martedì 10 marzo 2020

Le recensioni di Viola: Svegliarsi Sposati #2 e #3 di Leta Blake


Finalmente Viola ha potuto continuare il viaggio in compagnia di Will e Patrick.
Ecco la sua recensione per Svegliarsi sposati 2&3 di Leta Blake. edito Triskell Edizioni.

Titolo: Svegliarsi sposati 2&3
Will e Patrick incontrano la famiglia
Will e Patrick e le festività natalizie

Serie: Wake Up Married 2&3

Autrice: Leta Blake

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporaneo m/m

Data di uscita: 8 Febbraio 2020

Prezzo: 3.99€ formato ebook


Sinossi

Will e Patrick incontrano la famiglia

Seguite Will e Patrick mentre vengono a patti con le conseguenze del loro matrimonio a Las Vegas in questa seconda parte della commedia romantica a episodi, Svegliarsi Sposati, dell’autrice best seller Leta Blake e della debuttante Alice Griffiths!
Incontrare la famiglia è una sfida per ogni nuova coppia. Ma dovendo nascondere la propria situazione alle persone a cui tengono di più, per Will e Patrick, quegli imbarazzanti momenti in famiglia diventano solo più divertenti… e difficili.
Buttateci dentro la tensione sensuale che arde fra i due, gli spiacevoli incontri con il fin troppo recente ex fidanzato di Will, un iperprotettivo padre mafioso e una spia della mafia che li segue in giro per Healing, Sud Dakota, e avrete la ricetta per pazze risate e sentimenti sorprendentemente toccanti.

Will e Patrick e le festività natalizie

Seguite Will e Patrick mentre affrontano le festività natalizie in questa terza parte della commedia romantica a episodi, Svegliarsi Sposati, dell’autrice best seller Leta Blake e della debuttante Alice Griffiths!
Quando una coppia trascorre insieme il primo periodo natalizio, è sempre un momento speciale. Il Ringraziamento, il Natale e la vigilia di Capodanno sono magici, quando si è innamorati. Peccato che il matrimonio di Will e Patrick sia una messa in scena e che stiano solo fingendo di provare affetto l’uno per l’altro. O forse no?
Volano scintille in questo episodio della serie Svegliarsi sposati. La tensione sessuale fra Will e Patrick esploderà finalmente in una smaniosa notte di passione? O continueranno a negare i propri sentimenti?


Recensione

Li abbiamo lasciati in procinto di andare a conoscere la famiglia di Will e mantenere le apparenze di un matrimonio a seguito di un colpo di fulmine per non far perdere a Will l’eredità dei Molinaro con la quale sostiene la sua fondazione, e per non far perdere le dita a Patrick.

L’incontro con la madre e lo zio di Will non si svolge nel migliore dei modi dato che Patrick ci mette tutta la sua abilità a rispondere a tono quando dovrebbe solo provare a contenersi ma ormai lo si è inquadrato come colui che non tace neanche sotto tortura.

In questi due episodi scopriamo molto dei due protagonisti, grazie alla complicità che creano tra loro dovendo convivere, e finiscono con approfondire la reciproca conoscenza grazie a qualche confidenza tipo “do ut des”, e tramite l’interazione con gli abitanti della cittadina di Will.
Vedremo anche interagire i due con Ryan, fresco ex fidanzato di Will, scoprendo dettagli che a me han portato a pensare che sia stato solo un bene che le loro strade si siano divise.

Con il passare del tempo l’idea di divorziare resta ma qualcosa cambia, l’atteggiamento di entrambi cambia in modo naturale fino all’arrivo delle feste natalizie scoprendo un Patrick non così superficiale come vuole far credere agli altri ma che si rivela essere un buon amico e anche un buon marito. Se poi mettiamo anche che i due si sentono attratti uno dall'altro ma tendono a voler nascondere questa attrazione per paura di un rifiuto da sobri - e la carenza di un certo tipo di attività fisica li rende un pelo frustrati, soprattutto Patrick -, allora mentre leggerete di loro vi troverete a sperare che si diano una svegliata e che arrivino a capire che forse per loro il destino ha deciso una via alternativa a ciò che sembrano ancora far finta di volere.

Questa serie mi piace proprio, ti fa ridere per le risposte e la fame compulsiva di Patrick, ti fa sorridere del suo essere diretto e tendente all’ineducato dato che non ha filtri cervello-bocca ma lo troverete complementare al carattere più tranquillo di Will, mediatore e con la tendenza a cercar di risolvere i problemi in modo che nessuno ci rimetta. Dove uno dei due è mancante l’altro compensa, quando uno dei due tende a cedere l’altro in una maniera del tutto fuori dal comune lo porta a capire che sta per commettere un errore.
I due racconti si leggono fluidamente, son  scritti al presente e in terza persona e come preannunciato prima dalla superficie dei caratteri dei protagonisti si comincia a scavare e trovare altro, dando spessore ulteriore ai personaggi.
Buona lettura.




Nessun commento:

Posta un commento