lunedì 9 settembre 2019

Le recensioni di Yaya: Wonderful Bastard. Song to Song di Alice Bruno


Avete già letto "Wonderful Bastard. Song to Song" di Alice Bruno? No? Ecco allora perchè, se vi serve un motivo in più per farlo, dovete leggere la recensione della nostra Yaya!

Titolo: Wonderful Bastard. Song to Song

Autore: Alice Bruno

Edizione: self publishing

Prezzo: € 0.99

Genere: romanzo rosa

Data di pubblicazione: 15 giugno 2019


Sinossi

Un irresistibile bastardo, un’attrazione esplosiva, una minaccia in agguato
Jake Martin è un arrogante bastardo, convinto che qualunque donna non possa che cadere ai suoi piedi all’istante, e i fatti in genere gli danno ragione. Carismatico frontman di una rock band di successo, decisamente bello e dannato, “Wild” Jake non è abituato a sentirsi dire di no molto spesso, anzi non gli era mai capitato.
Fino ad ora.
“Perché le donne mi amano non c’è niente da fare. Non è solo perché sono una rockstar, non sono solo i soldi. È il sesso: loro sanno che con me faranno un grande sesso, il migliore della loro vita. E, che, almeno per una volta, si sentiranno come non si sono mai sentite.”
PJ ha lasciato il suo mondo e un futuro già tracciato, decisa farsi strada da sola, per essere libera davvero e diventare quello che davvero vuole essere.
E non ha bisogno di Jake Martin, uno di quegli uomini che hanno scritto sulla fronte “pericolo” a caratteri cubitali e lasciano una scia di devastazione dietro di loro. Conosce quelli come lui, e per quanto la riguarda, ha ogni intenzione di tenersene ben lontana…
Perché Jake Martin è troppo affascinante, troppo coinvolgente, e soprattutto, troppo abituato a fare solo quello che pare a lui.
“Lui, è pericoloso, penso con un brivido. Quello che è successo l’altra sera… Non deve più ripetersi.”
Lo scontro è inevitabile, come la passione, dirompente.
Come il pericolo, e non solo quello che ognuno rappresenta per l’altro. Ma quello nascosto nell’ombra, di cui sono del tutto inconsapevoli, pronto a scatenarsi.




Recensione

-Tu non vuoi sapere tutto di me: tu vuoi fare sesso e basta.-
Butta la testa all’indietro e ride, spostando i capelli scuri, lucidissimi.
Vorrei che se ne andasse all’istante. Anzi, vorrei che non fosse mai venuto.
Di nuovo il suono della sua risata mi colpisce nel profondo, mi prende dentro come una scossa, forte, troppo. Lui è troppo. Questo avverbio ricorre con una frequenza eccessiva, quando si tratta di Jake Martin. Faccio un passo indietro, per ristabilire le distanze. Non sono pronta per una cosa così. E potrei non esserlo mai.
-Certo che voglio fare sesso fa parte del pacchetto, come farei a conoscerti, se no?-
Inarco le sopracciglia.
-Lo fai con tutte quelle che conosci?-
-Parecchie.- ammette con un sorrisetto.

Due mondi contrapposti, due ragazzi diversi eppure uniti da una passione in comune la musica.
Jake Martin carismatico front man di una rock band di successo, decisamente bello e dannato.
“Wild” Jake, con un dolore nel petto troppo grande da mandare giù, è difficile rialzarsi e continuare ad andare avanti quando perdi qualcuno che per te è fondamentale.
Come non entrare in sintonia con questo ragazzo, come non sentire il suo dolore sulla pelle, come non apprezzarlo nonostante le cadute, gli eccessi.

E per quanto certe scelte e decisioni possano essere sbagliate, pericolose e ingiuste per chi ci sta accanto, alla fine sono proprio quelle che ci permettono di toccare il fondo per poterci poi rialzare. Non sono riuscita a criticarlo o giudicarlo ma anzi, ho apprezzato il suo coraggio, la sua forza, la sua voglia di ricominciare, il suo riuscire ad aprirsi con PJ, e il cambiamento che mette in atto quando si accorge di volere qualcosa di più delle semplici avventure di una notte.

“Ti accorgerai quando sarà quella giusta”.

PJ ha lasciato il suo mondo e un futuro già tracciato, decisa farsi strada da sola, per essere libera davvero e diventare quello che vuole essere. Una cantante di successo.
Ha perso tutto, della sua famiglia non le è rimasto niente, eppure è una ragazza dolce, coraggiosa, grintosa, sono sicura che vi conquisterà e insieme a Jake faranno scintille fin da subito.

Dopo un fidanzamento interrotto, non ha più intrapreso una relazione e sicuramente non è quello che cerca, non ha bisogno di Jake Martin, perché lui rientra nella categoria di quegli uomini che hanno scritto sulla fronte “pericolo” a caratteri cubitali e lasciano una scia di devastazione dietro di loro.
Lei lo sa bene che Jake Martin è troppo affascinante, troppo coinvolgente, e soprattutto, troppo abituato a fare solo quello che pare a lui, eppure nonostante tutto si renderà conto ben presto che è impossibile per lei restare indifferente, quando lui le è vicino.

Tra battibecchi, scontri, incomprensioni inizierà tra loro qualcosa di molto forte e potente, qualcosa che cambierà la vita di entrambi, qualcosa che li porterà ad essere sempre più vicini, sempre più coinvolti uno dall'altro. Ma mentre PJ scappa per paura, Jake scopre che è lei quella giusta, è lei la donna dei suoi sogni, è lei che vuole avere nella sua vita, perché al contrario delle altre donne è riuscita ad entrargli dentro, è riuscita a riscaldare il suo cuore .
E cosa succederà quando Jake la sentirà cantare in un locale? Quando la voce di lei lo riporterà sulla terra ferma? Quando in lei, lui rivedrà Lenny il suo migliore amico?

“Una canzone dopo l’altra, un passo dopo l’altro insieme…”

Non vi voglio dire niente in merito a questo, solo leggendo il libro scoprirete a cosa mi riferisco, vi dico solo che un po' starete male, forse soffrirete se come il protagonista avete perso qualcuno di importante per voi, o forse resterete indifferenti a tutto ciò, io non lo posso sapere, per quanto mi riguarda dico solo che ho apprezzato Jake e il percorso che la scrittrice gli ha fatto intraprendere.

Libro scorrevole, che capta fin da subito l’attenzione del lettore, preparatevi perciò a vivere una passione che stravolge le vite dei protagonisti, un amore intenso, e struggente, segreti, bugie, e un pericolo che incombe minaccioso su Jake e PJ, un pericolo molto più vicino di quello che si potrebbe credere e che potrebbe spazzare via ogni cosa in pochissimo tempo.
Ho apprezzato l’idea della scrittrice di scrivere un romanzo rosa a tinte giallo, perché per come la vedo io è riuscita così a creare quella giusta atmosfera, che mi ha coinvolto completamente e che mi ha lasciato con il fiato in sospeso dalla prima all’ultima riga del libro.
E ammetto che da non amante dei gialli, ho trovato veramente geniale questa idea.
Chissà magari pian piano e a piccole dosi posso iniziare a leggerli pure io .

Buona lettura mie care disaster.


Nessun commento:

Posta un commento