mercoledì 4 settembre 2019

Le Recensioni di Yaya: "La corona di York" di Charlotte Byrd


Continua lo #YayaDay con la recensione del secondo capitolo della trilogia di Charlotte Byrd!


Titolo: La Corona di York

Autore: Charlotte Byrd

Edizione: self publishing

Prezzo: € 4.45

Genere: dark romance

Data di pubblicazione: 18 Aprile 2019


Sinossi

Lui era la mia unica speranza. Easton Bay: un uomo spietato, bello e sensibile tanto quanto crudele. Ogni suo tocco mi fa venire i brividi lungo la schiena.
Lo bramo.
Mi ha salvato una volta, ma lo farà ancora? È un mistero. Un enigma. Un’incertezza.
Dentro di lui risiede l’oscurità. Mi spaventa.
Eppure mi avvicino a lui con ogni respiro. Sono dipendente da lui, è la mia droga.
Cosa succede quando non ne ho abbastanza?




Recensione

In questo secondo volume assistiamo ad un cambiamento sostanziale nel rapporto tra Everly e Easton, quel rapporto di fiducia che si è instaurato tra di loro, si trasforma in qualcosa di molto più forte.
La vita di Easton come abbiamo appreso durante la lettura del primo libro è stata dura sin dal principio. Dopo la perdita prematura di sua madre, è cresciuto con l'uomo più corrotto e privo di morale che abbia mai incontrato sul suo cammino. Nelle vene di suo fratello sembra scorrere lo stesso sangue.

Nonostante gli esempi non siano dei migliori Easton è diverso, ed è per questo che riesce a fare breccia nel cuore della nostra protagonista, entrambi riescono a trovare nell’altro un punto di riferimento, qualcuno di cui fidarsi e affidarsi, e durante il corso della lettura vi ritroverete a trattenere il fiato a sperare in qualcosa di bello per entrambi.
Inoltre in questo secondo volume verranno rimescolate le carte in tavola, il re cambierà le regole del gioco. Cosa vuol dire tutto ciò? Potranno i nostri protagonisti tirare un sospiro di sollievo o sarà tutta una strategia?

Tra verità scoperte, bugie, inganni, sotterfugi preparatevi a vivere una bellissima storia d’amore tra due giovani ragazzi che vi faranno emozionare, sognare, sperare e tornare a credere nell’amore.
Perché quando ci troviamo davanti all’amore, quello vero, quello profondo, intenso ed unico in qualsiasi situazione ci troviamo questo sentimento ci renderà sempre completi.
Ma riusciranno a vivere quest’amore, riusciranno ad essere felici?
Non vi resta che coprirlo leggendo il libro.

Come nel primo purtroppo tanti sono gli errori, e questo un po' penalizza la storia, che resta tuttavia bella e avvincente, è per questo che comunque non vedo l’ora di scoprire come prosegue la storia tra i nostri protagonisti.


Nessun commento:

Posta un commento