giovedì 26 settembre 2019

Le recensioni di Yaya: "Inseguendo il cuore" di Terri E. Laine


Recensione per "Inseguendo il cuore" di Terri E. Laine. Torniamo con Yaya nel mondo della Chasing Butterflies series edita Quixote Edizioni e ricordate, l'autrice sarà presente sabato al Rare di Roma.

Titolo: Inseguendo il cuore

Autore: Terri E. Laine

Serie: Chasing Butterflies #3

Genere: Contemporaneo

Prezzo: €4,99 ebook

Data di pubblicazione: 26 luglio 2019


Sinossi

Una notte... un bacio... un tocco... cambierà ogni cosa.
La maggior parte della gente vede Sawyer Cargill come un ragazzo stupendo, ma arrogante, che non prende mai nulla sul serio, compresa la scia di cuori infranti che si è lasciato alle spalle.
Ma in lui c'è molto di più oltre alle battute e alle allusioni sessuali; dietro la maschera che indossa così sapientemente. È nel modo in cui si prende cura degli altri, inclusa me. È nel barlume di dolore nascosto dentro la sua anima.
Io lo vedo per chi è veramente. So che il suo cuore è capace di cambiare da spento e freddo a tenero e appassionato.
La mia è più che una semplice cotta. Sono innamorata di lui.
Ma io non sono l’unica in gioco. Anche qualcun altro che è importante per noi è innamorato di lui. Come potremmo essere felici insieme se so già che l’altra persona resterà ferita?
Noi due, insieme, dovremo capirlo; perché quando finalmente sarà mio, non lo lascerò mai andar via.




Recensione

Così come i precedenti libri della Chasing Butterflies anche questo mi è piaciuto tantissimo, e anche questo è stato scritto in prima persona e segue l'uso dei POV alternati dei due protagonisti principali: Sawyer e Shelly.
Ma a colpirmi maggiormente in questo volume è stato Ashton. Ecco, il mio cuore durante tutto il corso del libro ha battuto per lui, anche se l’autrice ci porta a conoscerlo man mano, svelandolo e non attraverso alcuni capitoli in cui è proprio lui a parlare.
Ashton al contrario degli altri personaggi è molto schivo, riservato, l’autrice ci fa capire che il suo passato è molto doloroso, ma non ci aiuta ancora a comprendere né il come né il perché, sappiamo solo che fa fatica a scrollarselo di dosso e che questo gli preclude ogni possibilità di vivere appieno la sua vita.

Solo Sawyer sembra capirlo, accettarlo, rassicurarlo, quando nessuno è in grado di stargli vicino; è l’unico che riesce a scacciare i mostri che lo perseguitano, cullandolo come fosse un bambino.
Sawyer e Ashton sono infatti amici fin dall'infanzia e condividono praticamente tutto… tra cui il sesso e lo sport.

In Inseguendo l’amore e Inseguendo il destino abbiamo letto di quanto fosse unico e allo stesso tempo complicato il rapporto tra i due. All’apparenza sembrano solo due amici, in realtà però ciò che li lega è un sentimento profondo che va al di là del senso di protezione, fiducia e amore. Amore si, perché questo sentimento è qualcosa in grado di smuovere, cambiare e ribaltare tutte le nostre convinzioni e percezioni. Pensavo di leggere la loro storia e sinceramente mi sarebbe piaciuto tantissimo se fosse stato così, ma…a minare l’equilibrio tra i nostri protagonisti arriverà Shelly.

Shelly ha alle spalle una storia familiare non facile e, anche se in alcuni momenti non riuscirete a comprenderla, sono sicura che poi vi conquisterà. Sembra fredda ma in realtà ha solo un disperato bisogno d'amore. È una ragazza che si nasconde per paura di essere giudicata e presa in giro per il suo aspetto fisico, e questo la porterà a prendere decisioni che potrebbero cambiarle la vita senza nemmeno rendersene conto. Ma è durante il primo anno di università che la sua vita cambia radicalmente.

Una notte... un bacio... un tocco... cambierà ogni cosa.

Sawyer Cargill è un ragazzo stupendo, ma anche arrogante, anche per lui la vita non è stata semplice, il senso di colpa lo perseguita e il dolore lo riveste come una seconda pelle. Vi sembrerà il solito stronzo senza cuore, soprattutto quando lo vedrete fare il donnaiolo e lasciare dietro di se una scia di cuori infranti, e anche la nostra Shelly sarà tra quei cuori, ma non giudicatelo, arrivate in fondo al libro e scoprirete il suo cuore, il dolore che lo ha cambiato e l’amore che gli ha permesso di rinascere. Permettetegli di entrarvi dentro e sono sicura che non resterete deluse ma anzi sono sicura che come me vi innamorerete di questo giovane ragazzo.
«Forza dillo,» affermai.
«Cosa?» chiese innocentemente.
«Stavo solo per dire che non vorrai di certo far venire a quei vecchietti un attacco di cuore.»
«Sai che la tua magica lingua potrà anche incantare la maggior parte delle ragazze, ma non me.»
Cosa sbagliata da dire, ed era troppo tardi per rimangiarmelo.
«Pensi spesso alla mia lingua?» Piuttosto che rischiare di dire qualcos’altro, alzai le mani in segno di resa e me ne tornai nella mia stanza, con lui che rideva del mio pestare i piedi.

 Niente tra i nostri protagonisti sarà facile come nella vita vera, preparatevi perciò a vivere mille emozioni, e a sentire sulla vostra pelle le emozioni, le paure, e le sensazioni che si troveranno a vivere i nostri protagonisti. Preparatevi inoltre a una miriade di sensazioni che vi trapasseranno il cuore e che vi terranno incollate alle pagine del libro dalla prima all’ultima.
Questo terzo volume così come i precedenti vi conquisterà.
Lo stile narrativo è scorrevole e frizzante, vi farà ridere, sognare e riflettere sulle tantissime sfaccettature dell’amore, dell’amicizia e del senso di famiglia, nel senso classico e non del termine.
Grazie Terri E. Laine e grazie Quixote Edizioni per questo terzo meraviglioso libro della Chasing Butterflies.


Nessun commento:

Posta un commento