martedì 14 aprile 2020

Le recensioni di LunaStorta: "La stanza degli ospiti" di Dreda Say Mitchell


Nuova recensione per LunaStorta: oggi ci parla del thriller scritto da Dreda Say Mitchell e pubblicato da Newton Compton Editori il mese scorso.


Titolo: La stanza degli ospiti

Autore: Dreda Say Mitchell

Edizione: Newton Compton Editori

Prezzo: 0.99€ eBook

Genere: Thriller

Data di pubblicazione: 5 marzo 2020



Sinossi

Lisa, una giovane donna con un passato da dimenticare, non riesce a credere alla propria fortuna: ha appena trovato una bellissima stanza in affitto in una splendida casa. Martha e Jack, i proprietari con cui andrà a coabitare, sono una coppia gentile e premurosa. Sembra proprio un sogno che si realizza. Fino al giorno in cui Lisa trova, nascosto nella sua stanza, il biglietto di un uomo che annuncia il suicidio. Alla sua richiesta di spiegazioni, Martha e Jack negano che la stanza sia mai stata occupata da qualcuno prima del suo arrivo. Di fronte a tanta sicurezza, Lisa comincia a dubitare di sé stessa... Ma strani eventi iniziano ad accadere. E più cresce il suo desiderio di scoprire la verità, più è chiaro che c'è qualcuno disposto a tutto pur di metterla a tacere. Mentre le mura della casa diventano sempre più opprimenti, Lisa si ritrova intrappolata in una fitta rete di segreti da cui sembra impossibile uscire illesi. Possibile che la stanza in cui si è appena trasferita fosse abitata da un uomo svanito nel nulla?




Recensione

Lisa, una ragazza acqua e sapone con un passato orrendo che è incapace di ricordare. A tormentarla però sono le cicatrici che le solcano la pelle, i fantasmi del suo passato, episodi di sonnambulismo, una scia di incubi terrificanti che raffigurano coltelli e grandi aghi che la pugnalano ripetutamente e il ricordo di una casa vista sempre più in lontananza dal retro di un’automobile; un dettaglio che sarà fatale nella sua vita, perché è proprio nella casa dei suoi incubi che affitterà una stanza. Li conosce i proprietari, Martha e Jack, una coppia sposata con una grande ed evidente differenza di età.

Nella casa, Lisa, si vedrà ad affrontare fatti sempre più strani ed inquietanti, a partire da una lettera che trova nella sua stanza il primo giorno di permanenza.
La lettera nasconde un segreto terrificante, l’addio di un uomo alla propria vita di cui ne fu decretata la fine proprio in quella stanza.
“Non c’è bisogno di fare troppe domande. Non possono essere d’aiuto né a voi né a me stesso. Ormai sono andato. Lasciatemi riposare.”
Lisa, durante il suo percorso subirà sviluppi emotivi da far inorridire chiunque. Ogni persona attorno a lei la spingerà sempre più verso la pazzia, piuttosto che dirle la verità. Si crederà pazza, nonostante odi questo termine. Penserà di aver perso il senno e di immaginare ogni cosa. Ma grazie ad Alex, avvocato, amico e suo ex fidanzato, riuscirà a superare ogni brutto momento.

L’autrice ha saputo giocare con le emozioni dei personaggi in modo straordinario, sublime, al punto che assieme alla protagonista anche io ho avuto parecchia ansia fino alla fine.
Dreda Say Mitchell vi porterà in un mondo di terrore e suspense, vi avvolgerà in una coperta di oscurità, capace di farvi tremare di paura e di tenervi col fiato sospeso fino all’ultimo. Come quando si è sott'acqua ad una certa profondità e si cerca disperatamente in superficie, incollati a questo romanzo annasperete in cerca della fine, come un nuotatore annaspa in cerca d’aria da far entrare nei polmoni stremati.


Nessun commento:

Posta un commento