sabato 13 giugno 2020

Le recensioni di PsycoDisaster: Colei che ferma il tempo di Dima Zales


Continuiamo con "Colei che ferma il tempo", prequel di "I lettori di pensieri".
Questo è un piccolo libro composto da pochissimi capitoli che mostra il punto di vista di Mira ancora prima che potesse conoscere Darren.

Titolo: Colei che ferma il tempo

Serie: Le Dimensioni della Mente #0.5

Autore: Dima Zales

Edizione: Mozaika Publications

Prezzo: € 0.99 kindle, € 4.86 kindle

Genere: Fantascienza, fantasy urbano, fantasy contemporaneo, fantasia paranormale

Data di pubblicazione: 15 novembre 2017


Sinossi

Posso fermare il tempo, ma non posso cambiare nulla.
Posso accedere ai ricordi altrui, ma non abbastanza in profondità.
Il mio nome è Mira, e vivo per trovare i mafiosi russi che hanno ucciso la mia famiglia.

Recensione

Questo è un piccolo libro composto da pochissimi capitoli che mostra il punto di vista di Mira ancora prima che potesse conoscere Darren. Si dovrebbe leggere prima di I Manipolatori di Pensieri, ovvero il secondo libro, poiché aiuta la comprensione di alcuni avvenimenti. Questo prequel è davvero molto breve e spiega particolari episodi nel dettaglio che suppongo centrino con il quinto e ultimo libro della saga per come ho avuto modo di notare con Gli Illuminati verso la fine; tuttavia non è essenziale acquistarlo a mio parere poiché la storia la puoi continuare tranquillamente senza intoppi e senza rischiare di non capire bene qualcosa.

Ho premesso questo perché non sapendo e spuntando solo successivamente alla fine del secondo libro non l'ho letto prima anche se per quello che so ora si sarebbe potuto evitare ma preferisco aspettare di finire il quinto libro per dare una qualche opinione definitiva al riguardo.

Sto cominciando a capire cosa gli ho fatto. Attirandolo nella Dimensione della Mente, ho fatto in modo che potesse vedersi morire in quella macchina. Che potesse avere il tempo di pensarci, di soffermarcisi.

Come ho detto prima, il prequel riguarda il punto di vista di Mira. La sua storia. Il suo inizio. Il perché è diventata quello che è ora, perché non ha potuto farne a meno e perché non può continuare la sua vita come una normale ragazza finché non avrà ottenuto ciò che più desidera. La vendetta.

Una bambina trasportata in un mondo non suo ancora prima che avesse la possibilità di crescere e decidere di farlo.

Questi pochi capitoli magari non saranno essenziali al corso della lettura ma aiutano a non classificare Mira come la sxxxxxx di turno, o la bambina che gioca in cose più grandi di lei. È il passato a formarci perché la nostra capacità di reazione è tutto, e chi può davvero giudicare la scelta di Mira?

Nessun commento:

Posta un commento