giovedì 20 agosto 2020

Le recensioni di Francesca: I segreti di Villa Rosso di Linn B. Halton


L'ultima recensione di oggi è a cura di Francesca. Il romanzo di cui vi parla è "I segreti di Villa Rosso" di Linn B. Halton, edito Newton Comtpon Editori.


Titolo: I segreti di Villa Rosso

Autore: Linn B. Halton

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo: ebook € 4.99

Genere: narrativa

Data di pubblicazione: 9 luglio 2020


Sinossi

Alcuni posti hanno il potere di imprimersi nella nostra anima
Quando Ellie Maddison viene mandata in Italia per un viaggio di lavoro, non riesce a credere alla sua fortuna. Tra i vigneti illuminati dal sole e il rilassante fruscio degli ulivi, Villa Rosso è una parentesi rigenerante nella sua vita caotica. Quello che Ellie non poteva aspettarsi è di sentirsi così attratta da Max Johnson, il responsabile della splendida tenuta. Ben presto i loro destini finiranno per intrecciarsi come i rami di vite che ricoprono le colline intorno a Villa Rosso. E prima che se ne accorga, Ellie verrà risucchiata dalla suggestiva e misteriosa storia del posto. Perché ci sono segreti del passato la cui eco è ancora in grado di influenzare il presente. E il fascino magnetico di Max nasconde ben più di quanto Ellie immagini… Se vuole davvero fare luce su tutti i misteri legati a quel luogo ed evitare di perdere la cosa più importante della sua vita, Ellie dovrà fare i conti con sé stessa e imparare a seguire il suo istinto. E così, quello che è iniziato come un semplice viaggio di lavoro, potrebbe trasformarsi nell’avventura più incredibile della sua vita.
Una storia romantica ed emozionante sulla travolgente forza dell’amore

Recensione

Altro titolo con copertina evocativa per me che mi lascio lusingare facilmente da questa prerogativa.
Ci dividiamo tra la cara vecchia Inghilterra e l’assolata Calabria.

Ellie è mamma e moglie felice ma viene coinvolta dalla storica amica Livvie nel suo studio di design.
Livvie è in partenza per l’Italia per concludere un’importante trattativa con una cooperativa artigiana calabrese. Ma all’ultimo giorno il suo viaggio salta e sull’aereo diretto in Italia sale Ellie.
Destinazione Villa Rosso, una splendida tenuta immersa negli ulivi.
Una visione in bilico tra mare e montagna, una caratteristica della meravigliosa Calabria.

Ellie subisce talmente la malia del luogo da entrare pericolosamente in sintonia con Max, colui che dirige la tenuta.
Max si confida con Ellie narrando la sua triste storia una notte di vino e cicale e milioni di stelle.
Nel momento in cui Ellie fa ritorno in Inghilterra, a contratto chiuso, inizia per lei e anche per Max un periodo di sogni misteriosi, un lungo stillicidio di pensieri dove Ellie è certa di non amare Max e altrettanto consapevole di aver instaurato con lui un rapporto che va oltre la semplice attrazione fisica.
Grazie all’aiuto di Bella, una delle dipendenti di Max, Ellie indaga su quest'ultimo, sul perché del suo tormento fino all’inevitabile epilogo.

La lettura è stata tutto sommato piacevole ed ogni personaggio ben calibrato.
L’unica nota stonata è il continuo e fastidioso insistere su quanto e come si amino Ellie e Josh, il marito.
Sarò strana io?


1 commento: