lunedì 11 maggio 2020

Review Tour: "Crazy for you" di Paola Garbarino


Review tour per Crazy for you, il nuovo intenso romanzo di Paola Garbarino.
Stefania ha avuto il piacere di leggerlo in anteprima nei giorni scorsi e oggi ce ne parla.


Titolo: Crazy for you

Autore: Paola Garbarino

Editore: Self publishing

Genere: contemporary romance 

Pagine: 632

Data di uscita: 9 maggio 2020 - in e-book, cartaceo, abbonamento KU, in esclusiva su Amazon

Prezzo e-book: 1,99 euro Prezzo cartaceo: 16,99 euro


Sinossi

La verità era che lui era entrato dentro di me, profondamente, anche se potevo contare sulle dita delle mani quante volte ci fossimo visti.
Forse la quantità non è così importante, di fronte all'intensità.
Forse il cuore non misura il tempo come fanno i calendari.
I suoi occhi erano lucidi “Mia… sarai sempre l’assolo di Slash in Sweet Child O’Mine, per me.”

Anni Ottanta: Mia e Kay si conoscono da ragazzini, in Val Gardena, sulle piste da sci. Lei è di Genova, lui italoaustriaco, di Vienna. Lei studia al conservatorio, lui frequenta un rigoroso collegio militare per ricchi, ma sogna di suonare la chitarra come Slash dei Guns N’ Roses. 
Complice un walkman e una canzone dei Guns, iniziano un’amicizia fatta di lettere e pochissimi incontri, un legame che cresce insieme a loro, trasformandosi in un sentimento appassionato e tenace.
Sullo sfondo di trent'anni di storia, legati a filo doppio dalla profonda passione per la musica, le loro vite si intrecciano, si separano, si riallacciano, mentre il mondo intorno a loro cambia, sulla scena musicale nascono e svaniscono band ed emergono canzoni che li terranno uniti anche quando saranno separati dalla distanza geografica e dal livello sociale. I desideri dell’adolescenza, i sogni giovanili troppo grandi e destinati a spezzarsi, i rimpianti e le responsabilità dell’età adulta, li travolgeranno.
Può, la forza di un amore nato da ragazzini, superare tutti gli ostacoli in un mondo profondamente cambiato?

*Un  romanzo  autoconclusivo,  intenso  e  sensuale,  dalla stessa autrice dei bestseller Amazon “Baby Don’t Cry”, “Strange Love - Per una sola notte”, “Non ricordo ma ti amo”, “My bitter sweet Symphony”, “Lovesong” e “Hush”. Dell’intensa serie “Stars Saga” e dei fanta-romance “Il popolo dei Sogni” e “Il sangue degli Angeli”.




Recensione

Paola Garbarino è una autrice con la A maiuscola. Una delle poche capace di sconvolgere il mio mondo con ogni storia che la sua mente riversa su carta. Tutti i suoi romanzi lasciano un segno indelebile ma "Crazy for you" è forse il titolo che, oltre a testimoniare una ulteriore crescita artistica di Paola, ne conferma la bravura nel riuscire a strutturare storie complesse focalizzando l'attenzione del lettore, non solo sulla coppia protagonista, ma anche su tutto ciò che la circonda. 
Per un romanzo del genere la musica deve essere all'altezza e lo è. Per parlare di musica bisogna conoscerla, bisogna sentirla e Paola Garbarino la conosce, la sente e ce la presenta come solo lei sa fare.

Se conoscete questa autrice, sapete già del suo amore incondizionato per la musica e ogni suo romanzo la vede protagonista indiscussa. In "Crazy for you" il suo essere attrice principale è ancora più accentuato tanto che, ve ne renderete conto, non è la musica a seguire la narrazione ma è la trama che si modella intorno ad essa. Lo studio, la preparazione e la scaletta di questo romanzo è totalmente cucita con maestria addosso alla storia musicale e non degli ultimi decenni con accenni ai migliori testi scritti dai tanti artisti che all'epoca impazzavano tra i giovani e non del mondo occidentale. Testi pertinenti al contesto che donano valore aggiuntivo agli eventi già di per se emozionanti. Io veramente non so come riesce ad estrapolare dall'intero repertorio di un cantatore canzoni e brevi pezzi perfettamente coerenti con il testo. La magia è proprio qui. 

Alle probabilità e alle seconde occasioni. 
Ecco la frase che per prima incontrerete una volta girata la copertina. Una frase che in sei parole racchiude l'intero romanzo. "Crazy for you" nasce, cresce, evolve scontrandosi con tutte le probabilità che la vita ci mette davanti e con tutte le seconde occasioni che ne conseguono.
Kay e Mia ci insegnano questo: mai perdere le speranze. Mai abbattersi. Combattere e vincere ogni sfida che ci si presenta se quello che sogniamo lo desideriamo con tutto noi stessi.

È il 20 febbraio 1988 quando tutto inizia per caso, grazie o a causa proprio della musica. Kay, quattordicenne italoaustriaco, e Mia, tredicenne genovese, si avvicinano per un walkman conteso tra lei e il fratello. Si scoprono anime affini, assaporano insieme l'amore per le stesse melodie, per gli stessi gruppi in voga in quel momento. Mia studia al conservatorio, la sua famiglia la supporta e appoggia; Kay discende dalla nobiltà e ha il futuro già scritto da quando è nato. La sua è una vita rigida e imposta da un padre intransigente che ne manovra ogni aspetto. I giorni di vacanza improvvisamente diventano brillanti ed eccitanti, i primi ricordi da racchiudere e custodire in attesa delle prossime vacanze per potersi rivedere e riprendere da dove lasciato. Nell'attesa una musicassetta, segno tangibile di qualcosa che anche se invisibile è reale e cresce insieme a loro. Nell'attesa tante, tantissime lettere che accorciano le distanze, arricchiscono il cuore e rendono più emozionanti i giorni in cui vengono ricevute.

Questo sono Kay e Mia, due ragazzi distanti per estrazione sociale e territoriale. Due ragazzi che da questo momento vivono rievocando i pochi momenti che la vita consente loro di condividere; un'amicizia incentrata sull'amore di entrambi per la musica che man mano assume una nuova forma più totalizzante. 
Viviamo insieme a loro l'attesa estenuante del prossimo incontro, assaporiamo le tante emozioni che fuoriescono da entrambi nel ricevere ogni lettera o regalo che testimonia il legale sempre più forte. 

"Quelle lettere, e la musica, avevano creato un filo che, mi accorsi con sorpresa, non volevo si spezzasse."

Il tempo passa, gli anni cambiamo, ma non loro. Gli anni '80 lasciano spazio agli '90 e agli artisti che hanno lasciato il segno ancora oggi indimenticabile. Kay e Mia confermano il loro legame sempre più solido ma allo stesso tempo le differenze iniziano a pesare sempre più su entrambi diventando un ostacolo enorme. 
Mia prosegue il suo cammino serena, circondata dall'amore ovattato di una famiglia amorevole. Sogna il suo principe azzurro austriaco e i momenti in cui rivederlo per assaporare e vivere nuove sensazioni. Per Kay, Mia rappresenta la vita che vorrebbe. Una vita che si allontana sempre più schiacciata dalle responsabilità non volute. Una vita che anno dopo anno immagina e desidera, crescendo con a lui e modificandosi insieme alle percezione che fisicamente ed emotivamente prova. 
E quando finalmente tutti i tasselli sembrano mettersi al posto giusto, in un equilibrio magico, la stabilità con difficoltà costruita viene spazzata via da uno tsunami imprevedibile o per certi punti di vista fin troppo intuibile.

Mi fermo qui e lascio a voi scoprire cosa succederà, cosa la vita riserva loro.

Per l'ennesima volta un romanzo di questa autrice mi ha fatto fare l'alba. Non sono riuscita a staccarmi dalle sensazioni provate, dall'ansia che man mano è diventata asfissiante lasciandomi il battito cardiaco accelerato e il forte bisogno di risposte. 
"Crazy for you" è una storia che provoca e porta al limite la nostra idea di amore e non è detto che saremmo sempre d'accordo con le vie percorse da entrambi. 
Il loro è un amore folle, incontrollabile, che sappiamo come inizia e ne seguiamo silenziosi il suo evolvere. Ci saranno attimi in cui il vostro animo romantico vorrà volare oltre oceano per acciuffare per i capelli l'autrice ma subito dopo la santa razionalità che convive con il vostro cuore vi riporterà con i piedi per terra spiegandovi il perché tutto è perfetto così com'è.

Scritto a doppio pov, osserviamo una ragazza spensierata e vitale e un ragazzo diviso tra volere e dovere correre contro il tempo e contro le loro paure in nome dell'amore. Ripercorreremo anni di storia, anni di eventi indimenticabili, anni di film e telefilm, anni di una storia d'amore tortuosa e mai scontata con una colonna sonora che... ma che ve lo dico a fare!!
Sono sicura che rimarrete ammaliati da questo romanzo.

Ora, siccome tornerò a parlarvi di questo titolo domenica 24 maggio nella tappa playlist del blog tour, vi saluto a suon di musica. La canzone che vi consiglio di ascoltare, conosciuta grazie ad un'amica, e di nuovo ritorniamo alla musica che unisce e azzera le distanze, è una di quelle che al momento monopolizza e scandisce il mio tempo. Questo brano con il suo testo e il suo ritmo mi ricorda Mia e Kay e la cadenza del loro sfiorarsi, trovarsi, rincorrersi in un crescendo che lascia senza fiato. 
Buon ascolto e ovviamente buona lettura!




Non perdete le prossime recensioni!


Nessun commento:

Posta un commento