venerdì 31 luglio 2020

Le recensioni di Rachele: Il santuario degli eretici di Armando Comi


Ultima recensione del mese a cura di Rachele. Ci parla di un thriller storico edito Newton Compton Editori: Il santuario degli eretici di Armando Comi.

Titolo: Il santuario degli eretici

Autore: Armando Comi

Edizione: Newton Compton Editori

Prezzo: ebook € 4.99

Genere: Thriller Storico

Data di pubblicazione: 18/06/2020


Sinossi

Anno del Signore 1350.
Su Praga, capitale dell’impero, in¬combe un pericoloso eretico: il Pa¬stor Angelicus. Di lui si racconta che usi la magia degli specchi per evo¬care demoni e conoscere il futuro. Solo una persona può scoprire chi sia questo misterioso personaggio: Cola di Rienzo, il tribuno romano salito al potere proprio grazie a uno specchio magico e poi costretto a lasciare Roma. Sulla Maiella, dove un gruppo di eretici perseguitati chiede il suo aiuto, Cola di Rienzo incontra un banchiere tanto geniale quanto perfido, che gli racconta di una profezia che potrebbe svelare i piani del Pastor Angelicus. Il ban-chiere tuttavia nasconde qualcosa. Nel corso della sua pericolosa ricer¬ca, Cola di Rienzo si imbatte nella Prophetia Merlini, un libro attribuito a Merlino, composto solo da im¬magini, e misteriosamente tagliato a metà. Intanto il Pastor Angelicus lo sta aspettando alla Soglia, il luogo occulto dove gli astri parlano attra¬verso gli specchi. Da questo incontro Cola potrebbe ottenere nuovamente il potere su Roma, oppure scatenare l’Apocalisse…

Recensione

Cola di Rienzo aveva Roma nelle sue mani, ma così come si sale in alto, si può facilmente precipitare, soprattutto con una scomunica da parte di papa Clemente VI che lo accusava di aver portato la peste e di essere il figlio di Satana, colpa dello specchio di Floron e dei capelli rossi.
Dopo essere riuscito a scappare da Roma, fingendosi un frate appestato, inizia il suo lungo viaggio alla ricerca della conoscenza del proprio futuro, o destino. Nonostante i suoi poteri da phantasticus, grazie cui riesce a vedere il futuro degli altri o avere visioni durante crisi epilettiche, non è in grado di sapere cosa gli riserva la vita.

Promette al popolo dei gioachimiti, nati come francescani ma poi convertiti ai libri di Gioacchino da Fiore, la propria protezione in cambio dell’incontro con chi potrà leggergli il futuro, un profeta, Flora.
Con lei scopre che il mondo è in attesa del “Pastor Angelicus”, un ignoto personaggio che porrà fine al mondo come è conosciuto da loro, non sarà più un mondo comandato da Imperatori bensì da banchieri. Con lei inizia il viaggio che lo condurrà a scoprire cos'è la “Soglia”, ad incontrare bimbi ormai perduti per colpa del “gioco”, a scappare da Baroncelli, suo più grande amico un tempo, adesso suo nemico mortale. Tra tranelli, falsi amici e traditori “fidati”, dovrà decidere che strada far prendere al proprio destino, riprendere Roma e morire o abbandonarla e vivere a lungo?

Un bel thriller, l’autore ha specificato quali parti sono tratte dalla storia vera e quali di sua fantasia, si è rivelato uno scrittore serio e coscienzioso che non ha lasciato nulla al caso; il libro ti lega in una spirale di curiosità a cui non riesci a negarti, ed il bisogno di conoscere tutto vince sulla stanchezza dopo tante ore di lettura.  Mai noioso, anzi pieno dei giusti colpi di scena degni del genere.



Nessun commento:

Posta un commento