venerdì 29 novembre 2019

Review party: Legati dal dovere di Cora Reilly


Dopo aver letto Legati dall'onore (qui la recensione) di Cora Reilly, Vanessa è entrata nel vortice di Luca Vitiello, ma da qualche giorno qualcun altro ha preso possesso della sua mente: Dante Cavallaro.
Ecco la sua recensione per Legati dal Dovere, online da oggi grazie a Hope Edizioni.

Titolo: Legati dal Dovere

Autore: Cora Reilly

Serie: Mafia Chronicles #2

Genere: Mafia Romance

Data di pubblicazione: 29 novembre 2019


Sinossi

Sono passati quattro anni da quando Dante Cavallaro è rimasto vedovo. Ora, L’Organizzazione è pronta a eleggerlo come Capo e ogni Uomo d’Onore che si rispetti ha bisogno di una moglie accanto in grado di dargli un erede.Valentina pare la scelta perfetta: giovane, anche lei vedova, proveniente da una famiglia rispettata. Tutti requisiti perfetti per un matrimonio di convenienza.
Valentina sogna un matrimonio in piena regola, desidera un rapporto coniugale che vada oltre l’indifferenza, vuole un marito che la soddisfi. Dante deve starle alla larga, non può permettersi di provare attrazione verso sua moglie, figuriamoci dei sentimenti.
In una Chicago che la vorrebbe solo come moglie trofeo, Valentina dovrà fare i conti con il passato, che torna a bussare alla porta e con un marito che vorrebbe conquistare, che la guarda come se non esistesse, ma la possiede come se fosse stata sua da sempre.

Recensione

" Sapevo sarebbe successo. Mio padre era stato chiaro sin dal momento in cui mio marito, Antonio, fu sepolto. Ero troppo giovane per non essere sposata, ma non credevo che mi trovasse un nuovo compagno tanto presto, e di certo non mi aspettavo si trattasse di Dante – il Capo – Cavallaro."

Disastri così comincia tutto. In un mondo fatto di giochi d'azzardo, night club, partite sporche e tradimenti, troviamo Valentina e Dante Cavallaro.
Lui è il futuro capo dell'organizzazione di Chicago, lei è la figlia di uno dei membri.
Cosa li unisce oltre il far parte della stessa famiglia mafiosa? Il loro matrimonio combinato.
Una scelta fatta per dovere, per adempiere al proprio ruolo di capo.

Non si è mai visto un Capo senza moglie, e dopo la perdita prematura della prima consorte, Valentina è stata la prescelta. Vedova anche lei, sa cosa vuol dire essere una donna sposata, quali sono i doveri che l'attendono; aggiungete anche la giovane età e una bellezza sopraffina ed ecco la scelta perfetta. Da un matrimonio d'obbligo riuscirà a nascere un sentimento di amore e passione o ci saranno solo obblighi, ordini e doveri?

Cora Reilly mi ha fatto innamorare con il primo volume di questa serie, Legati dall'onore.
Luca Vitiello è qualcosa che non si dimentica facilmente, nemmeno a distanza di mesi. Non pensavo si potesse superare, invece Dante e Valentina sono quasi riusciti a spodestare Luca e Aria!

Il quasi è d'obbligo perché sono due storie, seppur simili, che ti appassionano in maniera differente.
Libro scritto in maniera avvincente, l'autrice è riuscita a coinvolgermi e stupirmi ad ogni capitolo. Vedere il loro respingersi quando in realtà si vogliono soltanto è stato appassionante.
La Reilly ha caratterizzato bene entrambi i personaggi. In questo libro non spicca solo il protagonista maschile - che lasciatemelo dire è tanta roba! - ma anche lei, Valentina.
Crescere in un mondo prettamente maschile, dove le donne sono viste solo come "generatori di eredi", non è facile ma la sua forza, il suo carattere e il suo temperamento me l'hanno fatta amare follemente!
Non meno importanti sono i personaggi secondari. L'autrice li ha resi intriganti ma non invadenti. Io aspetto con trepidazione la storia di Gianna e Matteo fin dal primo libro, e in questo secondo volume la mia curiosità è schizzata alle stelle!
In conclusione Disastri correte a leggere Legati dal dovere non ve ne pentirete!

P. S. Se ovviamente sapete che la mafia è sbagliata e nella vita reale ve ne stareste bene in guardia, grazie a Dante Cavallaro il pensiero di entrare in quel mondo malfamato e pericoloso metterà gli artigli nella vostra mente e l'idea di essere la moglie del Boss non sarà poi tanto male!

P. S. S. Mia cara Hope Edizioni non mi farai aspettare tanto vero per il terzo capitolo, vero???? Non sto più nella pelle!!


Nessun commento:

Posta un commento