mercoledì 9 ottobre 2019

Le recensioni di Viola: "Barebones" di Nykyo


Viola dal cuore Triskell è salita a bordo della Barebones insieme al famigerato Capitano Edward Lennox. Ecco la sua recensione per il titolo di Nykyo, edito Triskell Edizioni.

Titolo: Barebones

Autrice: Nykyo

Editore: Triskell Edizioni

Genere: Storico

Data di pubblicazione: 28 agosto

Collana: Rainbow

Prezzo: €5.99


Sinossi

Mar dei Caraibi, 1669. Il Capitano Lennox ha appena affondato una nave nemica e riportato a bordo del suo vascello un ricco bottino, ma non trae alcun piacere da quell’effimera vittoria. 
Il suo animo è segnato da una profonda cicatrice, proprio come il suo viso. Ha scordato il calore e la tenerezza. Non crede nell’amicizia, non cerca legami. Tutto ciò che desidera è la vendetta.
Nessuno tra i suoi uomini è in grado di capirlo fino in fondo. Almeno fino all’arrivo di Jack Smith, l’ultimo acquisto della ciurma, il giovane uomo che tiene sempre la schiena ben dritta, anche se ha provato sulla propria pelle il morso della frusta. Forse lui potrebbe comprendere.
Lennox lo osserva e prova emozioni contrastanti. Jack risveglia i suoi sensi, lo incuriosisce, riesce ad abbattere le sue difese. Il Capitano ne è quasi spaventato. Ha una missione da compiere, un giuramento al quale tenere fede, non può lasciarsi distrarre.
Eppure non c’è scampo. Jack lo travolge con la forza di una tempesta. Lo spinge a porsi domande scomode. Il passato conta più del presente? Davvero per quelli come lui non esiste un futuro? È sensato sperare ancora nella felicità? 
Trovare le risposte a questi interrogativi, per Edward Lennox sarà l’impresa più rischiosa di tutte.




Recensione

Cari miei disastri oggi vi porto a bordo della Barebones insieme al famigerato Capitano Edward Lennox, conosciuto in ogni porto per la sua voglia di affondare la flotta inglese, sia per derubarla dei tesori trasportati sia per l'odio sempre crescente nei confronti del Governatore Egglestone, ma anche per dar dispiacere al proprio padre.

Edward prima di scegliere la vita di mare era un ragazzo inglese di nobili origini. La sua natura però l'ha portato ad innamorarsi di Rupert, il figlio del governatore e una volta stati scoperti in maniera inequivocabile sono stati separati. Edward rinnegato dal proprio padre, Rupert nascosto da tutti in un posto segreto ai più soprattutto a Edward.
E da quel momento Edward decide di vendicarsi e di cercare Rupert, per poterlo rendere libero di essere se stesso, possibilmente insieme a lui.

Jack Smith è imprigionato sulla Victory, battente bandiera inglese e appena entrata sulla rotta della Barebones. Durante l'attacco a nessuno importa di liberarlo dalle catene per dar man forte e contrastare l'attacco. Così Jack ancora in catene, una volta recuperato dai pirati, chiede di poter far parte della ciurma.
Al primo incontro con il Capitano Lennox, mastro Smith si dimostra sincero, volenteroso ma anche un po' incline a non tacere quando dovrebbe.
Lennox scopre che il nuovo membro della sua ciurma ha la sua stessa natura e decide di controllarlo per evitare che il resto dei pirati gli dia noia o lo prenda di mira. Questo suo comportamento però porta mastro Smith a fraintendere e pensare che anche il capitano Lennox lo ritenga un ivertito.

Entrambi decidono di mantenere le distanze ma per motivi opposti. Passerà del tempo prima che Edward si fidi e riveli il reale motivo del suo distacco e del suo tenerlo sempre sotto osservazione. Ma il carattere di Jack, il suo essere a volte un po' insubordinato lo portano a confrontarsi col Capitano soprattutto nei momenti in cui Edward e la sua collera prendono il sopravvento. Ciò creerà un rapporto di fiducia e profonda amicizia tra i due fino a spingersi in un qualcosa di più. Ma è il "fantasma" di Rupert che frena entrambi. Anche quando Edward si sentirà molto più in apprensione per il suo capomastro più che per l'uomo da cui è stato separato anni indietro. E questo suo procedere nella voglia di trovare l'amico perduto incurante di tutto e tutti che creerà incertezze tra i due pirati che giorno dopo giorno senza neanche accorgersene diventano essenziali e complementari uno per l'altro.
Riusciranno a chiarirsi e a vivere quell'amore che agli occhi degli altri è contro natura?

Devo dire che amo follemente i pirati, li amavo ancora prima che nascesse Il personaggio di Jack Sparrow, ( anche se non è un personaggio di un libro) quindi quando ho visto la segnalazione dell'uscita di questo volume mi ci sono lanciata addosso come un pirata all'arrembaggio. Il linguaggio scelto dall'autrice è un mix di moderno e datato al 1669, anno di ambientazione del libro, e questa scelta rende il libro adatto a un maggior numero di lettori. A mio avviso e gusto personale avrei preferito una scelta più lineare con il periodo scelto.
I personaggi principali sono caratterialmente opposti ma l’autrice è stata brava a farmi entrare in sintonia con entrambi. L'intelligenza, il raziocinio e la lungimiranza del mastro carpentiere lo rendono complementare all'istinto del capitano Lennox. Ma ci sorprenderanno entrambi con il loro cambio di registro quando si vedranno in pericolo a vicenda e al sacrificio che sono disposti a fare vicendevolmente.
Il legame che creano, la necessità di proteggere l’altro anche non essendo in grado di dire ad alta voce che il sentimento che li lega è andato oltre all’amicizia, e ho anche avuto un prurito al piede per la voglia di assestare a Edward un calcio nel sedere in un paio di episodi. Un plauso va dato per la scelta dei dettagli e l’accuratezza del dettaglio delle rotte dei mari dei Caraibi.




Nessun commento:

Posta un commento