mercoledì 11 dicembre 2019

Le recensioni di Yaya: Mai innamorarti del tuo confidente di Arlie Weston


Questa settimana Yaya ci parla di "Mai innamorarti del tuo confidente", primo volume della serie Confident, di Arlie Weston.

Titolo: Mai innamorarti del tuo confidente

Serie: Confident #1

Autore: Arlie Weston

Genere: new adult/romance

Data uscita: 13 settembre 2019

Prezzo: 2,99€ 


Sinossi

La vita di Ash Foley viene sconvolta dall'arresto del padre, titolare di una nota agenzia di assicurazioni con base a Hurricane, nel West Virginia. Accusato di frode ai danni di decine di persone, sparisce chissà dove lasciando Ash e sua madre a raccogliere e a rimettere insieme i cocci. Da ragazza viziata e pretenziosa abituata a ottenere ciò che desidera con uno schiocco di dita, si ritrova a diciassette anni a dover far fronte a problemi ben più gravi dello scegliere quale vestito indossare a una festa: a esempio un lavoro part-time come benzinaia alla stazione di servizio antistante il residence a mezza stella in cui lei e sua madre alloggiano; le sue ex amiche del gruppetto delle femme fatale che la perseguitano a scuola; un ex fidanzato che la evita e del quale è innamorata persa; la vicina di casa molesta che ha il vizio di ripagare i debiti in natura. E ancora, i conti in rosso e le bollette da pagare.  
E poi c’è Channing Glynne, il meccanico della stazione di servizio. Ventitreenne dal passato turbolento, dal sorriso fiabesco e dalla bellezza statuaria da guardare ma non toccare. È una calamita per le donne, insomma. Non per Ash: loro due sono soltanto confidenti. Lui è una delle poche cose che le dà la forza di svegliarsi ogni giorno con la voglia di sorridere, in tutti i frammenti che compongono il suo "specchio" personale. D'altra parte Chan la considera come una sorella minore da proteggere… Fino a quando una sera, complice una partita a biliardo, Ash prova a baciarlo. Channing la respinge e il loro rapporto si fredda improvvisamente. 
Riusciranno a stare lontani l’una dall’altro o quel loro strano rapporto di confidenza li costringerà a riavvicinarsi di prepotenza? E soprattutto, manterranno la stessa distanza di sicurezza o nel frattempo qualcosa è cambiato? 
L’unica certezza è: "mai innamorarti del tuo confidente, perché chi ci rimette sei solo tu".

****EXPLICIT CONTENT linguaggio esplicito  
La serie è composta da tre romanzi non autoconclusivi.

Recensione

Avevo bisogno di leggere qualcosa di leggero, qualcosa che mi facesse tirare un sospiro di sollievo, qualcosa che mi aiutasse a non pensare per un po' al dolore che sento quotidianamente.
Così, incuriosita dalla copertina e dal titolo, ho deciso di immergermi nella lettura di questo libro, che ha come protagonista Ash Foley, una giovane dicassettenne che vive nella cittadina di Hurricane insieme alla sua mamma Lesley, che di mestiere fa la veterinaria.

La sua vita è cambiata dalla sera alla mattina, la sua tranquillità viene stravolta dopo l'arresto del padre, noto titolare di un’importante agenzia di assicurazioni che viene accusato di frode ai danni di decine di persone, per questo decide di sparire chissà dove lasciando sole Ash e sua madre a raccogliere e a rimettere insieme i cocci.
Da ragazza viziata e pretenziosa abituata a ottenere tutto ciò che desidera solo schioccando le dita, si ritrova a diciassette anni a dover far fronte a problemi ben più gravi dello scegliere quale vestito indossare ad una festa, come ad esempio trovare un lavoro.
Si ritrova così a fare la benzinaia part time per aiutare sua madre con le spese dell'alloggio, le bollette e tutto ciò che serve loro per continuare ad andare avanti, nonostante questo i conti però sono sempre in rosso.

Oltre al danno anche la beffa, la scuola per lei è diventata un covo di serpi. Ruby e tutte coloro che le erano amiche prima dello scandalo le fanno i dispetti additandola, e denigrandola. Perfino Elliott, il suo ex ragazzo, che ancora continua ad amare, non le rivolge più la parola.
È strano come gli errori dei genitori ricadano sui figli, alla fine lei non centra niente con le scelte fatte dal padre, ma nonostante ciò è lei a pagarne le conseguenze.

Per certi aspetti mi sono immedesimata in lei e ho ricordato il periodo in cui anche io mi sentivo esclusa dal gruppo, quando anche io come lei non avevo nessuno con cui parlare. E' stato facile entrare in sintonia con lei, l’ho immaginata da sola senza nessuno dalla sua parte, nessuno che la facesse sentire accettata, e sinceramente questo mi ha fatto male. Nessuno e dico nessuno dovrebbe essere preso in giro, deriso, perché le parole i gesti fanno male, e anche se non ce ne rendiamo conto, spesso lasciano dei segni indelebili sugli altri, segni che nemmeno il tempo può cancellare.
Il periodo della scuola è il periodo più bello ma allo stesso anche il più brutto, lo è per tutti e per questo e quindi non di meno anche per la nostra protagonista per lei andare a scuola è diventato un martirio, e i dispetti diventano con i giorni sempre più crudeli.
L’unico aspetto positivo della sua vita è Channing, detto Chan, il meccanico della stazione di servizio che diventa per lei un confidente, un confidente davvero  speciale.

Immaginate quindi di trovarvi di fronte a due poli opposti, a due persone che non hanno niente in comune, ma che si ritrovano a condividere qualcosa di più del loro tempo insieme, cosa succederà secondo voi?

Tra battibecchi, scontri, e baci rubati nascerà tra Ash e Chan, qualcosa di molto più profondo e vero, ma riusciranno ad avere un lieto fine???
Quando tutto sembra andare per il verso giusto qualcosa rimescolerà le carte in tavola, e qualcuno di molto vicino ad Ash tornerà alla carica, cosa succederà a questo punto? Si può ancora tornare indietro? Si può ricominciare? O sarebbe meglio andare avanti, scoprire il nuovo, quel nuovo che ci ha migliorato la vita?
Non chiedetemelo, non ve lo dirò.

Come voi dovrò aspettare il secondo volume per scoprire come continuerà la loro storia, questo primo libro si conclude infatti con un cliffhanger che mi ha e vi lascerà con l’amaro in bocca, ma non disperiamoci, spero che l’autrice abbia pronto il secondo volume perché voglio continuare ancora a leggere di questi due giovani ragazzi che mi hanno fatto sorridere, ridere, e sognare.
Ora mia cara Arlie quanto ci vorrà per avere il seguito???
Spero poco 😊.
Buona lettura mie care disaster.


Nessun commento:

Posta un commento