Le recensioni di Barbara: "La famiglia al numero 13" di S.D. Monaghan


La famiglia al numero 13 di S.D. Monaghan ha tenuto occupata Barbara nei giorni scorsi. Ecco la sua recensione per il thriller edito Newton Compton Editori.

Titolo: La famiglia al numero 13

Autore: S.D. Monaghan

Genere: thriller

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo: € 1.99

Data di uscita: 10 aprile 2020


Sinossi

Tutti hanno dei segreti.
I loro sono molto pericolosi.

Mary è bella, ricca e incarna alla perfezione il ritratto di una donna felice. La sua splendida casa gode di una vista mozzafiato e il giardino è sempre in ordine. La sua vita sembra proprio perfetta. Ma dietro la porta di ingresso si nasconde una realtà molto diversa. Il marito, Andrew, le rivolge a stento la parola e trascorre le sue giornate da solo nel seminterrato, mentre suo nipote combatte con gravi disturbi del comportamento, che spesso provocano scatti d’ira imprevedibili. L’illusione di perfezione che Mary ha faticosamente costruito sta cominciando a sgretolarsi. Come se non bastasse qualcuno ha iniziato a inviarle messaggi anonimi, minacciando lei e la sua famiglia. E sembra conoscere i lati più nascosti della vita di Mary, quelli che lei si sforza di celare. Possibile che uno dei segreti dell’appartamento numero 13 sia in grado di mettere in serio pericolo lei e i suoi cari?



Recensione

Mary è una donna bella, elegante e sicura di sé; conduce all'apparenza una vita perfetta, vive in una splendida casa ed è sposata da venti anni con Andrew, ex militare in pensione. Si occupa di suo nipote, un ragazzo con gravi disturbi comportamentali, nell'attesa che sua sorella, mamma del ragazzo, esca dalla clinica in cui è ricoverata. La facciata della sua esistenza comincia a incrinarsi quando riceve una lettera d'odio e si convince che sia da parte di Connor che si è trasferito nel bungalow accanto alla sua proprietà solo da 24 ore, che non ha ancora incontrato ma unico nuovo elemento nel quartiere non a conoscenza della sua situazione.

Connor è uno psicologo con in cura pazienti molto ricchi; costretto a cambiare sia l'abitazione personale che lo studio medico accetta di chiamare un'agenzia suggeritagli da un cliente e gli viene offerto un bungalow in una zona di lusso ad un affitto piuttosto basso; pensa così che finalmente la sua vita si stia incanalando nella giusta direzione. Già dal giorno successivo però si rende conto di essere stato manipolato e che ha commesso un errore irreparabile; l'incontro con Mary che lo accusa di aver scritto una lettera anonima e minacciosa e la conoscenza degli altri vicini trasformeranno la sua vita in un incubo.

Un thriller che ti tiene incollato alle pagine, non solo per la tensione che monta continuamente ma anche per i brividi e i sospetti che si posano su tutti alternativamente, nessuno escluso. La scrittura scorre veloce, capace di creare personaggi sfaccettati, profondi, ognuno che convive con tragedie personali e piccoli e grandi segreti. E' un romanzo con diversi colpi di scena, rivelazioni che tengono incollati alle pagine e tengono alta l'attenzione fino all'ultima pagina e fino a raggiungere un finale sorprendentemente inaspettato.


Commenti