giovedì 18 giugno 2020

Le recensioni di Yaya: "Dominic" di Natasha Knight


Continuano le storie per i Benedetti Brothers. Questa volta tocca a Dominic e Yaya ci spiega perchè leggere anche questa storia di Natasha Knight, edita Quixote Edizioni.


Titolo: Dominic

Serie: Benedetti Brothers Vol. 3

Autore: Natasha Knight

Edizione: Quixote Edizioni

Prezzo: € 4.97

Genere: mafia romance

Data di pubblicazione: 22 maggio 2020


Sinossi

Gia
Sono la figlia di un soldato della mafia. La sorella di un traditore.
I mostri hanno fatto parte della mia vita da che ne ho memoria, ma la mattina in cui mi sono svegliata in quello chalet fatiscente, freddo e abbandonato, con Dominic Benedetti che incombeva su di me, ho capito di aver incontrato il più oscuro di tutti.
Mi ha preso per spezzarmi. Ma non sono così facile da spezzare. E quando ha visto il marchio sul mio corpo, tutto è cambiato.
Non ho mai creduto nel “vissero per sempre felici e contenti” delle fiabe, perché non sarebbe mai potuto succedere a persone come noi.
Alcuni amori crescono nella luce.
Io e Dominic apparteniamo al buio.

Dominic
Sono l'ultimo figlio di un re della Mafia.
Quello che non aveva nulla da perdere.
Mi sono allontanato dalla mia famiglia. Ho voltato le spalle a tutto ciò che avrebbe dovuto appartenermi e sono diventato quello che dovevo essere.
Un mostro.
Fino al giorno in cui ho visto Gia rannicchiata in un angolo di quello chalet decrepito nel bosco. Fino a quando non ho visto il marchio sul suo corpo.
È stato allora che ho capito quello che mio padre era solito dire. Tieni i tuoi amici vicini, i tuoi nemici più vicini.
I miei nemici avevano avuto la mano troppo pesante.
Era giunto il tempo che tornassi dalla mia famiglia. Che riscuotessi ciò che mi spettava. E, soprattutto, era arrivato il momento che punissi chi mi aveva tradito.




Recensione

Dominic è un personaggio controverso, un personaggio che l’autrice ci permette di conoscere bene solo in questo terzo volume dove lui è davvero il protagonista indiscusso.
Nei volumi precedenti abbiamo conosciuto il suo animo ribelle, il suo essere scostante e vendicativo, e nonostante abbia la faccia di un angelo, la sua anima è nera come quella di un demonio.
Scopriamo con lui un particolare che lo sconvolge. Potete immaginare la reazione, il dolore che ha provato quando ha visto sfumare tutto ciò in cui credeva.
La sua vita è diventata un buco nero, un pozzo infinito di oscurità, e nel corso della lettura vi sembrerà impossibile scorgere anche la più piccola lama di luce in lui, ma sarà davvero così?

Sono trascorsi sette lunghi anni da quando la sua vita è cambiata, ha abbandonato tutto e tutti, la sua famiglia, suo fratello ed è diventato un mercenario.

Un uomo che addestra giovani donne strappate alle proprie famiglie per essere vendute al miglior offerente. Niente lo sconvolge, non riesce a provare empatia per quelle giovani donne che vengono distrutte lentamente, anzi sembra provare piacere in questo (fatevelo dire questo personaggio si lascia odiare facilmente). Quelle povere ragazze non sono nulla per lui, solo corpi da addestrare e, talvolta, da usare a proprio piacimento.

La sua vita è diventata una routine, un incarico dietro l’altro, una ragazza dopo l’altra; tutto scorre liscio come l’olio fino a quando in quella vecchia baita nel Vermont, una catapecchia abbandonata nei boschi persa nel nulla, i suoi occhi non incontrano un paio di occhi verdi che minano nuovamente tutte le sue basi.
È bastato un solo sguardo tra i due per far capire a Dominic, che quella ragazza sarebbe stata il suo tormento.
In quegli occhi lui scorge se stesso, in quegli occhi che ha conosciuto in un passato lontano ma che ha dimenticato ritrova tutto ciò che ha perso, questo lo spaventa non è sicuro di voler continuare a guardarci dentro.

Gia infatti è una giovane donna figlia e sorella di soldati mafiosi sa cosa aspettarsi da Dominic e dal suo mondo, sembra che niente la spaventi, perché ha già visto e subito il peggio che una donna possa vivere; è per questo che fin da subito mostra il suo spirito combattivo, fronteggiandolo continuamente.
Dominic a differenza delle altre giovani donne non riesce a piegarla, non riesce a spezzarla e questo lo porta a provare lentamente una sorta di affetto per lei.
Lo stesso vale per lei che nonostante lo odi con tutta se stessa, allo stesso tempo ne brama la vicinanza. Vorrebbe ucciderlo e abbandonarlo ma non ci riesce perché nonostante tutto si sente protetta dalla sua vicinanza. Sembra un controsenso ma nel corso della lettura scoprirete che queste due anime sono davvero affini, e che uno rappresenta per l’altro il lascia passare per una vita nuova.

Come nei precedenti libri della serie, anche in questo troverete tutto ciò che vi aspettate da un romanzo dark: scene forti, passioni sconvolgenti e tantissimo dolore. Quindi in un crescendo di emozioni, tensione e suspence preparativi a vivere una nuova bellissima avventura.
Confermo ancora una volta il mio amore per la penna di questa scrittrice, Natasha Knight riesce a trasportami sempre all’interno delle pagine facendomi vivere le emozioni e le sensazioni vissute dai protagonisti.
Anche in questo terzo volume delle serie ci mette di fronte a personaggi veri, reali e completi dandoci la possibilità di scoprire il loro vissuto, le loro emozioni, il cambiamento vissuto, quel cambiamento che fa tanta paura ma che si riesce a portare avanti quando si ha di fronte qualcuno che riesce a comprenderti e completarti al cento percento.

Non vedo l’ora di leggere il prossimo libro su Killian e a voi non mi resta che augurare una buona lettura.



1 commento: