Le recensioni di Barbara: L'inquisitore di Lagoscuro di Laura Caterina Benedetti


"L'inquisitore di Lagoscuro" di Laura Caterina Benedetti è il romanzo che Barbara ha letto giorni fa. Ecco cosa ne pensa.

Titolo: L'inquisitore di Lagoscuro

Autore: Laura Caterina Benedetti

Genere: romance in costume ad ambientazione medievale

Editore: self-publishing

Data di uscita (nuova edizione): 16 luglio 2020

Prezzo: e-book  € 2.99


Sinossi

XIV secolo, città di Monferrante
Dopo la condanna a morte di Teodoro la vita della sorella è sconvolta: fanciulla di alto lignaggio, ha per molto tempo rifiutato ogni pretendente, ma ormai il nome dei Corsignani è marchiato dalla vergogna. Il padre, temendo che nessuno aspirerà mai più alla mano di Erminia e non sopportando l'idea di chiuderla in convento, decide di concederla in sposa allo zio di lei, ricco e potente ma anche brutale e violento.
Quando tutto sembra perduto, sulla strada di Erminia appare l'ombra di Fiordinando di Lagoscuro: affascinante, nobile e dall'oscuro passato, gli è bastato uno sguardo rubato in tribunale per desiderare il possesso della bella e giovane dama. Lei è convinta che il giudice voglia costringerla a una vita peccaminosa al proprio fianco, ma quando la situazione precipita deve fare una scelta e fidarsi del cuore...

Un romanzo in costume ad ambientazione medievale popolato da cavalieri malvagi e giovani intriganti, streghe, mercenari e frati inquisitori in una storia serrata di odio, vendetta, Amore.

NUOVA EDIZIONE 2020: nuova veste grafica, un capitolo aggiuntivo, testo ulteriormente rivisto e corretto

Recensione

Adorando i romanzi storici sono stata attratta dalla trama e devo dire che pur parlando di inquisizione, ne sono rimasta conquistata; forse perché il nostro bel Fiordinando di Lagoscuro non è assolutamente crudele né insensibile ma anzi convoglia in se tutte le caratteristiche del cavaliere senza macchia e senza paura.

Il romanzo è ambientato nella città di Monferrante nel XIV secolo, ed ha come protagonista la bella Erminia Corsignani. Libera da costrizioni e da un matrimonio di interesse, grazie ad una promessa strappata dalla madre a suo padre sul letto di morte, la ragazza è molto legata a suo fratello maggiore Teodoro, l'unico della famiglia che la tratta con rispetto; quando viene arrestato e condannato a morte, la sua vita cambia drasticamente. Totalmente in balia della crudeltà del fratello Attilio, che riesce a manipolare il padre per darla in sposa contro la sua volontà, si ribella e le viene in soccorso il signore di Lagoscuro.

Fiordinando, nobile del luogo ed inquisitore, già invaghito della ragazza dopo averla vista al processo, la prende sotto la sua custodia e la conduce al sicuro. Erminia dovrà scegliere se fidarsi del cavaliere o tornare alla mercé della sua famiglia...

Erminia è una protagonista forte e determinata a non soccombere alle avversità e alla società che la vuole, in quanto donna, succube della brutalità degli uomini e incapace di prendere decisioni  autonome e dettate dal cuore; trova in Fiordinando un uomo all'apparenza freddo e sicuro di sé, che nasconde invece fragilità e dolori derivanti dal passato, che le mostrerà che in realtà non tutti gli uomini sono uguali e soprattutto che non tutti sono mossi soltanto da sentimenti  egoistici.
Ma Erminia riuscirà a liberarsi dal giogo della sua famiglia? E soprattutto potranno viversi liberamente oppure saranno sempre costretti a guardarsi le spalle come la profezia di una vecchia strega rivela loro?

Un romanzo scorrevole, con personaggi principali e secondari caratterizzati molto bene, con un'impronta romance a cui si aggiungono intrighi, battaglie ed eroismo. Troviamo un sacco di elementi ad arricchire la storia; la ricerca di giustizia dei buoni, la sconfinata perfidia dei cattivi, un cavaliere senza macchia e senza paura, una giovane donna disposta a tutto pur di non cedere alle angherie e ai soprusi, uomini  che sacrificano tutto in nome della verità ed altri che si nascondono dietro le loro nobili origini.
Una storia quindi  davvero interessante e che si legge con piacere!


Commenti

Posta un commento