mercoledì 22 luglio 2020

Le recensioni di Barbara: UN'estate in Provenza di Lucy Coleman


Oggi Barbara ci parla di "Un'estate in Provenza", una storia che ci porta, come si evince facilmente dal nome, nella meravigliosa Provenza in compagnia di Fern e del suo anno alla scoperta di se stessa.

Titolo: Un'estate in Provenza

Autore: Lucy Coleman

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo: € 9,90


Sinossi

Quando il matrimonio tra Fern e Aiden entra in crisi, le loro reazioni non potrebbero essere più diverse. Fern è convinta che la soluzione sia un anno di relax, lontano dalla vita frenetica. Aiden, invece, desidera vedere il mondo e vivere una grande avventura. Un compromesso non sembra possibile e così i due sposini prendono una decisione drastica: trascorrere separatamente il proprio anno “da sogno” per poi dedicarsi al loro rapporto di coppia, con le idee più chiare. Aiden parte per l’Australia, la prima tappa di un viaggio intorno al mondo, mentre Fern si lascia conquistare dal fascino romantico della Provenza, dove ha intenzione di trascorrere un anno indimenticabile allo Château de Vernon, un’incantevole residenza immersa nella campagna francese. Una volta arrivata, Fern si offre subito di dare una mano nei lavoretti di tutti i giorni in cambio di lezioni di pittura da parte del proprietario, Nico. Prima che se ne accorgano, Fern e Aiden si trovano così immersi nella loro nuova quotidianità. Saranno sufficienti queste esperienze indimenticabili per capire cosa desiderano veramente?

Recensione

Insieme fin da ragazzini, Fern ed Aiden, alla soglia dei trent'anni, vincono inaspettatamente alla lotteria. Aiden sente che la sua vita non lo soddisfa più e che ha rinunciato ai suoi sogni; decide così -  e Fern è costretta suo malgrado ad adattarsi - che debbano prendersi un anno sabbatico per dedicarsi alla riscoperta delle loro passioni; decide così di viaggiare all'avventura e di dedicarsi al volontariato in giro per il mondo. 
Fern abituata da sempre ad assecondare le scelte della propria famiglia e a mettersi a disposizione degli altri anche a scapito delle proprie esigenze avverte che il cambiamento è l'unica cosa che possa salvare il suo matrimonio dalla insofferenza di Aiden. Ed ecco quindi la decisione che cambia radicalmente la sua vita: passare un intero anno in Provenza, prestandosi come volontaria in cambio di lezioni di arte, in una specie di castello. 

Il suo arrivo nella comunità è decisamente speciale, gli altri volontari e gli ospiti la fanno sentire dal primissimo istante parte del gruppo; le lezioni di arte con il proprietario, Nico, le aprono un mondo di scoperte e consapevolezza nelle proprie capacità e nel proprio talento mai assecondato.
A complicare le cose però Aiden e la sua distanza sia fisica che emozionale e l'istantanea e latente attrazione tra lei e Nico, un uomo fortemente tormentato dal passato e dal suo nome, che la sfida, la intimorisce e soprattutto la confonde.

Tra quadri da dipingere, nuovi progetti per il castello, emozioni sopite da tempo, Fern inizia a mettere in discussione se stessa ed inizia a riscoprirsi diversa da come credeva. 
Riusciranno lei ed Aiden a ritrovarsi dopo un intero anno fatto di nuove esperienze? Sapranno ritornare alle loro vite o tutto ormai è cambiato? 

"Un'estate in Provenza" non è solo una storia d'amore; è un romanzo fatto di emozioni e di voglia di riscoprirsi, è una storia che parla di cose semplici e profonde tanto spesso date per scontate, una tenuta in campagna, una famiglia da amare, una vita serena e tranquilla. 
Piccola considerazione personale a giustificare il mio voto: ho trovato si la storia di fondo bella ma un po' piatta e poco attraente nell'invogliare alla lettura continua. Perfetta però come lettura estiva e poco impegnativa!


Nessun commento:

Posta un commento