giovedì 2 aprile 2020

Le recensioni di Viola: "Assaporare l'oscurità" di Tibby Armstrong


Prosegue la serie The Dark di Tibby Armstrong e Viola è pronta a parlarvi di "Assaporare l’oscurità", pubblicato da Triskell edizioni a fine febbraio. scopriamo cosa ne pensa il nostro disastro da cuore Triskell!

Titolo: Assaporare l’oscurità

Serie: The Dark #2

Autrice: Tibby Armstrong

Editore: Triskell edizioni

Genere: Paranormal

Data di uscita: 24 Febbraio 2020

Prezzo:.€3.99


Sinossi

Quando si incontra qualcosa per cui vale la pena morire, averne un assaggio non basta. Un’anima sperduta varca la soglia della morte e viene accolta da un principe vampiro che diventa il mentore di cui ha bisogno, e l’amante che ha sempre desiderato.
Mezzo umano e mezzo vampiro, Akito James vuole solo essere un eroe. Ma dopo aver deciso di attaccare una pericolosa congrega di streghe, viene esiliato per la sua iniziativa e abbandonato anche dai suoi migliori amici. Tormentato dalle voci nella sua testa, Akito si butta nel fiume Charles di Boston. Quando riprende conoscenza, scopre che a vegliarlo c’è uno spettro solitario che solo lui riesce a vedere: un vampiro alto, moro e vestito di pelle, che lo accoglie con calore nel regno delle ombre.
In una città tanto antica, persino i morti devono fare attenzione di notte. Nessuno lo sa meglio di Lyandros Dragoumanos, fratello del Signore della Guerra, condannato a vagare da solo per le strade di Boston, senza poter essere visto né sentito, fino a quando tra lui e uno sconosciuto tormentato dagli occhi lucenti e i capelli neri come l’inchiostro non scatta una scintilla. Dopo aver assistito al suicidio del giovane, Lyandros coglie al volo quell’occasione imperdibile. Akito potrebbe essere la chiave della sua salvezza… e il suo tocco la promessa di piaceri inenarrabili.

Recensione

Akito James è uno dei protagonisti di questo secondo capitolo della serie The Dark.
Da personaggio marginale del primo volume fino verso la fine si è trasformato nella chiave di svolta nel conflitto contro l’Onorevole Morgan  - che di onorevole ha solo il nome - pagando un prezzo troppo alto che scopriamo fin da subito in questo secondo volume e che lo porta a essere vittima di inganno dello stregone che vuol conquistare Boston ma che lo porta soprattutto a essere esiliato dalla mora dei vampiri e dai suoi migliori amici per aver provato a completare la propria trasformazione in vampiro non seguendo le regole della mora.

Akito ha avuto un’infanzia travagliata, dalla morte dei genitori ai continui ricoveri in ospedali psichiatrici per la sua voglia di essere un eroe.
Ha iniziato a combattere per dimostrare di esserlo, ha scelto di aiutare gli unici che gli stavano vicini fin da bambino prima nella lotta contro i vampiri, ora al loro fianco nella lotta tra vampiri e l’Onorevole Morgan.
Ma quest’ultimo ha plagiato Akito, lo ha torturato ed è riuscito a manipolarlo per il suo interesse e, grazie a un incantesimo, riesce a fargli dire o fare ciò che vuole.
Per questo Akito decide che, per mantenere al sicuro i suoi amici e soprattutto Nyx, deve compiere un gesto estremo.

Non ha fatto i conti con il rito di trasformazione interrotto a metà e si ritrova a essere vincolato a vagare come spirito in attesa del suo risveglio. Ad accoglierlo nel momento della transizione un altro spirito la cui attenzione era già stata catturata da un altro spirito vagante da due decenni e che risponde al nome di Lyandros Dragoumanos, fratello di Tsakiel e nientepopodimeno che Giudice Supremo della mora.
Lyandros è fermo nel limbo di spirito perché nessuno ha potuto eseguire il rito per mandarlo nella costellazione dei Gemelli e nei vent’anni passati nell’attesa ha imparato a seguire la luce per non essere attaccato dagli spiriti che si nascondono e prendono forma dal buio. Avere la possibilità di poter essere visto e parlare con qualcuno che non sia se stesso è già per lui fonte di piacere e poterlo fare con quel combattente che lo ha intrigato la prima volta che lo ha visto lungo le strade di Boston.

Lyandros ha un carattere dominante, percepisce le menzogne e il suo atteggiamento rispettoso nei confronti di Akito cambia in maniera inesorabile una volta capito il vero ruolo del suo nuovo compagno. Ma è la reciproca attrazione a far da padrone e il viaggio obbligato nel regno delle fate, dove possono percepire di nuovo il senso del tatto, a far cambiare ancora le carte in tavola a tutela di entrambi, portando il loro legame a un livello più alto fino ad avere una flebile possibilità una volta ritornati a Boston ad affrontare il nemico comune.

Con questo secondo volume molto viene portato a galla tra le fazioni vampiri e regno delle fate. Akito e Lyandros trovano insieme un modo per affrontare il buio e ciò che è celato in esso. Il personaggio di Akito è quello che deve fare un percorso più complicato per arrivare a trovare il suo posto del mondo e capire che finalmente qualcuno lo vede per quello che è e per quello che vorrebbe essere.
Ritroviamo i personaggi del primo volume e mentre Ben è solo figura marginale in questo volume troviamo molto più spazio per Nyx scoprendone molti dettagli che ci serviranno sicuramente nel terzo libro.
Ora, dopo essermi fatta un'idea sulla prossima coppia, vi auguro una buona lettura.



Nessun commento:

Posta un commento