, si scopre una donna dal cuore grande, che soffre e che ha paura di affezionarsi, di regalare il proprio cuore a qualcuno, perché quando lo si fa la possibilità di essere feriti è sempre maggiore. Katie è un personaggio che l'autrice ci lascia scoprire piano piano: a piccole dosi ci racconta qualcosa di lei ed è in questo modo che mi ha dato la possibilità di apprezzarla e affezionarmi, fino a sentirla parte di me. Come lei anche io sono sorella maggiore e so che è un impegno e un compito arduo esserlo, non è sempre facile perché avere una sorella è come avere il cuore diviso a metà: una parte di questo non sarà mai tuo e tutto ciò ti lega a lei in modo indissolubile. Ti impegni affinché lei sia felice, vuoi proteggerla dal mondo, aiutarla a realizzare i suoi sogni e così spesso diventi iperprotettiva, impicciona rischiando comunque di farla soffrire. 

Rosie è la piccola di casa, così fragile, indifesa, buona, affettuosa che non riesce mai a vedere il brutto nelle persone; è spesso volubile ma allo stesso tempo una donna forte, caparbia. Sono sicura che vi piacerà! Al contrario della sorella crede nell'amore, quello vero, e lo trova in Dan. Rosie vive una favola ed è felice di condividere con i suoi genitori e sua sorella Katie le emozioni che sta provando, ma come sempre c’è un ma: qualcuno avrà qualcosa da dirle…

ah no, non chiedetelo a me!!! io non ve lo dico assolutamente, dovrete leggere il libro per scoprire cosa le nostre protagoniste vivranno. 


Tra battibecchi, imprevisti, battute al vetriolo, incontri improvvisi e passioni travolgenti - sia vecchie che nuove - preparatevi a leggere un bellissimo romanzo, ricco di emozioni, adrenalina e sentimenti positivi. La scrittura semplice e fluida è in grado di travolgerti, coinvolgerti dalla prima all’ultima pagina: questa è una storia che fa battere il cuore, ridere, sognare, sperare e credere che tutto sia possibile se sei disposto a fare dei sacrifici. 

Questo libro è dedicato a tutte quelle persone che credono ancora nell’amore, nelle seconde opportunità; a quelle persone che hanno fiducia nei sentimenti e che sono disposte a tutto pur di vedere realizzati i loro sogni perché in fondo si sa… 
dopo la pioggia esce sempre il sole.

Consigliatissimo! Buona lettura, disastri.



Commenti