mercoledì 18 dicembre 2019

Le recensioni di Viola: Blake Deshawn – Il cerchio perfetto di Katherine L. Frye


A volte le letture personali si trasformano in letture per il blog senza neanche accorgersene. Questa volta è toccato a Viola mischiare le carte per parlarci di Blake Deshawn – Il cerchio perfetto di Katherine L. Frye, edito Cignonero.

Titolo: Blake Deshawn – Il cerchio perfetto

Autrice: Katherine L. Frye

Casa Editrice: Cignonero

Prezzo: € 4.99 Ebook; € 14,90 cartaceo

Data di uscita: 28 luglio 2019


Sinossi

La sorte è stata particolarmente generosa con Adrianne Morrison: unica figlia di un facoltoso imprenditore londinese, è bella, ricca e raffinata, ha un fidanzato che la adora e con cui sta organizzando il matrimonio dei suoi sogni. Niente potrebbe incrinare il suo cerchio perfetto.
Ma un pomeriggio, un uomo si introduce in casa sua. Adrianne è sotto la doccia, non si rende conto di nulla. Non sente i passi pesanti che si aggirano per il suo salotto, percorrono il corridoio ed entrano in bagno. Si accorge di lui solo quando la raggiunge sotto il getto dell’acqua.
Non è uno sconosciuto.
Adrianne sa chi è, ha già avuto modo di incontrarlo.
Blake Deshawn ha ventotto anni, il sorriso crudele e lo sguardo magnetico, il volto segnato da una tragedia mai dimenticata e il corpo ricoperto di tatuaggi. È eccessivo, sregolato, anarchico, abituato a ottenere ciò che vuole, senza preoccuparsi delle conseguenze.
E ha deciso di prendersi Adrianne – quella bionda viziata che nasconde l’attrazione che ha per lui dietro una cortina di disprezzo – nella sua stessa casa, nel luogo in cui si sente al sicuro. Doveva essere solo un colpo di testa, un gesto folle e sconsiderato da dimenticare in fretta. Ma da quel momento, la vita di entrambi cambia, acquista velocità, minaccia di deragliare per schiantarsi in un inferno da cui sarà difficile risalire.
Per Blake, Adrianne è un veleno mai assaggiato prima: potente, incantatore, irrinunciabile. E Blake possiede qualcosa che Adrianne non conosce: la possibilità di vivere fuori dal cerchio perfetto, senza regole, senza paure, senza imposizioni.
Perché Blake Deshawn non giudica. Mai.
Un romanzo spietato e ipnotico sui mille volti e sulle perversioni dell’amore. Due protagonisti imperfetti e indimenticabili, da odiare e da amare con tutto il cuore.

Recensione

Oggi Disastri vi parlo di Blake Deshawn, protagonista che si odia o si ama.
Vagando sui social trovo un post dove osannano il libro e il protagonista come uno dei migliori sulla piazza al momento, e io potevo farmelo scappare data la mia curiosità?
Bene io ho cominciato a leggere e in 3 2 1 mi è salita la voglia di prenderlo a randellate in testa e sulla lingua, con anche l'istinto di prenderlo a calci dove non batte il sole perchè per come sono fatta io col piffero che ti porto una birra ghiacciata se mi tratti come la cosa più insignificante del mondo. Col cavolo che ti vengo a cercare nonostante la porta di casa tua sia sempre aperta a tutti, delinquenti e/o brava gente, e col cavolo che mi faccio usare come uno straccio solo perchè hai un bel faccino e non stranamente hai un bel movimento pelvico.

Blake Deshawn ha un caratteraccio, è prepotente, senza regole e inizialmente il classico cattivo ragazzo che ormai in molte amano trovare nei libri. Meno male che io non sono Adrienne, bersaglio entrato nel mirino di Blake, incapace di reagire davanti a cotanta stronzaggine, che al posto di chiamare la polizia si concede felice e contenta. Per non parlare della non reazione ad ogni offesa ricevuta, infatti ad ogni tentativo di allontanarla da parte di Blake, lei imperterrita è andata avanti per la sua strada e pur di stargli accanto è decisa a dividerselo con un'altra e a sopportare e accettare cose inaudite.
Ma non è solo questo fortunatamente perchè, se i personaggi non mi hanno colpito un gran che in positivo, la storia di Blake invece lo ha fatto. Sotto alcuni aspetti ho capito e condiviso il suo pensiero, i suoi gesti e la storia risulta così anche ben strutturata per far scoprire le cose con le giuste tempistiche e con quel paio di colpi di scena che ci stanno proprio bene. Ho assolutamente esultato alla recisione di quel qualcosa di quel qualcuno... chi ha letto mi capirà subito, chi sceglierà se amare o odiare i due protagonisti lo capirà alla fine.



Nessun commento:

Posta un commento