martedì 3 marzo 2020

Review party: Mister Teacher di Emma Chase


Review party per Mister Teacher di Emma Chase. Poteva Stefania perdersi questo romanzo edito Newton Compton Editori? Ecco la sua recensione per un romanzo che ha divorato letteralmente in poche ore.

Titolo: Mister Teacher

Autore: Emma Chase

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 02/03/2020

Prezzo: € 5,99


Sinossi

Dean Walker non ha bisogno di darsi troppo da fare nella vita: dotato di un’intelligenza fuori dal comune e di un vero e proprio talento per la batteria, riesce facilmente in quel che gli piace. E così ha accettato il posto di insegnante di matematica nel liceo della città in cui è cresciuto e trascorre le estati suonando con la sua band. Non ama le complicazioni legate alle relazioni sentimentali impegnative e considera le avventure di una notte più che sufficienti. Finché non incontra Lainey Burrows. Lainey è diversa dalle altre e Dean non riesce a togliersela dalla testa dopo avere trascorso una notte piena di passione con lei. Possibile che abbia trovato la donna giusta, una a cui valga la pena dedicare il proprio tempo? Quando scopre che il figlio adolescente di Lainey è uno dei suoi studenti, capisce che il destino gli sta dando una possibilità: potrebbe essere l’occasione giusta per dimostrarle che ha deciso di fare sul serio…




Recensione

Inizio estate. Buona musica, drink e chiacchiere, sguardi infuocati e una notte indimenticabile = Mix letale.

Lainey Burrows, lifestyle blogger e madre single, sta festeggiando l'inizio di un nuovo capitolo della sua vita in un locale. Ed è qui che il suo sguardo si aggancia a quello del sexy batterista Dean Walker. Ammaliata dalla sua prestanza fisica e dalla voce magnifica che accompagna la musica, Lainey si sente pronta per un passo che da anni non prende nemmeno in considerazione: passare la notte con un uomo.
Al contempo Dean non riesce a staccare gli occhi da quella donna che, seduta al proprio tavolo, lo ha stregato in pochi secondi.
Il tempo che passeranno insieme sarà così intenso e peccaminoso che nonostante i mesi passino il ricordo è così tangibile che per entrambi è impossibile dimenticare.

Fine estate. Lainey prende possesso della casa presa in affitto per un anno, inizia a figurare nella mente i lavori da svolgere e da mostrare ai suoi followers mentre suo figlio Jay, quattordicenne più adulto di tanti adulti e con un Q.I. invidiabile, inizia un nuovo anno scolastico al liceo di Lakeside.
Ed indovinate chi sarà il suo professore? Niente meno che Dean Walker.
Musicista d'estate e insegnante per i restanti mesi dell'anno. Cosa potremmo volere di più dalla vita, disastri? Fosse per me, prenderei un volo diretto verso il New Jersey solo per riprendere a studiare nella sua classe. Peccato che la matematica non è la mia migliore amica e... Dean non esiste!
E non è finita qui. Il bel professore oltre ad essere un bravo insegnante che stuzzica l'interesse dei suoi alunni spingendoli ad allargare i propri orizzonti e a pensare non solo allo studio ma anche allo svago, è anche assistente allenatore della squadra di football capitanata dal coach Daniels. Si, quel Daniels. Il Garrett di EX. Avete capito bene, siamo tornati nei luoghi del romanzo pubblicato lo scorso anno sempre da Newton Compton.

Sciupafemmine convinto, vive con sua nonna e un gatto che si diverte a tenerlo sempre sull'attenti, eppure da quando ha incontrato Lainey non batte chiodo. Uno sciopero totale verso il popolo femminile che inizia a pesare e gli fa immaginare cose non vere. La donna è ovunque, nella sua mente e in ogni angolo e volto che incontra, tanto da iniziare a pensare di voler cambiare rotta e darsi alla monogamia. E little Dean può confermarlo, se serve!

Vivere nella stessa cittadina e non incontrarsi mai. Capita anche questo.
E poi, un semplice incontro genitori/insegnanti stravolgerà l'esistenza di entrambi, quella di Dean di più considerando il suo essere a briglie sciolte.
Ma credetemi, ritrovarsi faccia a faccia in un'aula, con solo cinque minuti di tempo a disposizione per parlare, li lascerà entrambi senza fiato.

"«Sei un insegnante?» 
«Eh, già». 
«Pensavo fossi un batterista». 
«Faccio entrambe le cose». Rido, perché è davvero tutto incredibile. 
«Ma tu cosa ci fai qui?» 
«Mio figlio studia qui. Jason». 
«Jason Burrows è tuo figlio? Sei la mamma di Jason Burrows?»."

Prima di darvi le mie impressioni mi soffermo due minuti proprio su Jason.
Quattordici anni e per la sua intelligenza ha saltato delle classi ritrovandosi al terzo anno di liceo. Taciturno, riflessivo, gentile. Il figlio perfetto. E dimostrerà lealtà verso il suo genitore per tutto l'intero romanzo, risultando a volte anche un osso duro da raggirare. Il cambio città sarà anche per lui un trampolino di lancio verso nuove prospettive. E tutto perchè si è trasferito nella vecchia casa di Miller Street, casa che una leggenda narra sia infestata dai fantasmi.

Tornando a Lainey e Dean, l'incontro detta un nuovo ritmo che, sono sicura, vi farà vivere con occhi a cuoricino la loro storia. Di cosa parlo? Leggete Mister Teacher e lo scoprirete.

La protagonista femminile ha tutte le caratteristiche di una donna con gli attributi. Trentaquattrenne con un figlio avuto in giovane età e una forza di volontà impressionante. Sani principi, vita semplice, tante risate e una famiglia unita, questi sono gli ingredienti che le hanno permesso di non lasciarsi mai abbattere dalla vita. Questa ricetta è così solida che anche ora, più di prima, le permetterà di vivere serenamente il suo futuro. Abituata a contare solo sulle sue mani, lasciare entrare Dean nella sua vita, e in quella del figlio, è una sfida che non può permettersi di perdere.

Dean è il protagonista maschile che vorremmo leggere in quasi tutti i romanzi. Scapestrato si, ma dai sani principi che non ci lascia l'insicurezza di vederlo commettere errori imperdonabili. Il suo personaggio fa sorridere per il rapporto con gli amici, gli studenti e il gatto malefico che odia solo lui, fa emozionare per come si comporta con l'unico familiare che ha in vita e si fa amare per come tratta la sua donna, non consentendole di nascondersi dietro ai dubbi ma sempre pronto a tenerla in piedi.

"«Voglio esserci. Con tutto me stesso, senza se e senza ma.»"

Cosa ho apprezzato di questo romanzo? L'andarci piano, il permettermi di entrare in sintonia con entrambi e il vedere gli avvenimenti accadere con lentezza donandogli il giusto spessore. La trama risulta credibile, dolce, ironica e molto molto e di nuovo molto piccante.
Mettete in una stanza un uomo in astinenza da mesi con la donna dei suoi desideri - donna che cerca di resistergli in tutti i modi - e ciò che leggerete vi farà venire i bollori oltre che ridere a crepapelle.

"Si gira verso la porta…ma poi cambia idea e si volta di nuovo verso di me. 
«Ma ti faccio una proposta…qualora dovessi sentirti meno responsabile, pensami. Se cambi idea e vuoi farti una scopata, per una notte…o dieci…io ci sto». Indica l’inguine. «E pure lui ci sta, è già pronto sull’attenti, letteralmente. Devi solo dirmi le parole giuste». 
Una risatina mi sale dalla gola. «E quali sarebbero?» 
«Sì, Dean. Ti prego, Dean. Adesso, Dean. Supercalifragilistichespiraliscopami, Dean. Una qualsiasi combinazione di queste parole andrà bene. Non essere timida…con me vai sul sicuro. Okay?». 
Rido –e non solo perché è divertente, ma perché stare vicino a Dean mi rende anche felice. 
«Okay»."

Date una chance a Dean e saprà ripagarvi perchè se è vero che non ha mai avuto una ragazza fissa è anche vero che, trovata la sua arvicola, impara in fretta e fidarsi di lui vi sembrerà facile come respirare.

Mister Teacher è una storia in crescendo, corposa e dal forte impatto emotivo. Solo una scena, per me, poteva essere eliminata  proprio perchè inutile nel complesso e mi ha fatto togliere un mezzo punto. Ritroverete la coppia di EX in un nuovo capitolo della loro vita, vedrete l'incursione di una coppia di una serie amata da tantissime di voi.Imparerete una nuova arte e forse vorrete essere dei geni in matematica per tornare tra i banchi di scuola e sbavare dietro al professore sexy.

Lascio a loro raccontarvi di come si sono scelti, innamorati. Lascio a loro l'onore di raccontare cosa significa fidarsi e affidarsi l'uno all'altro con la consapevolezza che insieme si può tutto.

P.s. per Dean: Sì, Dean. Ti prego, Dean. Adesso, Dean. Supercalifragilistichespiraliscopami, Dean. La tua fedele, Stefy!!!



2 commenti: