venerdì 14 agosto 2020

Le recensioni di Ilenia: "Double or Nothing" di Cari Z. & L.A. Witt


La storia di Rich e Leo hanno tutte le sensazioni che si cercano in un libro: ansia, palpitazioni, trepidazione, curiosità. Ci sono i sentimenti, la sete di vendetta, cuori feriti e batticuori inaspettati. C'è la rabbia usata per capire chi fa parte dei buoni e dei cattivi. Cosa manca?

Beh, continuate a leggere per scoprirlo! Una delle tante anteprime di Ilenia è il romanzo a quattro mani di Cari Z. E L.A.Witt, in uscita oggi grazie a Triskell Edizioni.


Titolo: Double or Nothing

Serie: Double Trouble #1

Autrici: Cari Z. & L.A. Witt

Editore: Triskell Edizioni

Genere: MM Contemporaneo – suspence romance

Prezzo
: € 4.99

Data di uscita: 14 Agosto 2020



Sinossi

Rich Cody è entrato negli U.S. Marshals per dare la caccia ai cattivi e non per fare da balia ai testimoni. Tuttavia, gli ordini sono ordini e si ritrova così a proteggere un hacker con legami con la mafia albanese e siciliana. Un’altra entusiasmante giornata all’interno del Programma Protezione Testimoni.

Leotrim Nicolosi è nato in un mondo di criminalità e spargimenti di sangue. Quando il massacro lo tocca troppo da vicino, uccidendo il suo fidanzato – il figlio di un famigerato capomafia – Leo decide di distruggere la famiglia Grimaldi. Ha raccolto le prove necessarie a mandare ogni singolo Grimaldi in prigione, detiene l’assoluto controllo informatico sui beni della famiglia e ha un conto in sospeso che può essere saldato solo con il sangue dell’uomo che ha assassinato il suo amante.

Quando un banale trasferimento in una casa sicura finisce molto male, Rich e Leo sopravvivono per miracolo. Con i Marshals compromessi e Leo accusato ingiustamente di omicidio, lui e Rich fuggono sia dai criminali che dalle forze dell’ordine, senza fare distinzioni. Non hanno nessuno di cui fidarsi se non loro stessi e nessun luogo in cui nascondersi che i loro nemici non possano trovare.

E forse, l’unica via d’uscita è quella di stringere un patto con il diavolo.




Recensione

Continuo a fissare il foglio bianco. Devo parlarvi di Rich e Leo, ma non so da dove partire, come fare, cosa dire.

Il mio amore per gli MM è cosa nota, come il profondo rispetto per la Triskell Edizioni che, a mio avviso, è la casa editrice numero uno per quanto riguarda questo genere. Cerco romance puri, non disdegno le sfumature erotiche, ma poche volte leggo MM dalla vena suspense.

Rich è l'agente degli US Marshall, destinato a percorrere le orme del padre, nonostante stia nascondendo qualcosa di enorme, che potrebbe compromettere la sua carriera. Si aspettava di inseguire serial killer, sventare attacchi terroristici, non di fare da balia a un testimone.

Leotrim, detto Leo, è quello che la mafia chiama Infame. È stato/è l'hacker della famiglia Grimaldi, nonostante sia albanese (cosa che non gli permette di essere considerato uno di famiglia): è spinto dalla voglia di vendetta, vuole vendicare il suo fidanzato (nonché figlio del capofamiglia) ucciso a sangue freddo. La vendetta di Leo passa attraverso il denaro ma deve testimoniare. Rich e la sua squadra hanno il ruolo chiave di proteggerlo durante il trasferimento verso la casa sicura... non ci arriveranno mai, coinvolti in una sparatoria. Fuoco amico o nemico? Di chi fidarsi? Rich vuole portare al termine la sua missione, Leo può solo fidarsi di lui per rimanere vivo.

La vendetta si compierà? I buoni e i cattivi sono quelli che pensiamo? E cosa nasconde Rich? Tante domande... ma le risposte sono tra le pagine di questo libro!

La storia di Rich e Leo hanno tutte le sensazioni che si cercano in un libro: ansia, palpitazioni, trepidazione, curiosità. Ci sono i sentimenti, la sete di vendetta, cuori feriti e batticuori inaspettati. C'è la rabbia usata per capire chi fa parte dei buoni e dei cattivi.

Cosa manca? Un maledetto finale, porca pupazza!!! Certo, c'è un seguito, ma all'ultima pagina il mio kindle ha provato l'emozione del volo e il dolore dello schianto.

L.A. Witt è un'autrice che ho già letto: posso dire di conoscere il suo modo di scrivere, lo stile che la contraddistingue. Cari Z è stata una spalla più che valida. Il romanzo non ha cali, non si notano differenze stilistiche.

Hanno preso una storia complessa, ci hanno messo dentro di tutto e non è mai risultata imbarazzante, esagerata, poco credibile. Scopriamo nuove cose sui clan mafiosi e crossover pazzeschi. Certo, questo solo di nome... ma una lettrice vorace come me ha subito unito i puntini. Parliamo di mafia romance... Gianna e Matteo... non vi dice niente? Male, Vanessa è pronta a bacchettarvi!!! Non so se sia una cosa voluta, ma è stato fighissimo pensarci!

Insomma, se ve la sentite di rischiare l'incolumità del vostro ereader, non potete NON comprare questo libro! Io aspetto con ansia il seguito...e cerco un modo per far arrivare il cartaceo nella mia libreria senza che marito se ne accorga!


Nessun commento:

Posta un commento