martedì 18 febbraio 2020

Review party: Smitty's Sheriff di Cardeno C.


Review party per Smitty's Sheriff di Cardeno C. La nostra Viola ha letto anche questo terzo volume della Hope Series e ci accompagnerà a conoscere Todd e Richard.

Titolo: Smitty’s Sheriff (Edizione italiana)

Serie: Hope #3

Autore: Cardeno C.

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporaneo

Data di pubblicazione: 19 febbraio 2020

Prezzo: € 2,99


Sinossi

L’ex soldato Richard Davis desidera una vita pacifica in una città tranquilla con un compagno permanente. Quando diventa sceriffo di Hope, in Arizona, raggiunge due dei suoi tre obiettivi, ma invece di trovare un partner serio, si innamora di Todd Smitty, che è troppo giovane per impegnarsi e troppo irresponsabile per una relazione stabile. Ma non può trovare l’uomo giusto finché è ossessionato da quello sbagliato, quindi rompe con Todd.
Quando Todd incontra il commilitone della sorella, è lussuria a prima vista. Mette subito gli occhi sull’uomo maturo, esperto, forte e stabile, e più tempo trascorre con lui, più si innamora. Ma dopo tre anni insieme, Richard interrompe tutti i contatti senza nessuna spiegazione.
Quando un obbligo comune costringe Todd a trasferirsi a casa di Richard, il giovane è emozionato all’occasione di guadagnarsi una seconda chance. Ignorare Todd quando viveva dall’altra parte della città era già abbastanza difficile. Riuscirà Richard a resistere alla tentazione ora che è sotto il suo stesso tetto?

Recensione

Todd lo abbiamo conosciuto nel primo volume mentre cercava di fare il cascamorto con Jared Mc Farland - protagonista del primo volume - mentre faceva spesa nell’emporio Smitty di proprietà della famiglia di Todd, mentre Richard è lo sceriffo di Hope ed  è l'ex affittuario di Tanner Sellers -protagonista del secondo volume
.
Richard e Todd si conoscono da tre anni, da quando l’ex soldato e commilitone della sorella di Todd si è trasferito ed è diventato lo sceriffo di Hope. Fin da subito si sono piaciuti e hanno iniziato a frequentarsi con un rapporto al di fuori dell’amicizia quando si trovavano chiusi dentro le quattro mura di casa delle sceriffo ma come semplici amici al di fuori. E tutto questo a causa dei due caratteri opposti dei personaggi di questo capitolo della serie. 

Richard è sulla quarantina, è autoritario, silenzioso, deciso, responsabile e con la tendenza a dar ordini... e quando si ha davanti un uomo imponente come lui obbedire riesce davvero facile. 
Todd ha ventiquattro anni, è l’ultimo dei figli della famiglia Smitty, con fratelli maggiori con parecchi anni di differenza. I genitori lo hanno avuto in età avanzata e quindi lo hanno si cresciuto ma con minor partecipazione rispetto ai fratelli. 
Caratterialmente Todd sembra sempre indeciso, poco volenteroso, non è puntuale ne ordinato e tende a dar poco peso alle cose. I loro tre anni assieme son stati scanditi da un sentimento reciproco forte ma non confessato, con la convinzione che per l’altro fosse solo divertimento, e poi hanno distrutto tutto.

Dopo sei mesi dalla rottura definitiva, imposta da Richard, i due si trovano a dover aiutare la sorella di Todd e a dover forzatamente convivere a casa di Richard per tre mesi. Un primo incontro in cui l’imbarazzo sembra segnare solo Todd, un trasloco che stupisce Richard e una convivenza che comincia con i piedi di piombo ma che rivela loro quanto si fossero entrambi sbagliati nelle loro convinzioni solo perché davano per scontato qualcosa senza dialogare tra loro.
Todd dimostrerà di non essere ciò che crede Richard? Riallacceranno quel rapporto e trasformarlo in qualcosa di unico?

Anche questo terzo volume si legge in maniera fluida e scorrevole, caratterialmente opposti ma ben definiti i personaggi. A volte vi verrà voglia di prendere a schiaffi Richard e di abbracciarlo nello stesso momento soprattutto quando la sua gelosia arriverà a toccare il livello massimo di sopportazione, mentre con Todd cambierete completamente l’idea che vi eravate fatti quando lo avete incrociato nel primo libro della serie. Todd ha bisogno di un punto di riferimento, diciamo che deve ancora maturare del tutto ma nel corso della lettura lo troverete già più propenso a migliorarsi e a crescere come persona.
L’autore ci da anche indicazioni per quel che riguarda i prossimi protagonisti del prossimo volume e sono proprio curiosa di leggere anche di loro.



Nessun commento:

Posta un commento