giovedì 9 gennaio 2020

Le recensioni di Barbara: Iniziò tutto a Natale di Jenny Hale


Iniziò tutto a Natale di Jenny Hale, edito Newton Compton Editori, è il romanzo di cui ci parla oggi Barbara. Pronte ad affrontare questo viaggio?

Titolo: Iniziò tutto a Natale

Autore: Jenny Hale

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 21/11/2019

Prezzo: € 4,99


Sinossi

Holly McAdams adora trascorrere le vacanze di Natale nel piccolo chalet della sua famiglia tra le colline innevate, con la sua deliziosa porticina rossa e le luci colorate. E quest’anno è pronta per lei una sorpresa molto speciale… Dopo aver affrontato una tempesta di neve per raggiungere il rifugio, Holly e sua nonna trovano ad aspettarle un affascinante sconosciuto. Joseph Barnes aveva affittato la casa la settimana precedente, ma è rimasto intrappolato lassù a causa del maltempo. Determinata a fare del suo meglio per rendere le vacanze speciali per tutti, Holly comincia a decorare le stanze e a preparare deliziosi dolcetti. E così comincia ad affezionarsi al bellissimo sconosciuto, con il quale sente di avere sempre più cose in comune nonostante la diffidenza della sua adorata nonnina. Ma l’arrivo di Rhett Burton in paese, la stella della musica country che un tempo era il miglior amico di Holly o forse qualcosa di più, rischia di rendere la situazione molto complicata… Per fortuna è quasi Natale!

Recensione

Come si intuisce dal titolo, questo romanzo è ambientato nel periodo più magico dell'anno, quando tutto quello che si sogna e spera potrebbe trasformarsi in realtà... potrebbe!!!
Holly è una giovane donna che, per non lasciare sola la nonna dopo la morte del nonno, ha rinunciato ai suoi sogni e si è adattata a lavorare come cameriera. A Natale la nonna chiede di poterlo trascorrere nel piccolo chalet di famiglia, che solitamente in affitto, è invece libero. Per evitare che possa cambiare idea Holly carica albero, regali e nonna in auto e affronta una tormenta di neve pur di arrivare il prima possibile; all'arrivo alla baita scoprono però che il precedente affittuario proprio per il maltempo che ha bloccato tutti gli aeroporti è rimasto bloccato e  sono quindi costretti a convivere per qualche giorno.

Dal primissimo momento l'intesa e l'attrazione tra Holly e Joe è forte e inaspettata, fino a quando Holly scopre che Joe è in realtà in procinto di sposarsi. Per impegni lavorativi della futura moglie, ed essendo stati abbandonati dalla wedding planner, Joe è costretto a prendere tutte le decisioni finali per questo chiede ad Holly, dopo aver scoperto che la ragazza ha buon gusto avendo arredato tutta da sola lo chalet ed ha organizzato il matrimonio di un'amica, di aiutarlo a finire di organizzare la cerimonia.

Illudendosi di accettare per il compenso quando in realtà ha sola voglia di trascorrere del tempo con Joe, e nonostante la diffidenza della nonna per lo sconosciuto, Holly si ritrova immersa nelle decisioni, dalla scelta del vino alle bomboniere fino ai vestiti e alla gestione della location.

Più trascorrono del tempo assieme più Joe e Holly si rendono conto di essere compatibili, ma proprio per il delicato momento in cui si trovano nessuno è disposto a fare il primo passo e ad esternare i propri sentimenti.
A pochi giorni dal Natale torna in paese durante una festa, Rhett, amico di infanzia di Holly, musicista famoso, dal quale si è allontanata dopo la sua partenza per tentare la fortuna e con il quale è arrabbiata non essendosi fatto sentire neanche alla morte del suo adorato nonno. Rhett non ha più intenzione di tenersi al margine e si dichiara pubblicamente. Holly si sente così schiacciata dai suoi sentimenti ma usa il coinvolgimento di Rhett per tenersi emotivamente alla larga da Joe.

E poi... e poi basta altrimenti vi svelo tutto!!!

Romanzo carino, adatto al periodo e per una lettura semplice e scorrevole.
Pieno di buoni sentimenti e di buone intenzioni, personaggi veri e credibili, mi è piaciuto il rispetto dei protagonisti nei confronti di loro stessi e di tutte le persone coinvolte.
Ho apprezzato il senso di comunità e di amicizia che si respira e mi è piaciuta la delicatezza e il modo tenero e romantico con la quale l'autrice sceglie di riportare alla nonna la gioia di vivere.

Lo consiglio assolutamente da leggere sul divano con un bel plaid sulle ginocchia e una tazza di cioccolata calda per entrare ancora più nel mood natalizio!
Buona lettura!!


Nessun commento:

Posta un commento