giovedì 9 aprile 2020

Le recensioni di Rachele: "Come cielo d'inverno" di Giorgina Snow


Se decidiamo di ampliare lo staff, lo facciamo come si deve! Quarto nuovo Disastro: lei è Rachele e ora si presenta parlandoci del libro "Come cielo d'inverno" di Giorgina Snow, pubblicato a gennaio con la Collana Brightlove.


Titolo: Come cielo d'inverno

Autore: Giorgina Snow

Edizione: Collana Brightlove - Pubme

Prezzo: kindle 2.99

Genere: New Adult

Data di pubblicazione: 28 gennaio 2020



Sinossi

"Perché, prima o poi, tutto si rompe. Non è vero che le cose si dimenticano, semplicemente cambiano posto, vengono accantonate. Ma ogni ricordo ti rimane dentro, ti resta addosso come un tatuaggio.”

Hailie Martin sa bene cosa sia il dolore, perché è una sopravvissuta e il suo corpo è un monito costante di quello che le è successo. Ogni cosa, dentro e fuori di lei, le ricorda che ormai sta solo sopravvivendo.
Andrew King sa bene cosa sia la sopravvivenza. La sua vita è fatta di un giorno alla volta, di rinunce, sacrifici, pugni in faccia e scelte sbagliate.
Quando un giorno, uno strano ragazzo, salverà la vita di Hailie, ogni stella sbagliata scritta nei destini di entrambi si accenderà di una luce nuova, diversa, forse migliore. Ma, a volte, un attimo non basta e perdersi diventa inevitabile. Nessuno dei due sa chi sia l’altro, quando si rincontreranno per caso ad una festa, eppure Andy sarà inspiegabilmente attratto da questa ragazza spezzata, pura, così lontana dal suo mondo sporco e pericoloso. Quando sono insieme, la notte è meno buia e le stelle sembrano brillare con maggiore intensità, senza sapersi spegnere. Ma se le differenze, le continue intromissioni, un passato fatto solo di violenza e la paura di essere amati davvero per la prima volta, facessero bruciare tutto il cielo di Londra?

Voi tenete bene a mente che le crepe più buie, nascondono la luce migliore e, forse, solo allora capirete che nella vita, ci sono amori destinati semplicemente a vivere più a lungo di qualsiasi per sempre.




Recensione

Sì, "Come cielo d'inverno" è una storia d'amore. Non la classica storia "perfetta", ma una di quelle difficili, dove i protagonisti non sono due classici studenti universitari come gli altri, ma hanno avuto un passato terribile ed ora un presente ostile.

Andy è un ragazzo cresciuto ai margini, nella povertà, ha imparato sulla sua pelle quanto può essere dura la vita; non ha mai saputo chi è suo padre, ha una madre interessata solo ad avere una dose, un fratello che vuole soldi facili e divertimento e che lo costringe ad accorrere di continuo in suo aiuto. Eppure lui studia, prova a tenere pulita la casa, fa la spesa e cerca di proteggere l'unica famiglia che ha. Cerca di uscirne, ma non è facile, e la paura di non riuscire è dietro l'angolo…

Hailie è di famiglia ricca, con una bella casa in un ottimo quartiere, ma è stata abbandonata dalla madre e ha un padre violento, interessato più all'immagine che alla figlia. Un incidente segna la sua esistenza e la sua vita, costringendola a chiudersi in se stessa, a non accettare più il suo corpo, convinta che nessuno potrà mai amarla.

Due mondi diversi, due ceti sociali diversi, due vite spezzate che un giorno s'incontrano e, da quel momento, la loro vita inizia a cambiare. Cercano di mettere insieme i pezzi, cercano di diventare "normali", ma il loro passato non si arrende e li perseguita. Ogni singolo giorno che cercano di costruirsi viene messo a repentaglio dai loro vecchi legami… e forse l'amore non sempre basta.

Storia interessante, ma se alcune parti ti incatenano al libro facendoti divorare le pagine, altre sono terribilmente noiose. Ci si perde nei mille pensieri, infiniti e ripetitivi, dei due protagonisti. Sebbene sia bello leggere la stessa cosa da punti di vista differenti, ben presto ti rendi conto che alcuni capitoli sono inutili, eccessivamente descrittivi e ti fanno passare un po' la voglia di andare avanti. La storia inizia a perdere mordente tra i mille colpi di scena… Alla fin fine carino, ma non eccezionale.






Nessun commento:

Posta un commento