martedì 21 aprile 2020

Le recensioni di Mrs. Willer: "Alberto Sordi segreto: Amori nascosti, manie, rimpianti, maldicenze" di Igor Righetti


Alla nostra Mrs. Willer piace variare tra i generi e, tra i tanti, ha una passione per le biografie. Quando ha visto il lavoro di Igor Righetti, edito Rubbettino Editore, sul grandissimo Alberto Sordi, non ci ha pensato due volte... doveva essere suo! 



Titolo: Alberto Sordi segreto: Amori nascosti, manie, rimpianti, maldicenze

Autore: Igor Righetti

Edizione: Rubbettino Editore

Prezzo: 8,99 euro

Genere: Biografico

Data di pubblicazione: 26 marzo 2020


Sinossi

Il giornalista Igor Righetti, cugino di Alberto Sordi, ha scritto questo libro inedito sulla vita privata del suo illustre parente in occasione del centenario della sua nascita che farà scoprire, per la prima volta, chi fosse Sordi fuori dal set e dalle apparizioni televisive ufficiali. Svela, inoltre, le tante menzogne raccontate su di lui. Il volume, unico sia per gli aneddoti e le curiosità sia per le foto esclusive provenienti dagli album di famiglia e da Reporters Associati & Archivi, presenta anche le testimonianze di alcuni cugini dell’attore: da parte della madre Maria Righetti e del padre Pietro Sordi. Ci sono, inoltre, i ricordi inediti di alcuni suoi amici, amori e personaggi del cinema e della tv con i quali lavorò. Tra questi, Rino Barillari, Pippo Baudo, Patrizia de Blanck (con la quale Sordi ebbe una love story), Elena de Curtis (nipote di Totò), Sandra Milo, Sabrina Sammarini (figlia di Anna Longhi) e Rosanna Vaudetti. Il libro viene arricchito con il CD della prima canzone dedicata a Sordi Alberto nostro, della quale Igor Righetti è autore e compositore con Samuele Socci. Un piacevole volume utile anche alle nuove generazioni perché la memoria storica di un grande attore come Alberto Sordi non vada perduta e, al contrario, rigeneri.




Recensione

Igor Righetti, nipote di Alberto Sordi, decide di regalare al pubblico quest’opera in occasione del centenario della nascita dello zio, raccontando testimonianze e fatti inediti. E’ un libro ricco di interviste a personaggi dello spettacolo, amici, colleghi e parenti che attraverso i ricordi ci parlano del grande Alberto anche sotto una luce nuova. Righetti cerca anche di sfatare i vari miti nati su Sordi, come ad esempio il fatto che fosse tirchio o gay, parlandoci dei suoi vari flirt e di come donasse spesso in beneficenza parte del suo denaro.

Libro molto interessante che non parla solo di Alberto Sordi, ma anche del cinema e del doppiaggio, adattissimo secondo me agli appassionati della commedia all’italiana ma anche a coloro che vogliono approfondire la propria conoscenza sul mondo del cinema. E’ un’opera che non risulta mai noiosa grazie alla divisione in capitoli brevi che trattano ognuno un tema diverso della vita di Sordi o una testimonianza diversa ed anche la scelta di aggiungere fotografie inedite è stata vincente. Molto carina anche l’idea di aggiungere in regalo un cd per i fan con incisa una canzone dedicata all’attore e scritta dal nipote. 

Unica pecca di questa biografia è il fatto che Righetti tenda ad inserire spesso nella narrazione fatti sulla propria vita e sul proprio lavoro e per il lettore queste parti possono risultare noiose ma per il resto è un buon libro. 



Nessun commento:

Posta un commento