lunedì 10 febbraio 2020

Le recensioni di Viola: "La Principessa di Athelia" di Aya Ling


Dopo aver letto il primo volume della serie "Le favole incompiute", Viola ci parla della novella scritta da Aya Ling e pubblicata da Hope edizioni lo scorso settembre.


Titolo: La Principessa di Athelia

Autore: Aya Ling

Serie: Le favole incompiute #1.5

Editore: Hope Edizioni

Genere: Retelling, fantasy

Data di uscita: 30 settembre 2019

Prezzo: 1.99€ ebook


Sinossi

Kat adesso si è trasferita a palazzo, determinata a sfruttare al massimo il tempo con il suo amato principe. Essere principessa, comunque, non è tutto rose e fiori. Deve imparare a comportarsi come una reale, prepararsi per l’imminente fidanzamento, difendersi contro parenti ostili. E sapendo che il suo tempo con Edward è limitato, Kat non è così certa di voler ancora diventare principessa…




Recensione

!ATTENZIONE!
Se non avete letto La cenerentola sbagliata, in questa recensione potreste trovare degli spoiler.

Con questa novella torniamo ad Athelia, nel periodo antecedente il finale del primo volume.
Kat si è trasferita a palazzo non solo per stare più vicina ad Edward ma anche per prendere le distanze dalla matrigna e dalla sorellastra, e per imparare tutto ciò che concerne la vita a palazzo per essere all'altezza del ruolo che col fidanzamento con il principe andrà a occupare.

Se per Kat imparare l'etichetta era già complicato a casa Bradshaw, figuratevi la difficoltà nel dover imparare tutto l'albero genealogico della famiglia reale e la maggior attenzione all'etichetta. La sua presenza a palazzo è gradita a pochi, nessuno si capacita di come sia riuscita a conquistare il principe, in pochi hanno sorvolato sul suo essere anticonformista, con idee all'avanguardia per la mentalità di tutto il popolo di Athelia, le signore più anziane non han paura a mostrarle antipatia e le più giovani provano comunque ad avvicinare Edward. Le uniche rimastele amiche sono Poppy ed Elle che faranno la loro comparsa e riveleranno parte della vita che stanno vivendo.

Con questa novella ci viene presentato il lato romantico della coppia, sempre pronta a ritagliarsi anche brevi attimi di solitudine, perché entrambi sanno che il tempo per Kat è contato prima che possa/voglia tornare nel suo mondo. Si sono promessi di vivere felici il tempo a loro disposizione ma sappiamo come è fatta Kat, per sapere Edward felice è disposta a farsi da parte e provar a far avvicinare altre pretendenti, finendo solo col far arrabbiare il suo bel principe.

Anche con la novella l'autrice sceglie di portare avanti gli ideali e le tematiche presentate nel primo volume.
Amo come l'autrice mostri il legame tra i nostri protagonisti. Sono affiatati, hanno creato un legame che solo il lieto fine può spezzare dato ciò che Krev ha spifferato; il loro amore è reale e non dovuto alla necessità di essere combinato per sistemare le signorine nella posizione più alta a livello nobiliare o economico.
Ora, purtroppo, non mi resta altro che attendere il secondo volume.



Nessun commento:

Posta un commento