giovedì 28 maggio 2020

Review Party: "Brooklyn in love" di Sarina Bowen


"(...) spero di leggere di tutti gli altri protagonisti. Perchè le storie di Sarina Bowen sono come i biscotti: uno tira l'altro!"
Quale miglior momento di un biscotto per la colazione Made in Disasters?! Ilenia ci racconta "Broolyn in love" in uscita quest'oggi grazie a Always Publishing Editore.


Titolo: Brooklyn in love

Autore: Sarina Bowen

Editore: Always Publishing

Genere: Contemporary Romance

Prezzo: € 4.99

Data di uscita: 28 maggio 2020


Sinossi

Proprietario della squadra di hockey dei Brooklyn Bruisers, genio dell’industria tecnologica, multimilionario dalla mente brillante e con un corpo da copertina, Nate Kattenberger sembra possedere tutto ciò che una donna desidera e che gli uomini invidiano. Eppure, non è soddisfatto della propria vita. Certo, Rebecca Rowley, la sua assistente, da ben sette anni illumina il suo ufficio con i suoi sorrisi, ma la rassicurante presenza della donna seda appena il desiderio inconfessabile di Nate: il suo bisogno di stabilire un rapporto che valichi i limiti imposti dai loro ruoli. Proteggerla e adorarla a distanza, celare la passione che gli infiamma il sangue al semplice suono della sua risata, infatti, diventa sempre più difficile. Fino a quando Rebecca resta coinvolta in un incidente sulla pista di ghiaccio e Nate coglie l’occasione che aspettava: offrirle il suo aiuto, come amico, ma anche il suo cuore. Rebecca è stata accanto a Nate sin dall’inizio della sua avventura imprenditoriale, aiutandolo a costruire il suo impero dal nulla. Non saprebbe dire quando l’ammirazione nei suoi confronti si sia trasformata in amore, ma di una cosa è certa: sette anni di fantasie irrealizzabili sono troppi perché possa affidarsi senza timori all’uomo dei suoi sogni, rischiando così di rovinare la loro amicizia.
Riuscirà Becca a preservare il proprio cuore? O cederà alla spietata corte del suo bel capo, più che mai determinato a conquistare la donna che ama?




Recensione

A me basta il nome Sarina per accampare diritti da recensore. Lei è mia, il mio tesssssoro - da leggere rigorosamente con la voce di Gollum quando tiene in mano l'anello! Adoro questa autrice, che scriva sola o in coppia. MM o MF non fa differenza: quando leggo le sue storie, so di trovare la giusta dose di tutto. Potevo quindi lasciare questa lettura a qualcun'altra?


Ora lo posso dire... ho accampato i miei diritti senza leggere minimamente la trama, tipico da me! E' stato, quindi, una dolce scoperta. Ma veniamo ai fatti!
È universalmente noto che sono una donna cazzuta.
La nostra protagonista Rebecca - per gli amici Becca - si presenta così. Come darle torto! E' quella che si prende cura degli altri, che fa la cosa giusta al momento giusto: lavora nei Brooklyn Bruisers, squadra di hockey, ed è una piccola schiacciasassi pronta a gestire tutto. Quello che non si aspetta è di cadere sul ghiaccio in modo stupido e di essere costretta a stare a riposo.
Sono due anni che questa squadra di hockey è tutta la mia vita. Restarne fuori per due settimane? Impensabile.
Becca non vuole ascoltare il medico, non quando la sua squadra è a un passo dalla qualificazione ai playoff: non vuole deludere i giocatori, l'allenatore, nè tantomeno il presidente, il sexy Nate Kattenberger. Immaginatevi quindi la faccia di Becca quando Nate si presenta a casa sua che divide con la sorella, il fidanzato di lei e il loro neonato... soprattutto se i ragazzi sono mezzi nudi dopo una delle tante sessioni tra le lenzuola, con buona pace di Becca - terza incomoda a casa sua. 
Nate e Becca si conoscono da anni, da quando Nate era agli albori della sua ascesa e aveva bisogno di qualcuno che gli ricordasse di mangiare o cosa fare. 
Sono diventati amici - oltre che assistente e capo - anche se le cose sono cambiate quando lui è diventato il genio dell’industria tecnologica, il multimilionario dalla mente brillante e il proprietario oscenamente sexy di una squadra di hockey. Lavoravano fianco a fianco finchè Becca non è stata rilegata a Brooklyn e la distanza tra loro è aumentata. 

Entrambi nascondono una cotta per l'altro da anni, non si sono mai sbilanciati per non perdere il rapporto costruito, ma cosa succederà quando l'infortunio di Becca si rivela più serio di quello che sembrava? Nate vuole prendersi cura di lei... come amica, giusto? E se si facesse quel saltino nel vuoto?
«Bec, ascolta, mi scuserò di nuovo e porterò il culo fuori dalla tua stanza. Ma per l’amor di Dio, aiutami a capire: sei incazzata per il bacio? O sei incazzato perché ho smesso?» «Non è una domanda semplice.» Ovviamente. Spaesato, aggrotta la sua bella fronte. «È a scelta multipla, però!»
L'amicizia si scontra contro il muro di sentimenti più forti ma tenuti segregati nel profondo... e quando tutto sembra essersi messo sul giusto binario, il treno BecNate è pronto a deragliare, in modo definitivo. Il disastro è assicurato? Beh, scopritelo voi!

Sarina Bowen si conferma una sicurezza nel mondo romance, ancora meglio sul ghiaccio di una pista da hockey! In "Brooklyn in love" ci sono veramente tante dinamiche: il rapporto capo/assistente, lo sport, l'amicizia tra due amici, la ragazza determinata che non ci sta a farsi mettere i piedi in testa... abbiamo proprio l'imbarazzo della scelta!!
Se Becca è una donna cazzuta, Nate si presenta in tutto il suo splendore: sexy come il peccato, bello come il sole e molto di più! E' un miliardario, un genio, eppure non ha quella boria tipica della categoria. Lui è ancora il ragazzo nerd che si isola quando gli altri gli parlano, troppo preso dal trovare una soluzione; il motivatore dal cuore in mano che sa quanto sia difficile salire la china, partire da zero e farsi da soli.

Ma non è solo la storia di Becca e Nate, ci sono tantissimi spunti per altre storie: per il prossimo libro, faremo un passo indietro, andando a conoscere l'amica di Becca - Georgia, ma spero di leggere di tutti gli altri protagonisti. Perchè le storie di Sarina Bowen sono come i biscotti: uno tira l'altro!

Se cercate una storia divertente, leggera, romantica e competitiva... Brooklyn in love fa a caso vostro!


Nessun commento:

Posta un commento