giovedì 30 luglio 2020

Le recensioni di La Manu: La promessa dell'assassino di Teresa Driscoll


La Manu ci parla di un thriller edito Newton Compton Editori: La promessa dell'assassino di Teresa Driscoll.

Titolo: La promessa dell'assassino

Autore: Teresa Driscoll

Edizione: Newton Compton Editori

Prezzo: €. 3,99 Ebook

Genere: Thriller

Data di pubblicazione: 23 gennaio 2020


Sinossi

Doveva essere il loro segreto.
Non avrebbero mai dovuto raccontare la verità su ciò che avevano fatto.
Trent'anni dopo, Beth e Sally sono quasi riuscite a lasciarsi il passato alle spalle.
Hanno perso i contatti con Carol, ma il patto tra di loro è ancora valido e, nonostante gli incubi continuino a tormentarle, non hanno mai parlato dell'accaduto con anima viva.
Quando però novità scioccanti minacciano di riportare a galla la verità, Beth e Sally capiscono che non è più possibile far finta di nulla e assumono un investigatore privato per rintracciare Carol, ormai diventata un'estranea, prima che il loro crimine venga scoperto.
Ora non sono più tre adolescenti spaventate. Adesso hanno tutto da perdere. Specialmente Beth, che intende proteggere la sua famiglia a ogni costo.
E persino la promessa di non rivelare mai l'accaduto potrebbe essere messa in discussione.
Ma c'è qualcuno che le osserva ed è disposto a fare qualunque cosa per impedire che parlino.

Recensione

Un segreto rimane per sempre un segreto, oppure no?

Trent'anni fa, tre adolescenti si ritrovano ad essere amiche perché ognuna di loro ha qualcosa che nell'insieme le completa.
Beth, Sally e Carol si ritrovano in collegio e si rendono conto che per loro quell'esperienza le segnerà per tutta la vita.
Una vita vissuta col timore di essere scoperte e la paura di perdere i propri cari per un segreto mai svelato.
A distanza di anni ricevono una partecipazione per l'evento creato dalle Suore del collegio perché presto il St. Colman verrà demolito.
Beth è terrorizzata, Sally non riesce a crederci e Carol... di lei non si hanno notizie.
Comincia così una travagliata e pericolosa ricerca di Carol.
Le due donne chiedono aiuto a Matthew, un ex poliziotto che pur non conoscendo la verità sospetta ci sia qualcosa di più di una semplice ricerca.
Beth e Sally devono assolutamente trovarla, ad ogni costo, perché devono tornare in quel giardino e togliere ogni traccia di ciò che le ha tormentate per tutti questi lunghi anni.

Carol però è ancora irreperibile.

Perché si comporta così, perché assume questo atteggiamento di totale indifferenza verso Beth e Sally?
Beth non riesce a farsene una ragione, crede persino che sia colpa sua, crede che avrebbe potuto fare di più quella notte e, forse, tutto sarebbe andato per il meglio.
Non c'e più tempo l'evento è adesso.

Carol non c'è.

Beth e Sally escogitano un piano per poter tornare in quel giardino passando inosservate ma, all'improvviso sentono un rumore ed eccola lì Suor Joanne, occhi di ghiaccio.
Lei sa! Conosce il loro segreto.
Quella stessa notte, dopo l'evento, Carol si fa viva e, con lei tutto viene a galla.
Le sue amiche ora capiscono il calvario che ha dovuto subire, il perché della sua lontananza e il lungo silenzio che le ha tenute divise.

Ora sono insieme, come trent'anni fa.

Sicuramente un'ottimo Thriller psicologico.
I personaggi sono davvero diversi tra loro, ognuno con una caratteristica interessante... più o meno.
Tra tutti mi ha molto colpito Beth. Molto temeraria e coraggiosa, alla ricerca della soluzione a qualsiasi costo.
Ha tenuto nascosto questo segreto persino al marito. Che coraggio!
Sally è quella, secondo me, un po' meno coraggiosa, molto fragile e instabile. A causa di ciò che le accade piomba in uno stato mentale e fisico tale da annientarla ma, per fortuna... lo capirete!!!
Carol, che dire.
Lei, un po' mi piace. Ha tenuto dentro un peso molto più grande che l'ha completamente devastata e resa insicura e senza autostima. I ricordi e i dolori che ha patito l'hanno davvero resa una “piccola” donna.
Matthew è arrivato così ma, nella storia riesce a dare una svolta e si rivela un personaggio con un cuore grande.
E c'e' Ned... questo si che è un colpo di scena!
Deborah la mamma di Carol, una donna dolce ma, soprattutto ferita dalle preoccupazioni che nutre per la figlia ed infine la mamma di Beth, una madre amorevole anche lei con un bagaglio di esperienze mica da ridere; mi piace perché è protettiva, comprensiva nonostante il suo cuore sia fatto di piccoli pezzettini che vengono tenuti insieme dall'amore per la figlia e per i nipoti.

Davvero una bella lettura che mi ha fatto riflettere su come sia possibile mantenere un segreto per tutta la vita; è giusto nascondere alla tua famiglia una promessa fatta quando eri adolescente?
E' giusto o vuol dire tradire?
Io sinceramente non so se ci riuscirei, perché tendo a dire la verità, non amo i segreti, i sotterfugi o le bugie e poi, smemorata come sono, sicuramente non ne sarei in grado!



1 commento:

  1. Una storia agghiacciante,macabra,silenziosa,con un retroscena inquietante.Complimenti per la tua recensione!

    RispondiElimina