venerdì 3 aprile 2020

Le recensioni di Barbara: Confezioni Giovanardi di Laura Pezzotti


Facciamo un bel salto indietro nel tempo con Barbara e la sua recensione a Confezioni Giovanardi di Laura Pezzotti, edito Un cuore per capello.

Titolo: Confezioni Giovanardi

Autore: Laura Pezzotti

Editore: Un cuore per capello

Genere: romanzo storico

Data di pubblicazione: 17 marzo 2020


Sinossi

Ines, giovane e determinata sarta, lavora presso un rinomato atelier nella Modena degli anni Quaranta.
Irmo, affascinante ufficiale della Guardia di Finanza, se ne innamora perdutamente.
Galeotta è una serata danzante, dove i primi titubanti sguardi si fondono con l’intensa magia di un ballo e l’intraprendenza di Nelly, la sorella di Ines che è l’artefice del loro incontro.
A fare da sfondo alle vicende dei due protagonisti è il cuore pulsante della città: piazza Grande. Qui scorre la vita di tutti i giorni con il cicaleccio del mercato, la bellezza incontrastata del Duomo, ma soprattutto gli avvenimenti storici e le antiche tradizioni.
La quotidianità di Ines ruota attorno alle creazioni sartoriali realizzate assecondando le richieste delle clienti e le direttive della proprietaria dell'atelier, la raffinata signora Munari.
Al lavoro si alternano gli incontri con Irmo, i momenti familiari e quelli trascorsi con Anna, la sua migliore amica, una ragazza talentuosa che una malattia ha reso cieca.
Nell’elegante atmosfera dello storico Mak P 100 Ines e Irmo potranno rincontrarsi e si troveranno attorniati da ambienti lussuosi, abiti sfavillanti e danze di altri tempi.
Purtroppo la dichiarazione dell’entrata dell’Italia nel Secondo conflitto mondiale e il trasferimento di Irmo al confine, allontanerà i due giovani mettendo a rischio il sentimento che li lega…

Recensione

In Confezioni Giovanardi, romanzo con un bel viaggio nei sentimenti di due giovani innamorati, l’autrice ci racconta con uno stile semplice ed elegante una storia di famiglia.

Ines è una giovane donna che lavora come sarta presso un raffinato atelier di Modena, tenuta in grande considerazione sia dalla titolare che dalle colleghe e dalle clienti. Ha alle spalle una famiglia unita e amorevole ed è proprio per amore della sorella che una sera si ritrova ad una serata danzante; proprio qui basta uno sguardo e un ballo per farla innamorare perdutamente di un giovane finanziere. 

Irmo, il nostro protagonista, resta folgorato alla vista di Ines e complice Nelly, sorella di Ines, si ritrova a poter ballare con lei. Il carattere e la bellezza d'animo di Ines lo conquistano sin dal primissimo istante e fa di tutto per poterla rivedere e frequentare. 

Un amore che sboccia, che procede e si sviluppa pian piano, nei gesti quotidiani, nelle piccole e grandi cose, nel grande rispetto che entrambi nutrono uno verso l’altro. L'amore delicato e in sboccio però si scontra con la dura realtà dell'Italia in guerra e quando Irmo sarà trasferito la mancanza e la lontananza potrebbero segnare la fine del loro amore. Sarà davvero così oppure il loro destino sarà vivere per sempre felici e contenti? A voi la scoperta!!

Un bel romanzo semplice e sincero ben integrato nella storia e negli usi e costumi degli anni quaranta e con descrizioni vivide e dettagliate della città e della sua bellezza, con personaggi che catturano l’interesse e toccano il cuore, il tutto unito da una bella scrittura moderna e fluida.
Consigliato!!


Nessun commento:

Posta un commento