venerdì 31 luglio 2020

L'isola Fantasy di Davide: "Dark Resurrection: i custodi della forza" di Angelo Licata


Ora tocca a Davide: approdiamo sulla sua Isola Fantasy e scopriamo la sua ultima lettura. OGgi ci parla, infatti, di "Dark Resurrection: i custodi della forza"


Titolo: Dark Resurrection: i custodi della forza

Autore: Angelo Licata

Editore: Riviera Film

Prezzo: gratuito

Genere: Fantasy / fantascienza

Data di Pubblicazione: 28 novembre 2019



Sinossi

Sono trascorsi dieci anni dalla vittoria dell'Impero.
Gli ultimi Guardiani della Forza sopravvissuti, Zui Mar, Dan Lee, Nemer e la veggente Organa, sono braccati dall'esercito imperiale e dall’allievo di Sorran, il terrificante Lord Drown.
Durante una rocambolesca fuga dal pianeta minerario in cui i fuggiaschi sono rifugiati, un’eco nella Forza riporta la speranza nei loro cuori: forse Hope, l'unica in grado di sconfiggere Sorran e il suo apprendista, è ancora viva.
Forti di questa convinzione, e affiancati da una nuova alleata, gli esuli iniziano un pericoloso viaggio alla ricerca della ragazza nelle cui mani è riposto il destino dell’intera galassia.

Dark Resurrection è una trilogia filmica sperimentale senza alcuno scopo di lucro, liberamente ispirata al meraviglioso universo creato da George Lucas.

Questo romanzo è un’opera indipendente e conclusiva, e può essere letto anche da chi non ha mai visto nessuno dei film realizzati precedentemente: Dark Resurrection vol. 0 e Vol.1
Entrambi visionabili gratuitamente su YouTube.




Recensione

Questo libro mi è capitato tra le mani quasi per caso. Mentre cercavo quale poteva essere la nuova storia fantasy da recensire, il mio sesto senso, attivato da una forza intangibile, ha deciso per me costringendomi a buttarmi a capofitto nell'eterna e galattica lotta tra bene e male.

Chi, cari lettori e care lettrici, non ha mai desiderato, anche solo per un momento, poter brandire la leggendaria spada laser di un cavaliere Jedi o di un Sith e poter spostare gli oggetti con la sola imposizione della mano ?

Il romanzo ambientato nel magico mondo di “Star Wars” non aggiunge nulla di nuovo alla saga ma riesce comunque a convincere ed a staccarsi quel tanto che basta dal solito cliché per dar vita ad una trama avvincente, scorrevole e ben strutturata. Anche qui ritroviamo i maestri con i loro allievi che si sfidano a colpi di spada laser e blaster, ognuno convinto che il proprio “lato”, buono o malvagio, sia migliore dell’altro e che quindi debba prevalere sul lato opposto.

Ma proprio su questo punto l’autore si pone una domanda importantissima: se la forza senziente, così come la conosciamo, non fosse dotata di una propria identità ma, al contrario, fosse un’unica e immensa forza statica, priva di intelligenza e sentimenti che può piegarsi al volere e all’animo di chi la possiede buono o malvagio che sia, cosa succederebbe?

Sorran, ossessionato dalla continua ricerca della conoscenza della forza tramite gli antichi, soccomberà al lato oscuro: pur riuscendo ad impadronirsi di un potere eccezionale, di una tecnologia sconosciuta e del segreto dell’immortalità diventerà un personaggio cinico, crudele e spietato.

Il libro scorre senza intoppi: ben strutturato, molto scorrevole e dalla sintassi adeguata, permette una lettura rapida ed efficace. Di contro, mi spiace dirlo, (non me ne voglia l’autore, ma è solo la mia impressione), ci sono alcune “scene” abbastanza scontate, furbescamente scopiazzate dalla saga di Lucas.

Un buon libro per gli amanti del genere e per chi ancora deve scoprire questo fantastico universo.
Allacciate le cinture, preparatevi al balzo nell’iperspazio, spolverate la vostra spada laser, accendete il vostro droide C1-P8 e…….che la forza sia con voi!!!!
Buona lettura.


Nessun commento:

Posta un commento