mercoledì 23 ottobre 2019

Le recensioni di Vanessa: "Love. Amanti per sempre" di L.A. Casey


Al Rare dello scorso 28 settembre la nostra Vanessa ha incontrato il suo idolo letterario L.A. Casey e oggi ci parla del suo ultimo romanzo pubblicato da Newton Compton Editori, Love. Amanti per sempre.

Titolo: Love. Amanti per sempre

Autore: L.A. Casey

Editore: Newton Compton Editori

In uscita il: 03 ottobre 2019

Prezzo: € 9,90


Sinossi

Lealtà, rispetto, orgoglio, passione. Ognuno dei fratelli Slater si è impegnato a non dimenticare il significato di queste parole, nel diventare l’uomo che è adesso. Ma ci sono stati anche il dolore, la paura, la rabbia e, ovviamente, l’amore, a segnare il destino di Dominic, Alec, Kane, Ryder e Damien. E ognuno di loro sa bene che il futuro è legato a doppio filo al passato che hanno vissuto, tanto nei momenti difficili quanto in quelli felici. I fratelli Slater, infatti, hanno lottato duramente per conquistare la vita che desideravano con le loro anime gemelle e adesso rivedono nei loro figli lo specchio di tutto ciò che hanno sempre voluto. Bronagh, Keela, Aideen, Branna e Alannah non si sono lasciate scoraggiare dalle difficoltà, perché avere a che fare con i fratelli Slater è come stare sulle montagne russe. La determinazione del loro amore ha saputo contribuire a formare una splendida famiglia allargata, in cui ogni nuova sfida è un’occasione per rinforzare un legame che non si spezzerà mai.



Recensione

Siamo arrivati al capitolo conclusivo di una serie che ho amato. La serie Love di L.A.Casey. “Amanti per sempre” o “Brothers” - titolo originale che trovo più azzeccato - ci racconta uno sprazzo del futuro della vita di ogni singolo Slater.

Dominic: Iniziò tutto da lui, da quella sua “Faccia da culo” e dalla sua fissazione per un culo enorme. Vi ricordate a chi apparteneva codesto culo? Bronagh Murphy. A distanza di anni li troviamo felicemente sposati e genitori di cinque figli. Vederli così adulti e maturi ma allo stesso tempo sempre uguali è stato bello. Nonostante il loro rapporto sia cresciuto e ora pieno di responsabilità, riescono a mantenere il lato giocoso che tanto me li ha fatti amare. Crescere cinque figli non è facile, soprattutto in età diversa e quasi adolescenti. In special modo con l’unica femmina del clan Slater in piena adolescenza. Vederli alle prese con loro sarà uno spasso.

Alec: Il giullare di famiglia, il più bello tra i suoi fratelli, un appassionato di Harry Potter e un profondo tenerone. Ecco cosa sappiamo di lui, cosa abbiamo imparato ad amare e conoscere. A distanza di anni è ancora follemente innamorato della sua “gattina” e non ha perso per niente il suo brio. Lui e Keela sono una coppia super affiatata, quel duo dinamico che ti fa morire dal ridere.
Come potrebbero mai essere i loro figli? Vederli alle prese con loro cinque è stato divertente. Hanno quel mix di serietà e scherzosità che non ti può che far innamorare di una famiglia così.

Kane: Il burbero, l’asociale, quello che non ama le persone, tranne i suoi fratelli. Grazie ad Aideen ha imparato ad amare, grazie alla sua “dolcezza” è riuscito ad aprirsi e a costruire quello che ha sempre voluto: una famiglia sua che lo amasse. Incute ancora un po’ di terrore quando lo si guarda, ma per sua moglie e i suoi cinque figli resta l’uomo migliore al mondo. Troviamo anche lui alle prese con figli adolescenti e piccoli che vogliono diventare grandi in fretta. Come i suoi fratelli, Kane è un padre presente, severo ma dolce.  Insieme ad Aideen capirà cosa vuol dire avere il maggiore dei figli in quella fase che tutti temono: l’adolescenza. Jax li farà impazzire, ma non vi mancherà mai un sorriso leggendo la loro parte.

Ryder: Il fratello maggiore. Il padre che non hanno mai avuto. Ryder è da sempre stato il capofamiglia, colui che si prendeva cura dei fratellini più piccoli, che li ha cresciuti come fossero figli suoi. Non ha mai messo se stesso al primo posto, non pensava di meritare la felicità. Fino a quando non ha incontrato Branna Murphy. Si son trovati e capiti fin da subito, e il loro amore l’abbiamo visto crescere e affrontare molte difficoltà, ma li troviamo sempre più innamorati e affiatati. Ry e Bran hanno cresciuto i loro fratelli e sorella come dei genitori e adesso lo sono davvero. Cinque piccole pesti che crescono in fretta e sono in preda ai cambiamenti. Due gemelli in piena fase adolescenziale e tre piccoli che vogliono essere come i fratelli maggiori. Per Ryder e Branna sarà una continua salita che sapranno affrontare insieme.

Damien: Con lui si chiude il cerchio. Gemello di Dominic. Il fratello prodigo. Il più piccolo, per soli quattro minuti. Il più protetto, il più sensibile. Ecco chi era Damien Slater quando l’abbiamo conosciuto. Personalmente volevo un libro su di lui sin dalla sua primissima apparizione. Prendersi una cotta per Dame non è così difficile, lo sa bene anche Alannah Ryan.
Per la loro storia abbiamo dovuto sudare ben cinque libri ma alla fine ce l’abbiamo fatta.
Vederli costruire una famiglia nel futuro? Non c’è cosa più bella. Soprattutto se sono alle prese anche loro con cinque figli!

Eh sì cari miei, il numero cinque è una costante in questa famiglia. Cinque figli per ognuno dei cinque fratelli; e in tutto questo solo una piccola Slater! Forse le probabilità che ci sia solo una femmina in venticinque figli non è così veritiera, ma adoro il fatto che Georgie Slater dovrà crescere in mezzo a tutto questo testosterone protettivo che la circonda!

Un libro che mi ha dato tante risate ma anche qualche lacrima. Il romanzo è suddiviso in cinque parti e ogni parte mi ha lasciato qualcosa, specialmente le prime tre. Non faccio i nomi perché vi rovinerei la storia e assolutamente non è nelle mie intenzioni, ma personalmente ho i miei Slater preferiti.
 L.A. Casey ha dato la degna conclusione ad una serie che mi porterò sempre dietro, anche se non perfetta. In “Brothers” dato che a parlare sono i ragazzi, mi sarebbe piaciuto vedere pezzi che nei libri precedenti non abbiamo mai visto essendo narrati dalle protagoniste. Invece ho avuto come l’impressione che nelle due parti finali non sapesse cosa mettere, che non avesse nessuna scena interessante da narrare e per questo abbia puntato a scene già ampiamente spiegate nei libri principali. Questo ammetto che mi ha fatto storcere il naso un paio di volte.

Ora disastri arriviamo alla parte davvero dolente di questo libro, che ahimè non è dovuta alla storia ne è colpa dell’autrice, ma bensì della casa editrice, la Newton Compton Editori.
Non vuole essere un attacco nei loro confronti, sia chiaro, però preferirei un po’ più di attenzione nell’editing che fanno per i loro libri. I
n “Love – Amanti per sempre” ho trovato parecchi errori d’attenzione. Nomi di personaggi scritti male, scene confuse dove prima sta parlando un protagonista e l’attimo dopo quelle parole sono dette da un’altra persona, pronomi usati al maschile per descrivere una ragazza. Onestamente sono andata avanti con la lettura per la mia voglia di finire questo libro, avessi dovuto badare agli errori trovati non sarei andata oltre il primo capitolo. Spero vivamente che la CE faccia tesoro di questi consigli anche se detti da una signor nessuna, e che magari dia un po’ più di attenzione ai libri che pubblicano,  che magari aggiornino l’ebook con le correzioni, anche se a me rimarrà il cartaceo pieno di disattenzione preso in anteprima al Rare.
In conclusione disastri, nonostante gli errori e le imperfezioni consiglio questa storia. Gli Slater non saranno la famiglia perfetta, ma le loro storie vi conquisteranno!



Nessun commento:

Posta un commento