Le recensioni di LunaStorta: Il segreto del mercante di libri di Marcello Simoni


Recensione di LunaStorta per "Il segreto del mercante di libri" di Marcello Simoni, edito Newton Compton Editori.

Titolo: Il segreto del mercante di libri

Autore: Marcello Simoni

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 29/06/2020

Prezzo: € 5,99

Genere: thriller storico


Sinossi

Anno Domini 1234.
Dopo due anni trascorsi presso la corte di Federico II, in Sicilia, il mercante di reliquie Ignazio da To­ledo torna in Spagna per una nuova, rischiosa impresa: trovare la Grot­ta dei Sette Dormienti. In questo leggendario sepolcro, sette martiri cristiani si sarebbero letteralmen­te “addormentati”, secoli prima, in un sonno eterno. Ma non è certo la ricerca di una reliquia a muovere il mercante, bensì il mistero dell’im­mortalità che pare nascondersi die­tro la storia dei Sette Dormienti. Gli indizi di cui Ignazio è in pos­sesso lo conducono tra Castiglia e Léon: la terra da cui viene e dove ha lasciato la propria famiglia. Al suo ritorno, il mercante è costretto però a fare i conti con spiacevoli novità, delle quali la prolungata assenza lo ha tenuto all’oscuro: Sibilla, sua moglie, è scomparsa, forse per sfug­gire a una terribile minaccia; Uber­to, il figlio, è rinchiuso in prigione con l’accusa di aver ucciso un uomo. Chi si cela dietro queste sciagure? Forse un infido frate domenicano, confessore personale di re Ferdi­nando III di Castiglia. E una setta di vecchi nemici del Mercante: la Saint-Vehme...

Recensione

Ignazio da Toledo, noto mercante di reliquie, si trova da diverso tempo in Sicilia dopo esser fuggito per salvare la sua famiglia e se stesso ma, dopo due anni di soggiorno presso la corte di Federico II, Ignazio rientra in patria richiamato da un magister per salpare verso un'ardua impresa: trovare la Grotta dei Sette Dormienti, un antico sepolcro ove sette martiri riposano addormentati in un sonno eterno.
Il mercante, però, dovrà fare i conti con i suoi anni di assenza: al suo ritorno la moglie, la nuora e la nipotina sono scomparse, e il suo unico figlio, Uberto, e chiuso in prigione con l'accusa di omicidio. Ed oltre a tali problemi Ignazio dovrà fronteggiare la minaccia di vecchi nemici: un subdolo frate domenicano e una setta, la Saint-Vehme.
Riuscirà Ignazio a scoprire la verità che si cela dietro l’immortalità dei dormienti? Riuscirà a salvare nuovamente la sua famiglia da questa rinnovata minaccia?

Questo è, senza dubbio, un libro scritto da Dio.
S percepisce la ricerca dietro ogni singola parola e concetto. Dietro ogni nome citato e ad ogni indovinello posto. Sono rimasta estasiata dall'uso della terminologia del tempo e dallo studio che vi è in ogni singolo personaggio.

Ma… purtroppo c’è un ma. Ho apprezzato davvero tanto questo romanzo eppure, a lettura terminata sono rimasta con l'amaro in bocca.
Ho immaginato che ci possa essere un futuro libro a legare e chiarire le ultime vicende, e dovrò aspettare per saperlo, ma ho avuto come l'impressione di una conclusione davvero troppo affrettata. Mi sono letteralmente persa nel cercare di capire bene le ultime pagine e me ne dispiaccio infinitamente.
Inoltre, diversi “colpi di scena" sono stati forse fin troppo prevedibili, quasi un cliché.

Marcello Simoni è senza alcun dubbio un grande autore, con stupefacenti capacità, ma questo romanzo non mi ha soddisfatta a pieno.



Commenti