venerdì 15 maggio 2020

Le recensioni di Mrs. Willer: Le pagine strappate - I trucchi della Chiesa rinascimentale per rimuovere la vicenda storica della Papessa Giovanna di Pietro Ratto


"Questo libro scombussolerà il vostro essere, cambierà la vostra concezione e il vostro modo di vedere e comprendere la storia. Tutto verrà messo in dubbio in nome della ricerca della verità."
Mrs. Willer si è cimentata nella lettura de "Le pagine strappate - I trucchi della Chiesa rinascimentale per rimuovere la vicenda storica della Papessa Giovanna".
Ecco cosa ne pensa del saggio di Pietro Ratto edito Biblotheka Edizioni.


Titolo: Le pagine strappate - I trucchi della Chiesa rinascimentale per rimuovere la vicenda storica della Papessa Giovanna

Autore: Pietro Ratto

Edizione: Bibliotheka Edizioni 

Prezzo: 4,99 euro

Genere: Saggio

Data di pubblicazione:  2 aprile 2020


Sinossi

Un saggio che conduce nei segreti del più misterioso pontificato: quello di Giovanni VIII, sotto le cui vesti si celava la papessa Giovanna.

Il saggio, nato agli albori del sito incontro/storia (portale attraverso cui l’autore scardina tutti gli assiomi codificati dalla storiografia ufficiale, ma
che in realtà celano verità agli antipodi), analizza cosa si nasconde dietro un epocale momento in cui retaggi culturali, senso del peccato, ataviche paure e crudeli barbarie religiose viaggiavano a stretto contatto e portarono al linciaggio del papa donna, una volta venuto alla luce il suo ingombrante segreto. E lo fa con una narrazione incalzante, sempre
scorrevole e di enigmatico fascino sia per gli addetti ai lavori che per i profani. Un lavoro di grande intelligenza, sopraffina abilità narrativa e incantatrice affabulazione.

Recensione

Pietro Ratto è un professore di storia e filosofia che attraverso un’indagine minuziosa, fatta di ricerca tra antichi libri e viaggi, ci racconta la storia della Chiesa come non l’abbiamo mai sentita. Ci parla di documenti censurati dal Vaticano, un papa cancellato dalla storia in quanto donna e di fatti inediti su personaggi storici, tra cui figura anche Cristoforo Colombo.  

Pietro Ratto è secondo me quel genere di professore di storia che un po’ tutti vorrebbero, aperto al dialogo e al confronto, anticonformista e curioso che non si ferma alle davanti ai fatti “prefabbricati” raccontati nei libri di scuola. 

Questo libro scombussolerà il vostro essere, cambierà la vostra concezione e il vostro modo di vedere e comprendere la storia. Tutto verrà messo in dubbio in nome della ricerca della verità. 
E’ un’opera non facilissima, va compresa, specialmente i ragionamenti dello scrittore che a volte possono sembrare un po’ contorti.  Lo stile di Ratto è molto giovanile, alterna parole del parlato comune (anche dei giovani) a parole più colte. E’ un saggio scorrevole, a volte molto drammatico e veramente interessante che ogni persona dovrebbe leggere per capire che non possiamo credere a tutto quello che i libri ci dicono. Nel complesso è un  libro molto interessante che consiglio a tutti specialmente ai giovani e agli amanti del genere storico.

Nessun commento:

Posta un commento