venerdì 22 novembre 2019

Review party: Amami fino alla fine di Bella Jewel


Review party per Amami fino alla fine di Bella Jewel.
Jessica ha letto il romanzo online dalla scorsa settimana con Newton Compton Editori e ce ne parla nella tappa assegnata al nostro blog.

Titolo: Amami fino alla fine

Autore: Bella Jewel

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 13/11/2019

Prezzo: € 0,99


Sinossi

Dicono che ci sia un confine molto sottile tra odio e amore. Come quello che mi separa da mio marito. Ho sposato un bastardo. Quando mi sono innamorata perdutamente di lui, non avevo idea di che razza di uomo fosse. E come un'ingenua gli ho regalato il mio cuore. Ma per Marcus Tandem, il famoso multimilionario, ero solo l'ennesima pedina di uno dei suoi piani. Aveva bisogno di sposarsi al più presto per compiacere la sua famiglia e ottenere finalmente il controllo dell'impero finanziario. Così, una volta raggiunto il suo scopo, sono diventata inutile ai suoi occhi. Tutte le mie illusioni si sono infrante e adesso desidero solo fargliela pagare. Marcus Tandem avrà quello che si merita.

Recensione

“Katia”
“C***o”
“Marcus”

Potrei riassumere così questo romanzo, e la maggior parte dei dialoghi,  usando appena tre parole, ma tenterò di andare oltre. E quindi... ripartiamo da capo.

Da una parte c’è lei, Katia, la classica crocerossina pronta a salvare chiunque, tranne sé stessa. Lavora cinquanta ore a settimana per un capo orribile, deve prendersi cura di una madre disabile e non ha tempo per una relazione. Tutto ciò che può concedersi è una notte di sesso, con l’uomo più sexy che abbia mai visto. Marcus ha altri piani. Se non troverà una moglie, una donna che lo ami davvero e che non stia con lui per i suoi soldi, perderà la sua preziosa eredità. Entra nel locale e ovviamente sceglie lei, la più incasinata di tutte. Il piano è farla innamorare, sposarla e divorziare al termine dei due anni previsti dal testamento di suo nonno, ma poi qualcosa cambia...

Premetto che non si tratta di un romanzo autoconclusivo, questo è solo il primo volume quindi anche la mia opinione è parziale, per il momento.

Sono stati diversi i momenti che mi hanno fatto storcere il naso. Non disprezzo una buona scena di sesso, altrimenti non avrei scelto questo romanzo in primo luogo, ma trovo ridicolo il fatto che ogni momento sia letteralmente buono per farlo. Perfino dopo che Katia si è beccata un cazzotto in un occhio (non da Marcus) e non riesce neppure ad aprirlo da quanto le fa male. Insomma, se in una situazione del genere un uomo si avvicinasse, probabilmente farei nero il suo di occhio, così saremmo in pendant. E poi la stessa dinamica si ripete per quasi tutto il libro: lui la tratta con freddezza, lei si arrabbia e piange, lui le dice “tesoro” e lei riapre le gambe. Così, per quanto sia lui lo stronzo della storia, l’istinto del lettore sarà quello di prendere a sberle lei, tanto per cambiare.

E poi si verificano coincidenze assurde e incredibili, che non citerò per evitare spoiler.

Quello che mi aspetto adesso, come minimo, è una seconda parte in cui ogni nodo venga al pettine e le assurdità trovino una spiegazione plausibile. Vorrei una Katia capace di scegliere sé stessa per una volta e che voglia farla pagare a Marcus. Sarò accontentata?
Lo scopriremo presto. Intanto...



Nessun commento:

Posta un commento