mercoledì 4 settembre 2019

Le recensioni di Yaya: "Ventuno" di E.S. Carter


Con la recensione di "Ventuno" di E.S. Carter, edito Quixote Edizioni, concludiamo la giornata dedicata alla nostra Yaya!


Titolo: Ventuno

Autore: E.S. Carter

Serie: Love by Numbers #2

Genere: New Adult

Prezzo: €3,99 ebook

Data di pubblicazione: 24 luglio 2019


Sinossi


Il destino continua a far incontrare Emma Campbell e Jake Fox.
Il destino continua anche a mettere sul loro cammino enormi ostacoli.
Ciò che il destino non ha ancora capito è che la connessione tra Jake e Emma è più forte di ogni circostanza. Un legame intenso che minaccia tutto ciò che hanno sempre pensato di loro stessi, che viene rafforzato da una giornata perfetta.
Una giornata perfetta in cui entrambi si sono arresi alla forza dei loro sentimenti. Una giornata perfetta che è finita in tragedia e oscurità.
Jake è disperso.
Emma è perduta.
Perduta nel dolore e nella disperazione.
Il fato darà finalmente loro un’occasione per stare assieme o li allontanerà definitivamente?




Recensione

Sono passati ventuno giorni da quando la vita dei nostri protagonisti si è nuovamente ribaltata. Se avete letto il primo libro, sapete già che un evento del tutto inaspettato e non voluto li allontanerà.
Ventuno giorni di silenzio, di lontananza, di speranze disattese, di paura. Ventuno giorni per realizzare che ciò che lega Emma a Jake è amore, quell’amore vero, profondo, quell’amore in grado di farti rialzare e continuare a vivere nonostante il dolore e le ferite inflitte da persone che invece dovrebbero amarci, proteggerci ed esserci per noi nonostante tutto.

Già nel primo romanzo emerge il rapporto conflittuale che la nostra protagonista ha con sua madre, arrivati a questo punto, avrete anche scoperto il perché. Il fardello  e il dolore che Emma si porta dietro da quando era solo una bambina vi entrerà dentro, e non potrete non provare empatia per lei; il suo buon cuore, il suo coraggio, la sua forza d’animo, la sua dolcezza vi porterà ad amarla, perché è davvero un personaggio bellissimo per lo meno lo è stato per me.

Durante il corso della lettura, scorrendo le pagine, assisteremo al cambiamento di Jake che, da donnaiolo incallito, si innamora di Emma nel primo volume, e ora lo vedremo cambiare, fare di tutto per proteggerla, aiutarla.
Insomma ragazze, mi sono innamorata di questi due giovani ragazzi, sono davvero bellissimi e e la loro storia d’amore mi ha coinvolto, sconvolta e fatto provare tantissime emozioni, cosa che spero succeda anche con voi se darete una possibilità a questa storia.

Amerete Jake per tanti altri motivi oltre per come è quando è insieme ad Emma, lo amerete anche e soprattutto quando durante la lettura lo troverete insieme ad Harry, il suo migliore amico, un personaggio, goffo, simpatico, divertente, che da un certo momento in poi della storia si ritroverà ad affrontare qualcosa di molto più grande e forte di lui. Vi chiedete cosa voglio dire? Beh mi dispiace ho la bocca cucita, dovrete leggerlo da voi, e fare vostre le emozioni contrastanti che proverete.
Vi accorgerete inoltre nel corso della lettura che niente sarà semplice per loro perché, nonostante l’amore sia forte e vero, tantissimi saranno i colpi di scena che vi terranno incollate alle pagine del libro, non riuscirete a staccarvi fino a quando non lo concluderete. Quindi cosa aspettate a leggerlo?

Mi voglio soffermare ora su alcune cose per me importanti, non voglio svelarvi molto del libro, perché credo sia giusto così, dovrete leggerlo per provare sulla vostra pelle le emozioni e le sensazioni che questo romanzo vi susciterà.
Per quanto mi riguarda credo che nel libro l’autrice abbia affrontato alcune tematiche che secondo me sono davvero importanti: il rapporto familiare, la malattia e la violenza sulle donne e se avete letto il primo libro sapete già di cosa parlo. Ormai queste situazioni sono all’ordine del giorno, sono così attuali che fa male anche solo pensarci. Magari mi prenderete per pazza - e forse lo sono - ma mi piacerebbe che un giorno i libri possano cambiare alcune situazioni, mi piacerebbe che i romanzi, di qualsiasi tipo siano, possano diventare il motore del mondo affinchè violenza, dolore, sofferenza possano essere in parte cancellate.

L’unica pecca che ho trovato è nella presenza del doppio POV,  di solito amo il doppio punto di vista, perché questo ci consente di entrare nella storia da ogni angolazione, e soprattutto ci permette di entrare in sintonia con entrambi i protagonisti ma non quando gli eventi vengono pari pari replicati in entrambi i POV. Infatti anche in questo caso come nel primo libro in alcuni punti è diventato ripetitivo e ridondante ed è veramente un peccato perché la storia è bellissima ed è davvero ben scritta.
Faccio i complimenti alla scrittrice e alla casa editrice che ancora una volta non mi ha deluso, grazie per averci regalato una bellissima storia d’amore, famiglia, e rinascita. Spero che come me amerete non solo la storia, ma anche i protagonisti.
Non mi resta quindi che augurarvi una buona lettura mie care disaster.



Nessun commento:

Posta un commento