martedì 31 dicembre 2019

Le recensioni di Yaya: Le incredibili luci delle stelle di Karen Swan


Ultima recensione di questo anno per Yaya. Le incredibili luci delle stelle di Karen Swan è il romanzo di cui ci parla.

Titolo: Le incredibili luci delle stelle

Autore: Karen Swan

In uscita il: 21/11/2019
Prezzo: € 4,99


Sinossi

Il Natale è alle porte e Bo Loxley, influencer da milioni di follower, sta vivendo un sogno: viaggiare per il mondo in compagnia di Zac, il suo fidanzato, condividendo le loro avventure con i fan. La prossima destinazione sono i fiordi norvegesi, dove Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie, ospiti in una remota baita tra le montagne di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy. Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola, ma a volte fuori dall’obiettivo il mondo di un personaggio tanto famoso in rete è meno perfetto di come sembra. Bo sente che qualcosa non va, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia. E incredibilmente l’unico disposto ad ascoltarla è lo scontroso Anders. Quando le apparenze cominceranno a incrinarsi, nonna Signy rivelerà un terribile segreto che le montagne hanno custodito per decenni. E Bo dovrà imparare, come ha fatto l’anziana donna prima di lei, a capire di chi può fidarsi davvero. 

Recensione

Bo e Zac sono fidanzati, influencer da milioni di follower, vivono la vita viaggiando per il mondo in compagnia di Lenny, loro amico e fotografo.
Si amano, o almeno così sembra, sono una coppia affiatata, che condivide tutto; sono bellissimi insieme, la loro passione e la loro dolcezza vi faranno battere il cuore e sentire le farfalle nello stomaco.
Sono una coppia consolidata che ha fatto delle loro avventure un lavoro, pubblicizzando diversi brand, e guadagnando così tantissimi soldi.
In alcuni momenti la loro perfezione vi farà storcere il naso, vi sembrerà finta, e infatti non lasciatevi abbagliare perché non è tutto oro ciò che luccica.

Dopo vari viaggi, si avvicina il periodo più bello dell’anno, ossia il Natale, e Bo e Zac trascorreranno le vacanze natalizie ospiti in una remota baita tra le montagne dei fiordi norvegesi di proprietà di Anders, una guida alpina, e della sua orgogliosa nonna, Signy, che vi farà sorridere, ridere, ma anche emozionare. Sarà attraverso queste pagine che scoprirete la sua storia, ispirata alla vera vicenda del disastro del villaggio di Tafjord, dove nel 1934 una frana si staccò dal monte Langhamaren cadendo nel Tafjorden e generando un'onda di tsunami che distrusse il villaggio e uccise quaranta persone che si trovavano lungo le sponde del fiordo. Nel 1905 e nel 1936 ci furono episodi simili che si verificarono nel lago Lovatnet, nella contea di Sogn og Fjordane, dove due frane, staccatesi dal monte Ramnefjell, precipitarono nel lago sottostante causando onde alte decine di metri che uccisero rispettivamente sessantuno e settantaquattro persone.
Signy è una donna segnata dal destino, ha perso la sua famiglia ma nonostante tutto non si è mai arresa. E' infatti una donna molto saggia e attenta che proverà fin da subito simpatia per la nostra protagonista, coinvolgendola in un bellissimo rapporto di amicizia.

Le cime innevate e le incantevoli cascate ghiacciate sono uno scenario da favola che incanteranno i nostri protagonisti portandogli a vivere mille emozioni, mille avventure, ma sarà proprio qui che qualcosa cambierà nel cuore di Bo. Lei sente che qualcosa non va e, anche se ancora non riesce a capire esattamente cosa sia, si rende conto di non essere più la stessa.
È grazie soprattutto ad Anders e a Signy che riesce a capire sempre di più quali sono quelle cose che a causa della loro vita iniziano a mancarle, in primis la privacy, o il condividere le emozioni, e i momenti in solitudine con Zac.
Essendo degli influencer, infatti, la loro vita è sempre immortalata in un video o in una foto, quindi sempre sotto gli occhi di tutti, e si sa che nel mondo di internet tante sono le insidie e i pericoli nascosti.
Tra troll, hacker e stalker, tantissime saranno le difficoltà che la nostra protagonista si ritroverà ad affrontare, oltre ad una delusione ancora più grande, ma non chiedetemi di cosa parlo starà a voi scoprirlo, se darete una possibilità a questo romanzo.
Sono sicura che come me nel corso di tutta la lettura farete il tifo per Anders, vi conquisterà nonostante il suo essere scostante, i suoi lunghi silenzi e il suo starsene sulle sue perché è davvero un personaggio bellissimo, anche lui segnato dal destino e dalla vita crudele ma che saprà riscattarsi, anche e soprattutto grazie a Bo.
Buona lettura mie care disaster.


Nessun commento:

Posta un commento