giovedì 6 febbraio 2020

Blog Tour: "Heart Trouble" di D.J. Jamison - Tappa Recensione


Il nostro blog ha partecipato al Blog Tour dedicato a Heart Trouble di D.J. Jamison. L'ultima tappa è nostra e con Ilenia vi parliamo del romanzo edito Triskell Edizioni.


Titolo: Heart Trouble (Edizione italiana)

Serie: Hearts and Health #1

Autrice: D.J. Jamison

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Contemporaneo


Sinossi

Appena Gage Evans dà un’occhiata al suo sexy infermiere, ne rimane subito colpito. Peccato che gli abbia dato l’impressione di essere una specie di scavezzacollo. Nulla di più falso. Gage insegna giornalismo al college e sta scrivendo una serie di articoli per una divertente rubrica che elenca una lista di cose da fare prima di morire. Ecco perché si lancia sempre in nuove esperienze. Ma tutto questo non serve a convincere Ben che non è un drogato di adrenalina.
Dopo che la recente fine della sua ultima storia lo ha lasciato con il cuore spezzato, l’infermiere Ben Griggs è diffidente quando un paziente si interessa a lui, soprattutto perché l’uomo è finito al pronto soccorso per un incidente in moto. L’ex di Ben era un motociclista, uno scopamico che si è sbarazzato di lui per qualcuno di più interessante. Ben non è il tipo che riesce a mantenere vivo l’interesse di un drogato di adrenalina come Gage Evans. L’ultima cosa che vuole è farsi spezzare di nuovo il cuore dall’uomo sbagliato.
Più Ben conosce Gage, più è difficile resistergli. Può solo tenersi forte e godersi la corsa rimanendo in guardia il più possibile, ma la mancanza di fiducia di Ben è un grosso ostacolo per la nascita del loro rapporto e Gage sente che riuscirà a pazientare solo fino a un certo punto.
Può Ben fidarsi di Gage abbastanza da affidargli il suo cuore o sono destinati ad avere solo un’avventura che non andrà da nessuna parte?




Recensione

Nonostante non avessi letto neanche la trama, sono riuscita nell'impresa di aver fregato questo titolo dalle grinfie di Viola - cuore triskell.
Sono bastate poche righe per immergermi in una storia che merita: Ben rappresenta tutte noi! Chi non ha mai sofferto in amore? Chi, dopo l'ennesima delusione, ha promesso di evitare tutti quelli come quell'ex che ci ha spezzato il cuore? Sapevo di trovare tante mani alzate, purtroppo!

Nel caso specifico di Ben, meglio stare alla larga dai motociclisti... e già che ci siamo, da tutti gli scavezzacollo. Quindi chi incontrerà in pronto soccorso? Ma certo, un figo pazzesco arrivato lì per un incidente in moto. A nulla valgono le scuse del ragazzo, Ben non vuole ripetere l'esperienza, neanche per un figo come Gage.

Per Gage, quella tappa in pronto soccorso è una folgorazione. Certo, il suo ego ne esce ammaccato, ma capisce di aver incontrato il suo per sempre. Lui, professore di giornalismo al college, sta scrivendo degli articoli sulle cose più divertenti da fare prima di morire; una specie di insegnamento attivo: i suoi studenti hanno pieno potere di scelta, anche se poi è il professore a doversi impegnare. La prima e unica uscita in moto non è andata benissimo, ma poco importa, ora ha un nuovo obiettivo. Gage vuole Ben, punto. E' disposto ad andarci con i piedi di piombo, a diventargli amico ancora prima di passare dal letto.

Ma Ben non vuole saperne. E' disposto a togliersi il prurito, a esplorare questa tensione sessuale che corre tra loro, per poter chiudere lui la storia, una volta tanto.
Chi sarà più caparbio? Ben e il suo cuore martoriato troppe volte o Gage? Non vi resta che leggerlo e scoprirlo!

Ben e Gage sono straordinari, ve lo giuro. Divertenti, profondi, sensuali, intelligenti. A mio avviso hanno tutto ciò che dovrebbero avere due personaggi di una storia coinvolgente. Non ci sono troppi drammi, così come non c'è quel romanticismo da diabete che spesso cozza con la natura dei protagonisti. Ho trovato questa storia molto centrata, scritta in modo fluido e realistico. Mai volgare, mai esagerata, l'autrice è stata brava a dosare le emozioni, a farci entrare subito in sintonia con entrambi i ragazzi ed è stato il tocco di classe: quando succede, il libro ti entra sottopelle e lo divori... quando arrivi alla fine, maledici chiunque perché ne avresti voluto ancora.

Ve lo consiglio? assolutamente sì!


Nessun commento:

Posta un commento