giovedì 7 novembre 2019

Le recensioni di Viola: Taste of light di F.N. Fiorescato


Viola ci parla ora della novella del duo F.N. Fiorescato, Taste of light, edita Quixote Edizioni.

Titolo: Taste of Light

Autore: F.N. Fiorescato

Serie: Sensory Game #1.5

Editore: Quixote Edizioni

Genere: QLGBT Fantasy

Prezzo: €2,99 ebook

Data di pubblicazione: 3 ottobre 2019


Sinossi

Cosa succede dopo il “vissero per sempre felici e contenti”? Blake e Logan hanno ottenuto il sospirato lieto fine, ma il Bene e il Male hanno in serbo per loro una missione particolare.
La Morte deve vegliare su un’anima, sopravvissuta alle terribili acque dell’Adhara. Logan, divenuto il dio dei sogni, deve riportare in cielo un angelo caduto.
I compiti assegnati si rivelano più difficili del previsto. Tutti i miti e le leggende che Logan conosceva sono sbagliati e riportare un angelo sulla retta via sembra essere un’impresa troppo ardua per lui.
Blake, del tutto contrario a far avvicinare Logan all’angelo, dovrà fare i conti con qualcuno che potrebbe rivelare la sua forza e usarla nella maniera sbagliata.
Per quale motivo El e Lou hanno chiesto ai due amanti di occuparsi di questa missione? Quali sono i veri intenti del Bene e del Male?

Recensione

Taste of light, novella di scent of darknest, del duo Fiorescato, è una novella di un centinaio di pagine dove ritroviamo Logan e Blake, scopriamo come procede la loro storia e nel mentre Lou ed El, con l'aiuto di qualche salto temporale, ci introducono quelli che ritengo saranno essere i protagonisti del volume successivo.
Ce li presenteranno ma toccherà a Logan e Blake approfondirne la descrizione grazie ai compiti assegnati loro dai due Superiori.

Non vi svelerò nulla di loro, vi dirò solo che uno è e sarà particolarmente... Ecco, diciamo che sarà un personaggio che sembra accomodante ma che non vede l'ora di prendersi gioco di voi, un volto angelico che in men che non si dica mostrerà un ghigno da diavoletto, un volto che di angelico non ha nulla.

Questa novella ci ricorda del libero arbitrio e delle scelte che fanno gli uomini. A volte si propende per il bene, spesso è il male ad avere il sopravvento.
E quando questo secondo scenario prevarrà sarà necessario quello spiraglio di luce, qualcuno che ti indirizzi la strada da percorrere o il classico faro nella notte che permetta di redimersi, o almeno provarci.

Lou ed El sempre in conflitto tra loro, la loro necessità di prevalere l'uno sull'altro e il loro modo di "giocare" come se fosse una partita a scacchi con il destino altrui, è la metafora della lotta imperitura tra bene e male.
L'amore di Blake e Logan è forse l'unica cosa che è riuscita a mettere d'accordo i due fratelli e con questa novella Morte e Oneiros passano il testimone a chi dovrà lottare con se stesso per arrivare a scegliere se rimanere angelo caduto o no..



Nessun commento:

Posta un commento