Le recensioni di Vanessa: Ti ho incontrato a mezzanotte di Elle Kennedy


Domenica è uscito il nuovo Contemporary romance di Elle Kennedy, targato Newton Compton Editori. I "Beggie" avranno convinto Vanessa? Scopriamolo!

Titolo: Ti ho incontrato a mezzanotte

Autore: Elle Kennedy

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 14/06/2020

Prezzo: € 5,99


Sinossi

Soltanto ventiquattro ore non bastano per gestire il lavoro da cameriera, il volontariato, le lezioni all’università: Maggie Reilly lo sa bene. Non c’è proprio spazio per una relazione. Per fortuna ha avuto un’idea: un amante che incontra tre o quattro volte l’anno. Ma quando si presenta nell’hotel aspettandosi di infilarsi a letto con un uomo, si ritrova per sbaglio con un altro: Ben Barrett, il ragazzaccio più famigerato di Hollywood. Ben, deciso a tenere un basso profilo dopo l’ennesimo scandalo, vuole soltanto dormire. E invece si ritrova a passare una notte rovente con una incredibile rossa senza vestiti. Non accetta le sue scuse, ma accetta volentieri l’offerta di un posto dove nascondersi per un po’, e se l’accordo comprende anche del sesso bollente senza impegno… di sicuro non sarà lui a lamentarsene. Ma Ben si accorge da subito che una settimana con la sua vivace cameriera non è abbastanza. Vuole di più. Molto di più. Ora deve solo convincere Maggie, fermamente contraria a una relazione, che stare con un cattivo ragazzo ha molti lati positivi. Ed è la cosa migliore che sia mai capitata a entrambi.




Recensione

Torna in Italia Elle Kennedy con una storia dai sapori nuovi. Lei è la regina dello sport romance, sia in singolo che in coppia, ma con questo libro ci sorprende e tenta la strada del semplice contemporary romance.

Ben Barrett è un attore di successo, il suo volto è su ogni cartellone pubblicitario, lui è la star di Hollywood. Fare l’attore ti dà soldi, fama, visibilità, riesci a realizzare in parte i sogni chiusi nel cassetto, ma laddove c’è un lato positivo c’è sempre il rovescio della medaglia: la totale mancanza di privacy, l’accanimento mediatico, il potersi fidare di poche persone.
Ben è esausto, gli stanno crollando quelle poche certezze che lo rendevano felice. Ha bisogno di staccare la spina e l’occasione perfetta si presenta a mezzanotte in una camera d’albergo.

Maggie Reilly ha una vita incasinata. Tra studio e lavoro non ha tempo per una relazione né per coltivare qualsiasi tipo di rapporto.  Certo la sua vita dall’esterno può esser vista come tutto dovere e poco piacere, ma lei in realtà il piacere lo riserva per quelle due (anzi tre!) volte l’anno in cui il suo amico Tony è in città. I loro incontri avvengono sempre nello stesso posto, alla stessa ora. Solo sesso, niente impegno.
Cos'ha di diverso questo incontro? Una camera d’albergo occupata dalla persona sbagliata, un tentativo di seduzione con effetto sorpresa, un piccolo equivoco che darà inizio ad una storia che Mags non aveva calcolato, una storia che metterà in discussione tutti i suoi obiettivi e piani per il futuro.

Ben e Maggie non hanno molto in comune eppure trascorrere del tempo insieme era quello di cui l’altro aveva bisogno. La normalità che tanto bramava Ben e del tempo per rilassarsi che Maggie non sapeva di aver bisogno. Una storia divertente, con due personaggi forti dal carattere tosto. Due persone che difficilmente si sarebbero incontrate nella vita di tutti i giorni eppure il destino ha giocato loro un tiro mancino.

Elle Kennedy mi sorprende ancora. Una storia ben strutturata, scorrevole che ti coinvolge… almeno fino all’ottanta percento. La parte finale non sono riuscita ad apprezzarla a pieno. Una storia portata avanti senza grossi intoppi per buona parte del libro per poi vedere succedere tutto troppo in fretta nell’ultimo venti percento. Partita in quinta questa storia si è conclusa in prima. Avrei voluto maggiore sostanza in alcune scene, un percorso un po’ più ricco generalmente e un benedetto epilogo!!! La storia è buona, ha ottime basi ma il finale frettoloso non mi permettono di dare un voto pieno. Lo consiglio si, ma non ne sono rimasta entusiasta.
E voi l’avete letto? Come l’avete trovato? Aspetto i vostri pareri!

Commenti