martedì 3 marzo 2020

Review party: Priest - Un Prete di Sierra Simone


La nostra Yaya ha avuto l'onore di conoscere Padre Bell, rimanendone affascinata. Ecco la sua opinione per Priest - Un Prete di Sierra Simone, edito Hope Edizioni. 

Titolo: Priest – Un prete

Autore: Sierra Simone

Serie: Priest #1

Editore: Hope Edizioni

Genere: Erotic Romance

Data di pubblicazione: 22 febbraio 2020


Sinossi

Ci sono molte regole che un prete non può infrangere.  Un prete non si può sposare. Un prete non può abbandonare il proprio gregge. Un prete non può abbandonare il suo Dio. Sono sempre stato bravo a seguire le regole. Fino a quando non è arrivata lei. Da allora, ho appreso nuove regole.  Mi chiamo Tyler Anselm Bell. Ho ventinove anni. Alcuni mesi fa, ho infranto il voto di castità sull’altare della mia chiesa e, Dio mi perdoni, lo rifarei. Sono un prete e questa è la mia confessione.

Recensione

«Ti amo» – disse il Piccolo Principe.
«Anche io ti voglio bene» – rispose la rosa.
«Ma non è la stessa cosa» – rispose lui. – «Voler bene significa prendere possesso di qualcosa, di qualcuno. Significa cercare negli altri ciò che riempie le aspettative personali di affetto, di compagnia. Voler bene significa rendere nostro ciò che non ci appartiene, desiderare qualcosa per completarci, perché sentiamo che ci manca qualcosa.»

Amare significa desiderare il meglio dell’altro, anche quando le motivazioni sono diverse. Amare è permettere all’altro di essere felice, anche quando il suo cammino è diverso dal nostro. È un sentimento disinteressato che nasce dalla volontà di donarsi, di offrirsi completamente dal profondo del cuore. Per questo, l’amore non sarà mai fonte di sofferenza.

Leggere questo libro è stata un’emozione continua, è stato come andare a mille all'ora, aprirsi ad un mondo che spesso non comprendiamo, che non riusciamo ad accettare e spesso anche a rispettare perché ci fa paura, perché spesso ci delude, ci fa soffrire, ci nega qualcosa che vorremmo tanto; un mondo che ci insegna che tutto ciò che avviene è perché qualcuno ha creato per noi un disegno diverso da quello che vorremmo, e che il dolore sarà ricompensato con qualcosa di più grande come l’amore assoluto.

Leggere Priest - Un Prete, non è stato facile, non per me almeno. Non l’ho trovato solo una lettura ricca di erotismo, ma anche riflessiva, emozionante, una di quelle letture che inevitabilmente ti segna nel profondo. Chi mi conosce un po' sa che non potrei mai rimanere indifferente quando il dolore tra le pagine è così vivo, così pulsante, e so che inevitabilmente questa sofferenza è qualcosa che accompagna la tua vita per sempre.
Durante lo scorrere delle pagine mi sono ritrovata a pensare a quanto costa scoprirsi fragili, quanto dolore scoprirsi essere umani, anche dietro una tunica..

È stato facile, invece, e sin dalle prime righe, riuscire a sentire e ad entrare in sintonia con Padre Bell. L’autrice, secondo il mio punto di vista, è riuscita a far emergere l’uomo, il ragazzo dietro la tunica, con i suoi dubbi, le paure, i dolori, le esperienze vissute e passate, le sue voglie.
Forse non tutti riusciranno a capire a ad accettare il mio pensiero, ma non bisognerebbe mai dimenticare che tutti, indipendentemente da ciò che facciamo, da ciò che siamo, siamo prima di tutto il resto delle persone, degli esseri umani, e anche se spesso è più facile giudicare, senza riuscire a comprendere, senza riuscire a mettersi nei panni di chi veste questi ruoli, non bisognerebbe mai farlo, e posso dire tranquillamente che non è il mio caso.
Quello che posso invece dirvi è che Tyler e Poppy, sono riusciti a conquistarmi, e a farmi provare mille emozioni.

Tyler Bell, è un giovane uomo colto, buono, legato da sentimenti veri e profondi alla sua famiglia; è un giovane uomo che ha vissuto una battuta d’arresto senza poter far nulla per tornare indietro, un uomo che ha deciso di lasciare tutto per dedicare la sua vita ad una missione diventando Prete lì in quell'angolo di America dove ha sempre vissuto e dove la sua vita è cambiata.
Ama aiutare gli altri, regalando parole di conforto a chi soffre. La sua devozione è qualcosa di assoluto, profondo, vero fino a quando qualcosa, ma soprattutto qualcuno, con le sue parole riuscirà a scuotere, e a far tremare le fondamenta su cui Tyler ha costruito tutta la sua vita da tre anni a questa parte.

Poppy è una ragazza colta, forte, resiliente, risoluta, una donna disposta a tutto pur di non rinunciare ad essere felice con chi ama, ma è anche una donna che ha  sofferto, che è stata sfruttata, delusa, un agnellino che piange e si dispera, ma che trova conforto nelle parole, nei gesti, nell’affetto, e negli abbracci che Tyler le regala.
Ma cosa comporta quest’amore per la vocazione di Tyler? È possibile vivere entrambe le vite? Quest’amore riuscirà a vedere la luce? Riusciranno i nostri protagonisti ad essere felici insieme?

Non voglio svelarvi di più, non voglio togliervi il gusto di leggere questa bellissima ed emozionante storia, diversa dalle solite lette, vi dico solo che per amarla e apprezzarla dovrete mettere da parte i tabù, i vostri preconcetti, e soprattutto dovrete leggere questa storia con gli occhi, con la mente, con il cuore e l’anima e sono sicura che non resterete delusi, ma anzi tantissime saranno le emozioni che riuscirete a provare.

Si vis amari, ama!

Voglio fare un grande ringraziamento a Hope Edizioni per averci dato la possibilità di leggere e conoscere non solo questa bellissima storia ma anche questa bravissima autrice che è riuscita a farmi emozionare, ridere e piangere con questi meravigliosi personaggi.
Grazie Sierra Simone, per avermi fatto battere forte il cuore e per avermi regalato delle bellissime emozioni, spero presto di poter leggere ancora qualcosa su di loro.

Non mi resta che augurarvi una buona lettura, mie care disaster.


Nessun commento:

Posta un commento