mercoledì 20 maggio 2020

Le recensioni di Viola: "Blood match" di K.A. Linde


Prosegue il viaggio di Viola attraverso le pagine della Blood Type series di K.A. Linde. Ecco la sua recensione a Blood match, fantasy edito Newton Compton Editori.

Titolo: Blood match

Autrice: K.A. Linde

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Fantasy

Serie: Blood Type#2

Prezzo: 2,99 / 9,90 €

Data di uscita: 4 Marzo 2020


Sinossi

Quando Reyna ha deciso di vendere il suo corpo come scorta di sangue per i più potenti vampiri della città, non si sarebbe mai aspettata di incontrare Beckham Anderson. Magnetico, misterioso e affascinante. Ma soprattutto privo del desiderio di farle del male. Purtroppo, però, non tutti i vampiri sono come lui. E adesso Reyna è in grave pericolo. L'unica speranza di sopravvivere è non cedere alla disperazione e non lasciarsi piegare. Anche se l'idea di non rivedere mai più Beckham le spezza il cuore.




Recensione

!!!ALLERTA SPOILER!!!

Bene, vi avviso, se non avete letto il primo volume della Blood Type series, non continuate la lettura di questa recensione.

***

Abbiamo lasciato Reyna in balia di Hamilton conseguente al tradimento dell’unico amico che la nostra protagonista credeva di aver trovato nel lasso di tempo in cui ha vissuto con Beckham.
Ora son quasi due mesi che la sua vita è cadenzata nello stesso identico modo: essere in salute e pronta a donare il proprio sangue per il presidente della Visage. Non sa dove la tengono rinchiusa e ha rinunciato a provare a scappare dato il dispositivo impiantatole nel braccio per geolocalizzarla.
Ma Elle riesce ad arrivare a lei e a portarla in salvo insieme a Jodie, altra donatrice con una particolarità nel sangue simile a quella di Reyna. Il suo salvataggio la porta comunque a un isolamento che le fa sentir stretto tutto il palazzo in cui può muoversi. La lontananza da Becks lprocura ulteriori dubbi e anche il loro primo incontro non è come lei si aspettava.

Reyna ha temprato il carattere riuscendo a mettere in un posto sicuro i sentimenti per le persone care per non mostrare le debolezze e le paure che comunque ha. Insieme a Elle sta provando a smascherare la Visage.
Ma si sa che tutto ha un prezzo.
Si sa che molti fanno il doppio gioco.
Nessuno può veramente fidarsi degli altri.
E quando si pensa di essere un passo avanti rispetto al nemico lui fa la sua mossa facendo scacco matto.

Questo secondo libro mi ha intrigato un po’ di più rispetto al primo, anche grazie alla presenza di quell'unico colpo di scena che mi ha spiazzata. Il personaggio di Reyna migliora anche se mantiene alcune caratteristiche immature in alcuni episodi. Il suo rapporto col vampiro a cui ha donato il cuore non è più altalenante come una corsa sulle montagne russe ma prende una linea più definita nel corso della lettura facendomi apprezzare di più la coppia dei protagonisti. La narrazione è lineare e come nel primo volume tendente al prevedibile sia per alcuni nuovi personaggi menzionati che per i già conosciuti. Unica eccezione menzionata in precedenza con quel colpo di scena che devo dire mi ha proprio spiazzata. Ora attendo il capitolo finale per scoprire cosa succederà.



Nessun commento:

Posta un commento