venerdì 28 febbraio 2020

Le recensioni di Viola: La verità del nostro amore di Lexi Ryan


Buongiorno Disastri, oggi Viola ci parla del terzo volume della serie sui fratelli Jackson, La verità del nostro amore di Lexi Ryan.

Titolo: La verità del nostro amore

Autore: Lexi Ryan

Editore: Newton Compton Editori

Prezzo: Ebook €4,99

Data di pubblicazione: 01 Febbraio 2020

Genere: romance


Sinossi

Sono trascorse sei settimane da quando Ellie è stata ritrovata in fin di vita. Da allora ogni suo ricordo della vita precedente è svanito, e così ha preferito fidarsi dei consigli dei medici e della polizia ed è fuggita via dalla città di Jackson Harbor, senza guardarsi indietro. Qualcuno le ha detto che Colton, il suo fidanzato di cui non ricorda nulla, è misteriosamente scomparso. Possibile che sia stato lui a farle del male? Ellie preferisce non interrogarsi troppo sul passato, e così fa di tutto per voltare pagina. Fino al giorno in cui Levi Jackson, che un tempo è stato il migliore amico di Colton, bussa alla sua porta. Quando i ricordi di Ellie cominceranno a tornare, basterà seguire quello che le dice il cuore per rimanere al sicuro?

Recensione

Come protagonista maschile abbiamo Levi Jackson, pilota di motocross, amante del rischio e del pericolo solo per rincorrere la sensazione che ti da l’adrenalina quando fai qualcosa di pericoloso. Alto, moro con due profondi occhi scuri, Levi è si uno a cui piace passare per il cattivo ragazzo ma la realtà è che, come i suoi fratelli, e sempre pronto a dare una mano, è gentile e disponibile se poi si tratta di dover aiutare la fidanzata del suo migliore amico Colton.
Ellie, protagonista femminile, viene prima di tutto e di tutti, e nonostante abbia scelto un altro, per Levi lei è una priorità. Solo la sua famiglia conosce i sentimenti che lui prova per lei anche se, forse, non è così abile a nasconderli.

Il libro si apre con la notizia di Ellie all’ospedale dopo esser stata trovata senza sensi nella propria casa lasciata a soqquadro, è in fin di vita e il responsabile non è dato sapere chi sia. Colton di punto in bianco sparisce dalla circolazione e prima di lui anche suo padre. Messe tutte vicine queste informazioni portano a pensare che il colpevole sia proprio Colton ma quando Ellie si riprende non ricorda nulla dei tre anni in cui ha vissuto a Jackson Harbor, nessun ricordo della sua relazione con Colton, nessun altro legame creato in quel lasso di tempo anche se nella maggior parte degli incontri con i suoi amici che la cercano per avere sue notizie è il suo istinto a guidarla e a suggerirle che quelle persone vogliono solo il suo bene e sono lì per aiutarla a recuperare i ricordi belli e brutti, soprattutto per ricordare chi la ha aggredita.
E in prima linea c’è il nostro Levi che, per quanto voglia esser libero di amare Ellie e soprattutto essere ricambiato, sa che non deve forzare la mano, sa che deve aspettare, ma sa anche che lei potrebbe ancora scegliere qualcun altro che non sia lui.

A differenza dei primi due volumi questo romanzo è sviluppato in maniera diversa, si tinge di giallo quasi ad arrivare ad essere un thriller e di conseguenza la struttura cambia e abbiamo dei salti temporali o flash back, se preferite, così da avere la storia su due livelli temporali diversi. Ho scoperto una Ellie diversa dall’idea che mi ero fatta incrociandola nei precedenti volumi, mentre per Levi la linea è rimasta identica. Per quanto mi sia piaciuta l’aggiunta di quel pizzico di mistero sono rimasta un po' delusa da quella che doveva essere la storia d’amore tra i protagonisti trovandola un pelo sottotono. Non so forse mi ero abituata troppo bene con i precedenti fratelli Jackson e quindi il problema è solo mio. Devo dire che con questo volume si chiariscono parecchi punti lasciati in sospeso nel secondo e... no nulla, sarebbe spoilerare troppo!
Ora sono curiosa di scoprire il prossimo fratello Jackson..



Nessun commento:

Posta un commento