martedì 7 luglio 2020

Blog Tour: La seconda moglie di Juls Way- tappa L'ambientazione


Oggi ospitiamo la tappa Ambientazione del Blog Tour dedicato a "La seconda Moglie" di Juls Way, storico vittoriamo in uscita domani con Words Edizioni.

Titolo: La seconda moglie

Autore: Juls Way

Editore: Words Edizioni

Genere: Storico vittoriano

Prezzo: Ebook 2,99 (in offerta a 0,99 nel giorno d’uscita) - Cartaceo 13,90

Data di pubblicazione: 08.07.2020


Sinossi

«Allora ditemi, lady Montegue, come immaginate la donna del nuovo secolo?»
«Sarà libera.»

Londra, 1899
All’alba del nuovo secolo, lady Lavinia Roseland, figlia del Conte di Carvanon, è costretta a un matrimonio combinato con lord Edward Montegue. Un’unione nata male in partenza: lei ha una reputazione macchiata, un carattere terribile e una lingua ben affilata; lui, vedovo e con una carriera politica da portare avanti, la vorrebbe tenera e devota. Tuttavia, Edward non è immune al fascino di Lavinia che, con le sue mise maschili, si fa ambasciatrice di idee nuove e rivoluzionarie. Ad avvicinarli sarà la strana e improvvisa sparizione del padre di lei. Marito e moglie si ritroveranno così nella romantica Cornovaglia, ospiti di una tenuta ricca di misteri, per scoprire vecchi e nuovi intrighi della famiglia Carvanon.


L'AMBIENTAZIONE

Londra, 1899
A Londra è ambientato buona parte di questo romanzo storico. Una Londra che emerge nella sua corsa alla modernità, più che nei mezzi negli ideali. Tra le strade della città, infatti, corrono i nuovi ideali, le idee progressiste che si scontrano con l'etichetta e la mentalità dell'epoca vittoriana. Uno scontro in cui le donne, da sempre messe in secondo piano, diventano protagoniste. E la Londra descritta da Juls Way le accoglie, le protegge, dà loro spazio e modo di muoversi. Dagli appartamenti, descritti con cura, alle hall degli alberghi, ai circoli privati e agli atelier di moda. E così la città conservatrice smussa i propri angoli, si prende le proprie libertà e le lascia prendere ai protagonisti di questa storia, facendoli emergere ed esprimere, ma anche nascondendoli nelle pieghe della propria grandezza quando necessario. L'avvocato vedovo che guadagna il proprio titolo nobiliare, la lady ribelle che partecipa agli scioperi e vorrebbe vivere la propria vita senza costrizioni, vestita da uomo quando vuole. E Londra, che per un po' diventa un terzo personaggio, si fa culla di tutto questo muoversi e movimentare, lascia che le loro vite si intreccino in modi inusuali. 



Nessun commento:

Posta un commento