lunedì 24 febbraio 2020

Le recensioni di Barbara: "Fino alle stelle" di Elle Eloise


Ed eccoci arrivati al quarto e ultimo volume della serie "How to disappear completely" di Elle Eloise... come sempre, sarà Barbara a parlarcene.

Titolo:  Fino alle stelle

Serie: How to disappear completely  #4

Autore: Elle Eloise

Editore: Self publishing

Data di pubblicazione: 16 dicembre 2019

Genere: romance new adult

Prezzo: 2.99 €


Sinossi

In verità sto andando in pezzi, perché appena sento il suo profumo è come se tornassi a casa, come se respirassi dopo un’apnea. Mia ha il potere di risvegliarmi da un coma, e la cosa è terrificante. Perché è il coma che mi ha permesso di sopravvivere, di tirare avanti dopo l’incidente. Ho il terrore di svegliarmi adesso, il coma era rassicurante, sempre uguale, una marea che mi trascinava. Mia mi fa sentire in balia di onde alte quattro metri. Il mondo che vedo dalla cresta dell’onda è un mondo che mi affascina ma da cui potrei cadere e non riemergere più 
Samuel vive la vita come si guarda un film: immagina dialoghi e situazioni, vola di fantasia, senza vivere davvero. Regista alle prime armi e studioso di Cinema al D.A.M.S. di Torino, da quando due anni prima ha perso suo fratello Max in un incidente, la passione per il cinema non ha fatto altro che aumentare la distanza con gli altri. Questo capita soprattutto con Mia, la timida compagna di università che invece vorrebbe vivere l’amore con tutta l’intensità che esso richiede. Il cortometraggio che dovranno girare insieme potrà giocare a loro favore o dividerli per sempre. 

Una storia d’amore e di amicizia in una Torino sempre più magica e…cinematografica, un crocevia di vite, destini, personaggi. Dopo “Cuore d’inverno”, “Come una tempesta”, “Voci nel vento” e “Bonus Track”, “Fino alle stelle” è la nuova edizione self publishing, riveduta e corretta, di “Solo noi nell’universo”, quarto e ultimo volume autoconclusivo della serie “How to disappear completely”.




Recensione

Questo ultimo libro della serie si apre durante una commemorazione in ricordo dei quattro ragazzi morti nell'incidente che ha visto coinvolta Sara, protagonista del primo libro e quasi sempre presente nei successivi per il legame forte che unisce tutti i personaggi. Ed è qui che conosciamo Samuel, fratello di Max, con il quale era legatissimo e che non riesce ancora a superare la sua morte.

Samuel è iscritto al DAMS e sogna di diventare un regista; girando un cortometraggio per un progetto conosce un gruppo di studenti come lui, tra cui Mia. Pur provando da subito un feeling particolare con Mia, Samuel è restio a lasciarsi andare preferendo invece vivere senza legami e coinvolgimenti sentimentali. E' un ragazzo dolce e premuroso ma complesso e pieno di contraddizioni, con l'anima e il cuore ancora lacerati dalla perdita e con un rancore latente per l'incidente e l'ingiustizia della morte. Frequentando Mia in gruppo, e poi sempre più spesso da soli, Samuel si ritrova coinvolto sempre più nella vita della ragazza e aiutandola in un momento di difficoltà familiare si rende conto di voler vivere finalmente a pieno la sua vita, dandole anche il giusto significato.

Mia è una ragazza molto timida con un una piccola balbuzie dovuta al suo carattere introverso, che la fa sentire sempre non all'altezza degli altri e mai abbastanza brava. Innamorata da tempo di Samuel resta comunque nell'ombra per evitare di soffrire. Ha una situazione familiare piuttosto complicata ma non è disposta ad arrendersi e ad accontentarsi. E' molto dolce ma caparbia, capace di donare amore in maniera incondizionata e di mettersi sempre a disposizione degli altri anche a scapito di se stessa.

La storia tra Mia e Samuel è una storia romantica e dolce, avranno mille sfide da superare per il bagaglio che ambedue si portano appresso e dovranno imparare a conoscersi, a fidarsi e a donarsi completamente.

Fino alle stelle è il degno finale di questa serie, è uno di quei libri che ti scompone il cuore in mille pezzi e poi come per magia te lo ricompone. È un libro che ti cattura e che si insinua sotto pelle regalandoti milioni di emozioni e facendoti provare un'infinità di sentimenti: la rabbia per l'ingiustizia di vite stroncate, il dolore dei sopravvissuti e degli amici e dei familiari che con il lutto e la perdita devono imparare a fare i conti; la gioia e la bellezza di nuovi sentimenti che nascono nonostante le avversità. Ho amato ed apprezzato tutti i personaggi che si sono alternati nei libri, ho amato le loro storie, ho gioito e sofferto con loro, e devo ammetterlo mi mancheranno.

Il cerchio si chiude in maniera perfetta racchiudendo tutto quello che ho amato di questa serie. L'amore, il dolore, l'amicizia, e un gruppo di personaggi indimenticabili che non mi hanno mai deluso, ma che hanno affrontato in maniera vera e reale situazioni complicate capaci di abbattere e mettere al tappeto qualsiasi "adulto", il tutto raccontato in maniera chiara, lineare e stupefacente da una scrittrice che è entrata a pieno titolo nella rosa delle mie preferite.

P.S. Se avete amato questa serie e volete qualche particolare in più vi consiglio "Bonus Track"; brevi racconti per conoscere meglio alcuni splendidi personaggi minori.


Nessun commento:

Posta un commento