giovedì 9 luglio 2020

Le anteprime di Vanessa: Sei l'amore che cercavo di Elle Kennedy


Recensione in anteprima per "Sei l'amore che cercavo" di Elle Kennedy, edito Newton Compton Editori. Vanessa può finalmente parlarvi di un romanzo che le è strapiaciuto!

Titolo: Sei l'amore che cercavo

Autore: Elle Kennedy

Editore: Newton Compton Editore

In uscita il: 09/07/2020

Prezzo: € 9,90


Sinossi

Quello che ho imparato nell’ultimo anno è che non posso permettermi distrazioni. Sono il nuovo capitano della squadra di hockey e non ho intenzione di rovinare tutto per correre dietro alle ragazze. Questo significa che io, Hunter Davenport, sto per entrare ufficialmente nel mondo del celibato. È una scelta dura, ma necessaria. Nonostante la mia nuova regola, però, non trovo che ci sia nulla di male a frequentare le ragazze come un semplice amico. Certo, la mia nuova compagna di corso Demi Davis è bellissima. Ma fortunatamente è fidanzata, e questo elimina qualunque tentazione. È vero, il giorno in cui Demi dovesse diventare single, le cose tra noi comincerebbero sicuramente a farsi molto più complicate… Perché evitarla sarebbe impossibile, visto che siamo appena stati assegnati allo stesso progetto di studio. Per questo è meglio che riesca a togliermela dalla testa.

Recensione

Sei l’amore che cercavo è il libro che ci permetterà di conoscere in tutto il suo splendore Hunter Davenport. Abbiamo iniziato ad apprezzarlo nei primi due volumi della serie, in alcuni momenti l’ho anche “odiato”, ma in questo splende come il sole!

Inizia un nuovo anno scolastico ed è il nuovo capitano della squadra di hockey; dopo che l’anno precedente i suoi errori avevano portato all'esclusione per la sua squadra del trofeo più ambito nell'hockey, si è ripromesso di restare concentrato solo sullo studio e sullo sport. Nessuna donna potrà distrarlo dal suo intento, e, nonostante lui vivi di tentazioni, Hunter proverà a resistere al gentil sesso e nei vari tentativi che farà voi riderete come non mai!
Le uniche donne della sua vita quindi sono le amiche/coinquiline e l’ultima arrivata Demi.

Demi Davis è la nuova compagna di studi di Hunter. Seguono entrambi lo stesso corso e la professoressa li ha messi insieme per uno studio di ricerca. Demi è divertente, irriverente, una Wendy cubana circondata da Bimbi Sperduti, ed è anche molto fidanzata, quindi per Hunter non sarà un problema starle accanto.
Ma se le carte in tavola cambiassero? Se il destino con una semplice password del Wi-Fi rimettesse tutto in gioco?

Hunter non vuole perdere l’amicizia che ha costruito con Demi, non importa quanto l’attrazione per questa ragazza si faccia sempre più forte… non metterà a rischio il campionato, l’amicizia e i suoi principi, anche se tutto di lei lo attrae.
Demi dal canto suo non ha mai dato importanza ad Hunter, non segue l’hockey e prima del corso lo conosceva solo con il soprannome “playboy”. Con il passare del tempo, le molte risate e i bei momenti trascorsi insieme, però, si ritrova a cambiare l’opinione che aveva di lui inizialmente.
Resistere o cedere? Un rapporto nato per caso ma alimentato intenzionalmente correrà il rischio di diventare qualcosa di più o resterà ancorato all'amicizia? Non vi resta che leggere Disastri!

Elle Kennedy negli sport romance resta una delle regine indiscusse! Se avete letto la mia recensione del capitolo precedente saprete che ho sempre trovato qualche pecca, principalmente nel finale. Per quanto Elle Kennedy scriva bene, ho sempre pensato che arrivati alla fine del libro si perdesse un po’, come se si fosse stancata di scrivere; beh in questo libro seppur l’epilogo non sia ambientato molto in là del tempo, l’ho trovato perfetto!
In Sei l’amore che cercavo non ho un solo appunto negativo! Riderete molto, alcune scene saranno così esilaranti, il rapporto tra Hunter e Demi è uno dei più divertenti ed irriverenti che io abbia mai letto. Un finale degno di loro, con un contorno di personaggi pazzi che amerete alla follia, da Hollis e Pupi, a Brenna, Summer e tutto il resto della compagnia!
Questo libro sono sicura vi conquisterà, parola di Disaster! 


1 commento: